Religione

Abusi. L’Alta corte ascolterà nel 2020 le ragioni della difesa di Pell

L’Alta corte di Canberra, ultimo grado di giudizio nel diritto australiano, ha annunciato martedì che i legali del cardinale George Pell potranno esporre le motivazioni per le quali intendono ricorrere in appello in ultima istanza. L’ex tesoriere del Vaticano è stato condannato per abusi sessuali a sei anni di carcere in primo e secondo grado e la possibilità di ricorrere all’Alta corte non è ancora scontata. Come riportato dal Guardian dalla Bbc, infatti, il caso verrà esaminato l’anno prossimo in via straordinaria da tutti e sette i giudici, che nella stessa udienza ascolteranno le ragioni della difesa e decideranno se concedere il ricorso.

PELL IN ISOLAMENTO NON PUÒ DIRE MESSA

La Procura di Victoria si era opposto a permettere a Pell di ricorrere all’Alta corte. In favore del cardinale e delle ragioni della difesa ha sicuramente giocato la

Categoria: 
Fonte: 

Kenya. Il Vaticano diserta il super summit Onu pro aborto

Si apre oggi a Nairobi il grande summit promosso dai governi del Kenya e della Danimarca e dal Fondo per la popolazione dell’Onu (Unfpa) allo scopo di celebrare i 25 anni della Conferenza del Cairo, ossia l’evento che nel 1994 diede un impulso determinante per la diffusione a livello mondiale di politiche a favore dei “diritti sessuali” e della “salute riproduttiva” (controllo delle nascite, aborto, contraccezione).

Dove vogliano andare a parare gli organizzatori di questa nuova conferenza “per lo sviluppo delle popolazioni”, è abbastanza prevedibile. Ieri abbiamo riportato le nette contestazioni dei vescovi del Kenya nei riguardi di...

Categoria: 
Fonte: 

La resistenza sovranista dei vescovi del Kenya al super summit Onu pro aborto

Non è piaciuta ai vescovi del Kenya l’agenda stabilita dall’Onu per il grande summit in programma a Nairobi per questa settimana (12-14 novembre). Come racconta un articolo della Catholic News Agency, l’evento, promosso dal Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione e dai governi del Kenya e della Danimarca, sarà incentrato su 5 temi, tra i quali ne spiccano due che secondo i pastori della Chiesa cattolica locale stonano parecchio rispetto alla sensibilità dei popoli africani: “Accesso universale alla salute e ai diritti sessuali e riproduttivi garantito dalla copertura sanitaria universale” e “Sostenere il diritto alla salute sessuale e riproduttiva anch...

Categoria: 
Fonte: 

Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook

La copertura, o reach, rappresenta il numero totale di persone che visualizza un post da quando viene pubblicato. L’engagement è il numero di interazioni con il post stesso da parte della vostra audience. PURTROPPO CI SONO CATTIVE NOTIZIE Facebook recentemente ha apportato una modifica al proprio algoritmo che avrà un fortissimo impatto proprio sulla copertura… Leggi tutto »Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook

L'articolo Copertura ed engagement: come farsi notare su Facebook proviene da Prime Consult.it.

Categoria: