Economia

Mr Amuchina concentra le forze sulla produzione del disinfettante. E vigila sui prezzi

 

Francesco Angelini, presidente di Angelini Holding (Fonte immagine: angeliniholding.com)

“La percezione dell’emergenza del diffondersi del virus ha portato a un incremento della richiesta di Amuchina, che l’azienda è impegnata a soddisfare sia aumentando la propria capacità produttiva sia riorganizzando le attività industriali al fine di dedicarsi prevalentemente alla produzione di disinfettanti”. Lo spiega in una nota Angelini Pharma, produttore del disinfettante, chiarendo di avere a tal proposito già aumentato la produzione nello stabilimento di Ancona e di aver focalizzato la fabbrica di Casella sulla produzione di disinfettanti esternalizzando i detergenti.

Angelini Pharma, fondata da Francesco Angelini nel 1919 e oggi saldamente nelle mani della stessa famiglia, che Forbes Italia ha inserito nell’elenco delle “100 famiglie imprenditoriali” italiane, ha anche precisato che il prezzo ai propri canali diretti di tutti i prodotti a marchio Amuchina è rimasto invariato e non ha subito alcuna variazione rispetto al periodo pre-epidemia da Coronavirus.

Chiarimenti necessari dopo che negli ultimi giorni, a fronte di un aumento dell’esplosione della domanda legata all’em...

Categoria: 

Assente dal lavoro per paura del Coronavirus. Si può? E cosa succede? Le risposte dei consulenti del lavoro

(Shutterstock)

Il lavoratore in quarantena va retribuito? Ci si può assentare dal lavoro per timore di contagio? E cosa fare se vengono vietati gli spostamenti? A queste e ad altre domande risponde la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro in un documento, ipotizzando cinque situazioni che potrebbero realizzarsi nel rapporto di lavoro nei territori interessati dal virus. Ecco di seguito i casi individuati dalla Fondazione e l’orientamento espresso dai consulenti del lavoro.

Coronavirus e lavoro: a casa per l’ordinanza

Assenza a causa dell’ordine della pubblica autorità, che impedisce ai lavoratori di uscire di cas...

Categoria: 

Mustier dice no a Hsbc. Ora focus sul piano strategico di Unicredit

La Unicredit Tower di Milano (Imagoeconomica)

“Jean Pierre Mustier resterà alla guida di UniCredit”. A renderlo noto è la stessa banca in una nota ufficiale in cui comunica “che anche se in linea di principio, è prassi di UniCredit non commentare su voci o speculazioni, tuttavia a seguito della recente copertura mediatica sul futuro dell’Amministratore Delegato di UniCredit” rivela che Mustier rimarrà alla guida del gruppo.

Il comunicato di UniCredit segue dunque le indiscrezioni rilanciat...

Categoria: 

Warren Buffett ha parlato della sua futura uscita di scena

di Sarah Hansen per Forbes.com 

Nella sua attesissima lettera annuale agli azionisti della Berkshire Hathaway, l’investitore miliardario Warren Buffett si è soffermato sulla performance di 55 anni della conglomerata degli investimenti, che ora vale più di $ 560 miliardi, e ha rivelato il piano per il destino della propria quota in azienda in seguito a una sua futura uscita di scena.

Il portafoglio azionario della Berkshire, che comprende società come Bank of America, Coca Cola e Southwest Airlines, vale ora l’incredibile cifra di $ 248 miliardi.
Berkshire ha registrato $ 24 miliardi di utili operativi (la voce preferita della performance per Buffett) e $ 81,4 miliardi di utile netto nel 2019, di cui $ 53,7 miliardi derivanti da guadagni netti non realizzati nelle azioni che detiene.
Il valore della partecipazione di Berkshire in Apple è quasi raddoppiato l’anno scorso, dai $ 40 miliar...

Categoria: 

Il coronavirus contagia anche la Borsa: il Ftse Mib perde il 4%, su lo spread

Il coronavirus ferma il Nord Italia e manda in picchiata la Borsa Italiana, in particolare il principale listino di riferimento: il Ftse Mib di Milano. Dopo la chiusura negativa di venerdì 21 febbraio (-1,22%), questa mattina l’indice più importante di Piazza Affari non è riuscito a rialzarsi ed è sprofondato sempre di più, aprendo in ribasso del 3,4%.

Il Ftse Mib a Piazza Affari dopo un’ora di contrattazioni perde il 4%, seguendo quindi la scia della Borsa di Seul che a causa dei nuovi 161 casi di coronavirus ha chiuso negativamente questa mattina. L’indice Kospi ha infatti ceduto il 3,84%.

Borsa I...

Categoria: 

Coronavirus, cosa succede se si ferma Milano

E’ ancora presto per tracciare un bilancio dell’impatto sul mondo produttivo dell’emergenza Coronavirus nel nord Italia, in particolare in Lombardia e Veneto. Dopo il blocco delle scuole non c’è stata la temuta chiusura delle aziende nell’area milanese, ma dall’utenza decisamente sotto la media dei mezzi pubblici in città si percepisce che un primo impatto c’è già stato. Chi ha potuto ha scelto l’alternativa dello smartworking, di limitare gli spostamenti, o comunque di utilizzare mezzi privati.

Ma cosa succederebbe se il blocco fosse imposto a tutela della salute pubblica e non fosse una libera scelta? Cosa accadrebbe quindi se Milano, la Lombardia e il nord Italia dovessero rimanere congelate per una settimana o più?

Secondo l’ultimo rapporto dell’Istat sul Pil dell’Italia, risalente al 2017, il peso delle regioni del nord è stato pari a 1.725 miliardi di euro circa....

Categoria: 

Pages