Economia

Ecco che fine ha fatto la classe media

Secondo il Segretario generale Ocse, Angel Gurria: "Oggi, la classe media si trova a bordo di una nave in tempesta”. In passato, 68 su 100 baby boomers appartenevano alla classe media quando avevano un’età compresa tra 20 e 30 anni. Oggi, soltanto 60 su 100 millennials

Categoria: 
Fonte: 
Tags: 

Aston Martin Rapide E: sarà questa la nuova auto elettrica di James Bond?

Il modello Rapid E è stato presentato al recente Salone dell’auto di Shanghai. (Courtesy Aston Martin)

James Bond, la spia più famosa del mondo uscita nel 1953 dalla penna dello scrittore britannico Ian Fleming, è da sempre indissolubilmente legato alle Bond car, automobili sportive, dotate di una serie di “trucchi” per depistare l’inseguitore. Tra le case automobilistiche legate allo 007 c’è sicuramente la casa inglese di Gaydon, Aston Martin.

La compagnia inglese ha prestato la sua DB5 – l’acronimo DB ha caratterizzato l...

Categoria: 

Quelllo che i top manager non dicono…lo legge un nuovo software per investire

Il floor del New York Stock Exchange (Photo by Drew Angerer/Getty Images)

È un software che funziona in modo quasi poliziesco: scopre quello che gli amministratori delegati non possono o non vogliono dire, quando si nascondono dietro giri di parole o termini vaghi per non turbare gli azionisti. Analizzando una quantità spropositata di materiale informativo – tweet, dichiarazioni pubbliche, report trimestrali e trascrizioni – questo software punta a cogliere dettagli preziosi per gli investitori, fornendogli un importante vantaggio sui concorrenti. È un lavoro che fanno già moltissimi analisti in carne ed ossa. Ma si sa, l’essere umano tende a st...

Categoria: 

Notre Dame, quanto stanno donando i big in proporzione al loro patrimonio

(shutterstock)

All’indomani della tragedia che ha colpito la cattedrale di Notre Dame, i grandi magnati francesi non hanno tardato a offrire il loro supporto economico per la ricostruzione del monumento simbolo della capitale francese. In molti si chiedono come devono essere valutate queste donazioni, seppur senza dubbio sempre e comunque meritorie, in rapporto al patrimonio complessivo di personaggi quali Bernard Arnault o Francois Pinault?

La famiglia Pinault, che per Forbes sarebbe in possesso di un patrimonio netto di 35,2 miliardi di dollari ovvero circa 31 miliardi di euro), ha reagito per prima al disastro comunicando all’agenzia di stampa francese AFP di voler devolvere alla ricostruzione la cifra di 100 milioni di euro tramite la sua società di investimento Artemis, che controlla Kering.
In questo caso la donazione è...

Categoria: 

Gli acquisti online si complicano: in Europa servirà la conferma dell’identità

(GettyImages)

C’è una rivoluzione silenziosa che attende l’Europa. Si tratta della cosiddetta Strong Customer Authentication (SCA) – parte del regolamento più ampio della PSD2 sui pagamenti digitali – che il 14 settembre entrerà in vigore in tutto il continente. La nuova normativa cambierà radicalmente il modo in cui le persone comprano e vendono online: più di 300 milioni di consumatori europei dovranno confermare la propria identità per la maggior parte dei loro acquisti online, utilizzando due dei seguenti dati: qualcosa che conoscono (ad esempio, una password), possiedono (come un telefono), oppure qualcosa che presentano fisicamente (come potrebbero essere le impronte digitali).

Centinaia di migliaia di commercianti online europei – dai dettaglianti alle aziende di ride sharing, ai servizi di crowdfunding – dovranno aggiornare i loro processi di pagamento per prepararsi alla nuova regolamentazione. S...

Categoria: 

Le sette meraviglie della Toscana

Magliano, nella Maremma toscana. (Shutterstock.com)

La vera ricchezza della Toscana, oltre alle architetture di un glorioso passato e alla natura “plasmata da Dio e pettinata dagli uomini”, vive nella straordinaria capacità manifatturiera che, tramandata di generazione in generazione, conserva inalterati i valori della tradizione nella sua declinazione contemporanea. È uno spunto di riflessione che si afferma in un unicum quale le Sette Meraviglie della Toscana, che è poi il titolo di una mostra nell’area della Polveriera, alla Fortezza da Basso dal 24 aprile al 1 maggio, in occasione del MIDA 2019.

Forse non è un caso che tutto questo accada in concomitanza con le celebrazioni mondiali del 500° anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci, che racchiude in sé anche la candidatura di Firenze a Città creativa Unesco per l’artigianato. Obiettivo il rilancio del

Categoria: 

Pages