Forex

Fare trading con i Bitcoin con software programmati ad hoc

“Il tempo è denaro” ma spesso ti sembra di non guadagnare abbastanza e di sprecare le tue energie in un lavoro poco stimolante? Pensi che pur lavorando tutta la vita non potrai mai permetterti ciò che desideri davvero?

Il web è ricco di chance per guadagnare denaro con metodi alternativi e puntare sul cavallo giusto può essere un modo per dare una svolta alla tua vita, valutandone anche i relativi rischi. Immagina la fortuna che possono aver avuto i primissimi investitori di colossi come Google, Facebook o Amazon, per esempio. L’essere al posto giusto nel momento giusto, ma anche l’aver avuto il coraggio di osare su nuove idee, ha fruttato letteralmente milioni di dollari ad un manipolo di pochi investitori.

E se tra questi potessi esserci anche tu? Una delle nuove opportunità di investimento si chiama Bitcoin e chi lo ha provato assicura si tratti di un’occasione da sperimentare, investendo magari piccole quantità di denaro per iniziare. Il mondo dei Bitcoin è ancora vivo, vivace e parzialmente inesplorato.

Categoria: 
Fonte: 

Una piattaforma affidabile e funzionale per il forex

Quando si pratica del forex e non si curano nei dettagli alcuni particolari o si finge di non sapere della volatilità e del rischio associati alle azioni, allora il trading probabilmente non è adatto alle persone che la pensano in questo modo. Ci sono, infatti, una miriade di rischi come ad esempio quelli legati alla leva finanziaria, alle transazioni, e ai tassi di interesse, tanto per citarne alcuni. Anche una piattaforma affidabile e funzionale è tuttavia importante per massimizzare il risultato.

Le piattaforme forex offerte dai broker

Ci sono centinaia di broker che offrono una moltitudine di piattaforme per il trading di valute, e non essendoci delle regole rigide per il forex trading, visto che si tratta di investimenti di danaro, e a volte anche di grosse cifre, è fondamentale scegliere il broker che ne proponga una funzionale e completa. La migliore piattaforma forex con una serie di importanti strumenti di trading è ad esempio quella denominata Metatrader 4 che ad oggi nonostante la versione MT5

Categoria: 
Fonte: 

Quanto sono affidabili i segnali Forex?

È naturale voler essere in grado di ottenere buoni risultati senza grandi sforzi. Le persone preferiscono anche evitare di commettere i errori e si affidano ai pensieri e alle opinioni di qualcun altro, pur di non fallire. Questo non cambia quando si parla di trading Forex, come detto dagli esperti di Fibo Forex. Molti trader principianti mirano a realizzare profitti nel mercato e in molti casi cercheranno di raggiungere questo profitto nel modo più rapido e semplice possibile.

Questo è dove molti trader cercheranno su Google "segnali di trading Forex gratuiti giornalieri" o qualcosa di simile. La maggior parte dei dilettanti trader sarà riluttante a pagare per i segnali premium, in quanto sperano di ottenere profitti senza alcuna spesa. Quello che è importante capire è che i servizi buoni e gratuiti sono difficili da trovare - e il trading sul Forex non fa eccezione. Di solito il broker più economico non sarà il migliore, e lo stesso vale per i segnali Forex - quelli gratuiti potrebbero non essere affidabili o di qualità insufficiente. Inoltre, quando fai trading con determinati segnali, dovresti capire che mentre potresti essere in grado di trovare segnali Forex gratuiti, potrebbero non finire per essere gratuiti, in quanto possono causare perdite e c...

Categoria: 
Fonte: 

Recupero dei mercati azionari europei

Seduta al di sotto della parità per i mercati azionari europei, comunque in recupero dai minimi di giornata, con il rafforzamento dell’euro in attesa dell’esito del meeting Bce di giovedì e sull’accentuarsi delle tensioni con la Corea del Nord in una giornata che ha visto la comunicazione dei dati relativi all’indice di fiducia Sentix degli investitori in Eurozona per il mese di settembre che e tornato comunque a salire a 28.2 punti dai precedenti 27.7 e contro attese pari a 27 punti.

Quindi l’indice dei prezzi alla produzione per il mese di luglio sempre in Eurozona ha registrato una variazione nulla m/m dal precedente calo dello 0.2% e sotto le attese pari al +0.1% con la variazione tendenziale del +2% dal precedente +2.4% e contro attese pari al +2.1%. Con l'euro contro il dollaro a 1.1916 da 1.1862 lo Stoxx600 ha cosi archiviato la seduta in calo del -0.5%, EuroStoxx50 -0.4%, Ftse 100 -0.4% con il Pmi costruzioni Uk per il mese di agosto in flessione a 51.1 punti dai precedenti 51.9 e contro attese pari a 52 punti. Dax -0.3%, Cac -0.4% e Ibex -0.8% con il rendimento del Bonos a 10 yr che è dim...

Categoria: 
Fonte: 

Nessun significativo tenore direzionale per le borse statunitensi

Quella di ieri è stata una seduta priva di significativo tenore direzionale per le borse statunitensi, frenate dall’attesa per la riunione della Fed di domani, dalla quale non sono attese variazioni immediate alla politica monetaria, ma indicazioni sul futuro sentiero di rialzo dei tassi. Dow Jones -0.3%, Standard & Poor's 500 -0.1%, Nasdaq Comp. +0.4%.

L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.2%, Dow Jones Transportation negativo del -0.5%. Oro ieri in rialzo del +0.03% a 1255.4$ da 1255.1$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.1642 da 1.1663. Per quanto riguarda il rendimento dei titoli governativi quello del 2yr US è aumentato di +1.65 bps allo 1.357% dallo 1.340% e quello del 10 yr di +1.77 bps al 2.255% dal 2.238%. Settori migliori: Biotech +0.8%, Banche +0.4%, Assicurazioni +0.4%. Settori peggiori: Telecoms -1.0%, Utilities -0.9%, Beni di Consumo -0.8%. Vix +0.7% a 9.43 punti.

Seduta positiva per i finanziari con l'indice più ampio delle banche Kbw +0.7% e con l'i...

Categoria: 
Fonte: 

In salita i risultati trimestrali di Netflix

Seduta interlocutoria quella di ieri per i mercati azionari americani dopo i nuovi massimi storici registrati la scorsa settimana e con il dollaro che continua a indebolirsi contro l’euro attestandosi questa mattina sui minimi degli ultimi 14 mesi al di sopra di 1.15 non aiutato dall’evoluzione della situazione politica in US dopo il fallimento del nuovo tentativo di approvare la legge per la riforma sanitaria al Senato USA.

Sul fronte societario in rialzo nella sessione serale Netflix dopo aver comunicato i risultati trimestrali con l’andamento della crescita degli abbonati accolto favorevolmente dal mercato. Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri praticamente flat -0.04% cosi come Standard & Poor's 500 -0.01% e Nasdaq Comp. +0.03%. L'Indice delle Small Cap Russell 2000 ha archiviato la seduta di ieri in rialzo del +0.2%, Dow Jones Transportation negativo del -0.5%. Oro ieri in rialzo del +0.43% a 1234.0$ da 1228.7$ e il dollaro si è indebolito contro l'euro a 1.1478 da 1.1469.

Pe...

Categoria: 
Fonte: 

USA: dati macroeconomici complessivamente inferiori alle attese

Ultima seduta della settimana leggermente al di sopra della parità per i mercati azionari americani in una giornata densa di comunicazioni di dati macroeconomici complessivamente inferiori alle attese che alimentano le riflessioni per una politica monetaria della Fed senza particolari pressioni relativamente ad un nuovo aumento del costo del denaro in Us penalizzando così i comparti dei finanziari in calo anche sulle incertezze relative ai ricavi comunicati nelle trimestrali societarie.

L’andamento dell’inflazione in USA nel mese di giugno ha evidenziato un indice dei prezzi invariato m/m dal precedente calo dello 0.1% e sotto le attese di in incremento dello 0.1% con la variazione tendenziale del +1.6% dal precedente +1.9% e inferiore alle attese pari al +1.7% con la componente core in aumento del +0.1% dal precedente +0.1% e contro attese pari al +0.2% con la variazione tendenziale del +1.7% dal precedente e in linea con le attese. Quindi le vendite retail per il mese di giugno hanno evidenziato una lieve flessione dello 0.2% m/m dal precedente calo  dello 0.3% e sotto le attese pari al +0.1% con la componente core in flessione dello 0.1% dal precedente dato...

Categoria: 
Fonte: 

Mercati azionari americani positivi dopo le esternazioni di Janet Yellen

Seduta ancora leggermente positiva quella di ieri per i mercati azionari americani incoraggiati dalle esternazioni del Presidente della Fed Janet Yellen che ha confermato la gradualità nel processo di normalizzazione della politica monetaria con l’inflazione che comunque deve essere monitorata con attenzione.

E sull’inflazione si è espresso il Presidente della Fed di Dallas, Robert Kaplan, affermando di voler vedere una maggiore evidenza che l’indice dei prezzi si sta muovendo verso il target del 2%. Il recente indebolimento dei prezzi sarebbe anche secondo Kaplan ascrivibile a elementi transitori ma bisogna essere pazienti e valutare con mente aperta i prossimi dati a tal riguardo.

Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in lieve rialzo del +0.1%, Standard & Poor's 500 +0.2%, Nasdaq Comp. +0.2%. Indice delle Small Cap Russell 2000 in rialzo del +0.1%, Dow Jones Transportation negativo del -0.1%. Oro ieri in ribasso del -0.24% a 1217.6$ da 1220.5$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.1398 da 1.1412. Per quanto riguarda il rendimento dei tit...

Categoria: 
Fonte: