Religione

Il futuro del Carmelo passa dal Burundi e dal Ruanda

Amahoro! Questa volta il vostro corrispondente dal Centrafrica non vi scrive da Bangui, ma da Kigali e Bujumbura, rispettivamente le capitali del Ruanda e del Burundi, due piccoli ma popolatissimi stati africani situati nella celebre zona dei Grandi Laghi, appena sotto l’equatore. Ogni anno un paese dell’Africa francofona ospita il secondo noviziato, una formazione di tre mesi per i candidati alla professione solenne, cioè l’impegno definitivo nell’Ordine. Quest’anno è stato il turno del Burundi e sono stato invitato ad animare una sessione di una settimana. L’occasione mi ha quindi permesso di visitare una zona dell’Africa dove non ero mai stato.

La missione carmelitana in Burundi, fondata dai miei confratelli polacchi nel 1971 (lo stesso anno nel quale gli italiani arrivarono in Centrafrica), si è successivamente allargata al vicino Ruanda per il semplice motivo che il dittatore del momento, un certo Bagaza, cacciò dal paese tutti i missionari. I miei confratelli ripararono nel confinante Ruanda e ciò permise la nascita del Carmelo anche in quella terra. È quindi proprio il caso di dire che non tutto il male vien per nuocere e che Dio sa trarre del bene anche dalla prepotenz...

Categoria: 
Fonte: 

Fulton Sheen e l’inganno del Grande Umanitario

Venerdì 5 luglio papa Francesco ha autorizzato la congregazione delle Cause dei santi a promulgare il decreto riguardante la beatificazione di monsignor Fulton Sheen (1895-1979), arcivescovo titolare di Newport, nel Galles. Un annuncio passato quasi inosservato in Italia e che invece moltissimi cattolici del mondo anglosassone attendevano da tempo.

Come abbiamo scritto qualche anno fa (riprendendo un articolo del Catholic Herald), la causa di beatificazione di Fulton Sheen ha avuto una strada accidentata, ed è impossibile non sospettare che questo sia dovuto almeno in parte proprio alla sua figura ingombrante. Per necessità di semplificazione giornalistica, ma forse anche con un po’ di malizia, ci si riferisce a lui in gener...

Categoria: 
Fonte: 

Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook

La copertura, o reach, rappresenta il numero totale di persone che visualizza un post da quando viene pubblicato. L’engagement è il numero di interazioni con il post stesso da parte della vostra audience. PURTROPPO CI SONO CATTIVE NOTIZIE Facebook recentemente ha apportato una modifica al proprio algoritmo che avrà un fortissimo impatto proprio sulla copertura… Leggi tutto »Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook

L'articolo Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook proviene da Prime Consult.it.

Categoria: