Economia

Arriva su Sky la nuova tv 100% business news: nasce BFC

E’ on air da oggi il nuovo canale televisivo all news dedicato al mondo della business community, in onda 24 ore al giorno sulla piattaforma OTT di BFCVideo.com e sul satellite al canale 511 di Sky e al canale 61 di TiVuSat.

A dare vita al progetto è Blue Financial Communication, società quotata all’Aim ed editrice dei mensili Forbes, Bluerating, Private e Asset Class. Al centro della programmazione del nuovo canale ci saranno idee, trend, interviste e approfondimenti per il mondo della finanza delle imprese e dei leader che cambieranno il futuro.

Forte dell’esperienza maturata anche grazie alla collaborazione con Reteconomy, l’emittente con cui BFC aveva un diritto di opzione con scadenza 31 dicembre 2019 (che non sarà esercitato), la media company milanese punta autonomamente a diventare la prima TV all news multipiattaforma della business community. Il tutto a pochi mesi dall’evento in Fondazione Cariplo che annunciava la strategia vid...

Categoria: 

Trasformare i rifiuti in nuova energia. Eni e Maire Tecnimont hanno la soluzione

(Shutterstock)

Trasformare i rifiuti in nuova energia, idrogeno e metanolo. È l’obiettivo congiunto di Eni e Maire Tecnimont (attraverso la propria controllata per la chimica verde NextChem), che hanno sottoscritto un accordo di partnership per lo studio e realizzazione di una tecnologia di conversione, tramite gassificazione ad alta temperatura e a bassissimo impatto ambientale, di rifiuti solidi urbani e plastiche non riciclabili per la produzione idrogeno e metanolo.

Eni e NextChem valuteranno sinergicamente dal punto di vista tecnico ed economico l’applicazione della tecnologia, che potrebbe essere realizzata in siti industriali di Eni in Italia. In particolare, Eni ha già manifestato l’interesse a valutare il progetto “Waste to Hydrogen” nella bioraffineria di Venezia, a Porto Marghera, e ...

Categoria: 

I Minibot spiegati in 4 punti. Cosa sono e perché se ne parla così tanto

Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nello studio di Porta a Porta, sullo sfondo Giuseppe Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio (Imagoeconomica)

In attesa di un vertice di governo fissato per lunedì sui Minibond, il tema è arrivato con prepotenza al centro del dibattito politico e di conseguenza sulle prime di pagine di giornali e tg.

Ma cosa sono esattamente i Min...

Categoria: 

Da H&M a Prada anche la moda sceglie la tecnologia dei big data

(h&m.com)

L’ultimo nome della moda che si è fatto coinvolgere dal fenomeno dei big data è stato H&M. Il colosso svedese del fast fashion ha iniziato infatti a produrre (e vendere) capi dedicati ai trend delle singole città, partendo da Berlino. Si tratta, in particolare, di una prima collezione in edizione limitata destinata solo agli abitanti della capitale tedesca negli otto store del retailer. Ed è frutto della collaborazione del gruppo con l’H&M Group’s Laboratory, il dipartimento dedicato alle innovazioni della società.

In che modo i big data hanno influenzato la collezione? I capi sono stati disegnati sulla base dei dati collezionati nei mesi precedenti, che sono stati in grado di identificare i nuovi trend in voga a Berlino. Tendenz...

Categoria: 

La Nasa porta i privati sulla Stazione spaziale internazionale. Per 35mila $ a notte

La Stazione spaziale internazionale orbitante attorno alla Terra (foto: Nasa.gov)

La Nasa ha annunciato ieri la decisione di aprire la Stazione spaziale internazionale ai privati già dal prossimo anno. La stazione orbitante attorno alla Terra diventerà così l’albergo più esclusivo del mondo (ma sarebbe meglio dire dell’Universo), perché per ogni notte si dovranno pagare poco meno di 35mila dollari. Ma quello annunciato dalla Nasa non è l’inizio dell’era del turismo spaziale.
La scelta dell’agenzia spaziale è semmai finalizzata allo sviluppo di attività commerciali e di marketing da parte di aziende private (più di 50 aziende stanno già conducendo ricerche commerciali e di sviluppo sulla stazione ...

Categoria: 

Perché Mediaset ha scelto di portare la sua sede in Olanda

Piersilvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset (Getty Images)

Mediaset porta la sua sede legale in Olanda, costituendo una holding che contiene anche Mediaset Espana. L’annuncio nella serata di ieri. Nasce così MFE – Mediaforeurope, che sarà quotata sia a Milano sia a Madrid.
Non vi è – come qualcuno ha frainteso – la finalità di approfittare del benevolo approccio fiscale offerto dai Paesi Bassi alle compagini societarie, dato che la sede fiscale rimarrà in Italia. Allo stesso modo Mediaset ha reso noto che non ci saranno cambiamenti nelle società operative in Italia e in Spagna.

Il Biscione ha spiegato che l’operazione ha lo scopo di facilitare le alleanze internazionali (con risparmi tra i 100 e i 110 milioni entro il 2023). La domanda è: non si poteva fare la stessa cosa rimanendo in Italia? Non si poteva cioè guidare un processo di aggregazione mantenendo la base nel nostro Paese? Dopo tutto proprio pochi giorni fa Mediaset ha annunciato l’acquisizione di una quota di circa il 10% nella tedesca ProSiebenSat dal suo quartier generale di Cologno Monzese.

La risposta è negativa. Lo stabilir...

Categoria: 

Beyond Meat nella stratosfera: chi ha investito negli hamburger vegani ha già guadagnato il 400%

Ethan Brown, ceo di Beyond Meat, nel giorno della quotazione al Nasdaq (Drew Angerer/Getty Images)

Non si ferma la corsa a New York delle azioni di Beyond Meat, il produttore di hambuger vegetariani che replicano fedelmente le caratteristiche della carne e in cui hanno inizialmente investito venture capital e magnati della Silicon Valley.

Dopo aver messo a segno un incredibile volo a tripla cifra nel primo giorno di quotazione, lo scorso 1 maggio, fino a ieri  il rialzo del titolo aveva già guadagnato il 298% rispetto al prezzo con cui era sbarcato a Wall Street, pari a 25 dollari. Oggi si assiste a un altro balzo del 35% dopo che Beyond Meat ha reso noto ieri sera di aver più che triplicato il valore delle vendite nel primo trimestre dell’anno (a 40,2 milioni di dollari contro i 38,93 milioni attesi dagli analisti). Le azioni quotano ora a 134,27 dollari e il rialzo comple...

Categoria: 

4 errori dei manager che fanno fallire le aziende

(Shutterstock)

di Francesca Macciocchi, Dale Carnegie Italia

Nonostante i trend topic attuali siano intelligenza artificiale e agility organizzativa, gli HR manager devono ancora risolvere questioni legate a cultura aziendale, inclusion-diversity e come trattenere i talenti in azienda. Questo perché una delle principali sfide dei leader 4.0 rimane quella di guidare, gestire e motivare i dipendenti.

Anche se nessun imprenditore o amministratore delegato vuol vedere fallire la propria azienda a volte ci sono dettagli che non vede. Non si tratta di mancanza di risorse o d’impegno: ogni anno negli Usa, ad esempio, le aziende spendono miliardi in formazione sulla leadership ma “dimenticano” di creare esperienze eccezionali per i collaboratori.

Abbiamo tutti dei punti ciechi, delle zone del campo visivo di ciascun occhio che non vediamo. Ecco, in queste zone d’ombra si annidano le mancanze e gli errori:...

Categoria: 

Pages