Politica

Lavoro: più pause e più vacanze, anche il Medioevo era meglio di oggi

Redatto da Oltre la Linea.

Spesso, in un qualunque dibattito o considerazione di senso comune delle persone, si addebitano al periodo medievale una serie storture e brutture di inenarrabile arretratezza, facendo leva sulla definizione rinascimentale (ed assolutamente e pienamente contestuale al periodo in cui è stata partorita, cioè oltre cinque secoli or sono) a partire dalla quale quel periodo viene definito “Secoli Bui”.

Una considerazione parziale, indebita, denigratoria ed invero mistificante rispetto a quello che invece ha lasciato in eredità al mondo ed all’umanità il Medioevo

Categoria: 

Londra: le donne sono prede di uno stupratore seriale

Redatto da Oltre la Linea.

Londra è terrorizzata dalle aggressioni e dagli stupri commessi nella zona est, nei quartieri di Waltham Forest e Newham. Le vittime sono giovani donne, sui 30-35 anni, colpite di notte sui mezzi pubblici durante i loro viaggi di ritorno a casa, dopo lunghe giornate di lavoro nel centro cittadino.

Il maniaco adopera sempre la medesima tattica: approccia le donne sui mezzi pubblici, in quelle ore tarde non sono in molti a girare specialmente al di fuori del weekend, scambia poche parole e poi passa alle maniere forti; solo alcune di loro sono riuscite a salvarsi urlando nelle strade. Dopo gli stupri, deruba le malcapitate anche del cellulare, rendendo inoltre difficile la richiesta di soccorso...

Categoria: 

Per ora l’unica eutanasia è quella politica praticata dal Governo

Pubblichiamo il comunicato stampa del Comitato spontaneo Polis pro persona, di cui fanno parte le associazioni firmatarie

Fanno mancare il fiato le spiegazioni del Presidente della Camera circa la gravissima decisione di non calendarizzare a settembre il doveroso riscontro all’ordinanza della Corte costituzionale n. 207/18. Secondo Fico ciò sarebbe addebitabile al mancato accordo su un testo – si badi bene – “sull’eutanasia”! Ma chi avrebbe deciso che l’unica risposta a questo inedito ordine di un giudice al Parlamento debba essere solo l’eutanasia? I 5 Stelle a guida radicale fingono di non accorgersi che ci sono proposte di legge, come quella n. 1888 di Pagano e altri, che propongono risposte serie alla Corte senza entrare nel merito di scelte eutanasiche. Ed è per timore che questa adeguata e ragionevole “risposta” alla Consulta – già condivisa trasversalmente da moltissimi deputati – diventasse un voto dell’Aula che, con atto molto grave, Fico non ha seguito una consolidata prassi, per cui a fronte di scadenze imminenti un argomento può essere comunque messo in calendario d’Aula con la formula dell’“ove concluso”, con ciò subordinando l’effettivo voto alla conclu...

Categoria: 
Fonte: 

Esterofilia: insostenibile piaga dell’Italia

Redatto da Oltre la Linea.

Tra le cause dei vari mali che affliggono il nostro Paese, l’esterofilia ha senza ombra di dubbio un ruolo di primaria importanza: è quella esagerata – e, d’altronde, anche immotivata – ammirazione per l’estero, che scaturisce non tanto dal riconoscimento autentico delle virtù dei Paesi stranieri, quanto piuttosto da una forte tendenza tutta italiana all’auto-disprezzo, dall’irresistibile voglia di den

Categoria: 

Fine vita. «I grillini si sono fatti l’alibi per lasciare tutto in mano ai giudici»

Nessuna intesa, nessun accordo, «un buco nell’acqua»: così il relatore del M5s Giorgio Trizzino al comitato ristretto istituito presso le commissioni Giustizia e Affari sociali della Camera, riunito il 31 luglio. «Il Parlamento non è pronto a compiere questo passo». Il riferimento non è solo al fatto che il comitato non sia riuscito a produrre un testo base per convergere su una proposta di legge che risponda a quanto prescritto dall’ordinanza della Corte costituzionale con la quale i giudici hanno invitato i...

Categoria: 
Fonte: 

Russiagate, gli Usa indagano sul ruolo dell’Italia nel 2016

Redatto da Oltre la Linea.

Come scrive Roberto Vivaldelli su InsideOver, nel 2016 l’Italia potrebbe avere avuto un ruolo di primo piano nel tentativo di incastrare l’allora candidato Donald Trump. Figura chiave del Russiagate è infatti il professor Joseph Mifsud della Link University, l’università privata fondata dall’ex ministro degli esteri Vincenzo Scotti.

Secondo la ri...

Categoria: 

Fine vita. Appello al Parlamento perché non abdichi alla sua funzione

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa diffuso dall’Associazione Esserci per invitare il Parlamento a calendarizzare la discussione sul fine vita, in vista dell’approssimarsi della scadenza (24 settembre 2019) fissata dalla Corte costituzionale per legiferare sul tema. Esserci fa parte delle associazioni che hanno aderito a Polis Pro Persona per l’organizzazione del seminario “Diritto o condanna a morire per vite inutili?” tenutosi a Roma l’11 luglio scorso.

***

Appreso che le commissioni Giustizia e Affari sociali della Camera

Categoria: 
Fonte: 

Formigoni. L’unica parola che ci viene in mente è persecuzione

Contro Roberto Formigoni è in atto una persecuzione. Abbiamo cercato di immaginare una parola meno esplicita e più morbida di questa, ma non ce ne è venuta in mente nessuna di più adeguata: persecuzione.

Dopo una sentenza quantomeno opinabile, l’ex governatore lombardo è stato condannato a 5 anni e 10 mesi in base a una legge barbara, la spazzacorrotti, figlia del giustizialismo balordo dei grillini. Ne sono così orgogliosi che quella è l’unica norma che si sentono in grado di rivendicare (anche perché, su tutto il resto, stanno a zero. Uno zero che nessun mandato saprà mai aumentare). Quando, solo qualche mese fa, questi sciagurati si sono accorti di non aver combinato nulla (e gli elettori, infatti, li avevano pun...

Categoria: 
Fonte: 

Borrelli riposi in pace. Ma non gli perdono quel “resistere resistere resistere”

Riceviamo e pubblichiamo una lettera a proposito dell’ex procuratore capo del pool di Mani Pulite, Francesco Saverio Borrelli

Caro direttore, decantate tutte le celebrazioni per la scomparsa dell’ex procuratore capo Borrelli, da semplice cittadino che da sempre legge i giornali mi ritengo in dovere di personalmente precisare: ho sempre ritenuto osceno il triplice “resistere resistere resistere” pronunciato un grande capo della magistratura nel discorso di inaugurazione dell’anno giudiziario.

Ma resistere a chi? A tutti quelli che non hanno votato come avrebbe voluto lui. E poi quelli che la Resistenza l’hanno fatta davvero? Insultante. E come la mettiamo con tutti i militi italiani morti sul Piave? Vergogna. Poi tutto il resto è preghiera: riposi in pace.

Una persona ha commentato con ragione la morte di Borrelli, e cioè Bobo Craxi: fu autore di un colpo di stato. Al paese sono stati fatti perdere venti anni dietro una sciagurata, demenziale e soprattutto illegale guerra personale contro Berlusconi. Oltre a Borrelli e al presidente Scalfaro (ricordate la frase «bisogna che ingoi il ...

Categoria: 
Fonte: 

Pages