Politica

Mcl con Nappi in Campania per far crescere il peso della società civile

Il presidente del Movimento Cristiano Lavoratori Carlo Costalli sposa il progetto politico di “Campania. Il nostro Posto” presentato ieri a Napoli dal professor Severino Nappi, giuslavorista, ex assessore della Giunta Caldoro e vicecoordinatore regionale di Forza Italia in Campania.

“Far crescere il peso della società civile all’interno del centro destra – ha detto Costalli – è la chiave per ridare un orizzonte unitario ai moderati che, come hanno dimostrato le recenti tornate elettorali, al momento preferiscono astenersi in gran numero piuttosto che votare”.

“Quello in corso in Campania è un laboratorio politico che può aprire la strada a simili esperienze in molte regioni italiane e che si cala perfettamente nel solco dei valori tracciato dal Partito Popolare Europeo. È un progetto che accoglie con umiltà e intelligenza la critica implicita degli elettori di centro che votavano centro destra. Il loro punto di vista lontano dai populismi e il loro desiderio di applicare soluzioni pratiche e non settarie ai problemi drammatici dell’industria e del lavoro devono trovare risposta. A partire dal Mezzogiorno”.

“La candidatura di Severino Nappi alle elezioni region...

Categoria: 
Fonte: 

Le rune e il loro significato, l’antico alfabeto dei popoli del nord

Redatto da Oltre la Linea.

L’alfabeto runico, conosciuto tecnicamente come “futhark“, è il sistema di scrittura caratterizzato dalle rune, i simboli fonetici degli antichi scandinavi. Il nome futhark, più corretto: fuþark, è dovuto ai primi sei segni di questo alfabeto, ovvero in ordine *Fehu, *Uruz, *Þurisaz, *Ansuz, *Raido, *Kaunan; ovvero F-U-TH-A-R-K. La prima attestazione dell’uso dei simboli runici risale al 150 a.C., l’ultima a circa il 700 d.C. Dopo questi caratteri vennero definitivamente sostituiti dall’alfabeto latino.

È stato più volte sostenuto ...

Categoria: 

I videogiochi negli anni ’80: storia di una crisi e di una rivoluzione

Redatto da Oltre la Linea.

I favolosi anni ’80 e i videogiochi. Argomento non trattato da noi di Oltre la Linea, ma interessante se si approfondisce con il giusto piglio, quello dell’analisi di un fenomeno storico indubbiamente sconvolgente. Strade praticamente coincidenti, quelle di giochi e decade summenzionata, così come per tanti altri aspetti della cultura pop, dalla musica, al cinema di fantascienza, e via discorrendo.

I videogiochi sono stati però, forse, il media più rivoluzionario di quell’epoca, generando lo stesso mercato che oggi è ancora così popolare. Prima di sfondare, però, il settore dei videogiochi avrebbe anche vissuto la crisi maggiore della sua storia. Vediamo come.

Categoria: 

Proteste per l’ambiente: nuove tasse e la questione valoriale

Redatto da Oltre la Linea.

Le proteste per l’ambiente hanno condizionato la finanziaria del governo Conte Bis, ovverosia l’esecutivo giallo-rosso. Cercare di comprenderne le fattezze, le scaturigini e le ricadute, è quanto mai importante, al fine di poter avere una visione d’insieme della realtà.

 

La rete internazionale dietro alle proteste per l’ambiente

È necessario avere un quadro d’insieme degli eventi politici, economici e culturali mondiali, per una corretta lettura anche di quelli nazionali. Il nuovo movimento ambientalista, che ha come pala...

Categoria: 

Canale di Suez: la celebrazione all’Accademia d’Egitto a Roma

Redatto da Oltre la Linea.

Il mese di novembre del 2019 è quello delle celebrazioni per i 150 anni del Canale di Suez, storicamente inaugurato del 1869, dopo dieci anni di ciclopici (e tragici, dato il costo in vite umane) lavori.

Opera immane, tanto audace quanto rivoluzionaria, che vide (con buona pace dei suoi calunniatori a tutti i costi) l’Italia – ed alcuni eccellenti italiani – giocare un ruolo di prim’ordine. In questo mese si tengono perciò le celebrazioni non solo della realizzazione del canale artificiale che collega Mar Mediterraneo e Mar Rosso, ma anche della collaborazione plurisecolare fra Egitto e Italia.

Categoria: 

Quale futuro per il Rojava, i Curdi e la Siria del nord?

Redatto da Oltre la Linea.

La leadership militare e politica dei Curdi (Forze Siriane Democratiche, SDF) pare essere in una situazione estremamente precaria dal ritiro delle forze Statunitensi nel nord della Siria. Situazione che è andata peggiorando dopo l’avvio dell’operazione “Sorgente di Pace” della Repubblica turca.

Da quando gli Stati Uniti hanno invaso la Siria, i gruppi armati di Curdi , YPG in testa, si so...

Categoria: 

James Le Mesurier, chi era (davvero) il fondatore dei Caschi bianchi

Redatto da Oltre la Linea.

James Le Mesurier, il fondatore dei Caschi bianchi siriani, è morto. È stato trovato senza vita nel suo appartamento di Istanbul, apparentemente per un caso di omicidio, James Le Mesurier, ex spia britannica e fondatore dei Caschi bianchi siriani. Come riporta l’Agi, rimangono da chiarire le cause del decesso, ma tutto sembra ricondurre a un omicidio, come confermato dalla procura di Istanbul: meno probabile l’ipotesi del suicidio. Le Mesurier, ex agente dei servizi britannici Mi6, era noto per essere il fondatore dei Caschi bianchi siriani e della Ong Mayday Rescue. ...

Categoria: 

“La NATO è finita”: il Washington Post dà ragione a Macron

Redatto da Oltre la Linea.

Macron ha ragione a dire che la NATO è nella sua fase di morte cerebrale. A sostenerlo, dalle colonne niente di meno che del Washington Post, è Jacob Heilbrunn, giornalista per numerose testate, scrittore e redattore di The National Interest. Che l’inquilino dell’Eliseo lo dica per punzecchiare la politica di disimpegno di Trump, o per cercare la testa dell’Europa e di un esercito europeo che si sostituisca all...

Categoria: 

Perché i cattolici democratici non capiscono Ruini

Si è fatto un gran polemizzare sull’intervista rilasciata domenica scorsa al Corriere della Sera  da parte del cardinale Camillo Ruini. Le reazioni più violente sono arrivate da parte cattolica, comprensiva di laici ed illustri prelati, rimproverando all’ex presidente della Cei di aver addirittura contribuito negli scorsi anni a svuotare le chiese a causa del suo presunto collateralismo al berlusconismo. Si è detto che ha legittimato Salvini, quando semplicemente ha ...

Categoria: 
Fonte: 

Pages