Politica

Economia globale a rischio per un buco nero di politica monetaria

Redatto da Oltre la Linea.

L’intero globo terracqueo si trova nuovamente vicino ad una recessione generalizzata ed estesa: secondo l’opinionista del Financial Times Lawrence Summers, la causa va riscontrata in una politica monetaria non adeguata, che ha rimpinguato le tasche dei mercati finanziari ma non dei cittadini. In tal modo, le Banche Centrali hanno fatto debito tramite emissione valutaria, ma …

Economia globale a rischio per un buco nero di politica mo...

Categoria: 

Galateo, ovvero l’educazione perduta: riscopriamolo

Redatto da Oltre la Linea.

Galateo, una parola che sentiamo spesso. “Non riempire troppo il bicchiere, è norma del Galateo”, oppure “il Galateo dice che il tovagliolo va messo sulle gambe a tavola”. Per non parlare di altri “consigli sorprendenti”, come il pollo che si mangia con le mani e non con le posate.

Andiamo a vedere meglio la storia plurisecolare di questo codice così popolare e al tempo stesso così dimenticato, in una società come la nostra che da decenni viene educa...

Categoria: 

«Oggi Peppone sarebbe leghista». Intervista ad Alan Fabbri

Articolo tratto dal numero di ottobre di Tempi

Alan Fabbri partiva in vantaggio. Il sindaco leghista che il 9 giugno ha strappato Ferrara a un dominio della sinistra durato 74 anni non si vergogna di essere quello che è, di pensare quello che pensa, di vedere quello che vede. Un grosso vantaggio, appunto, forse perfino decisivo, nel confronto con avversari politici che in campagna elettorale per provare ad arrestare la sua ascesa si sforzavano di vedere i fantasmi: se vince il salviniano, dicevano, arrivano i barbari, i fascisti, i razzisti, quelli che non sanno fare i conti.

Invece lo sapevano anche loro che Alan Fabbri non è nulla di tutto ciò. Quarant’anni tondi e un codino leggermente ingrigito ma fedelissimo (ha resistito perfino a Silvio Berlusconi che per le regionali del 2014 glielo avrebbe fatto tagliare volentieri), è un uomo grande e grosso ma reso tutt’altro che spaventoso dall’occhio sornione e da un’aria perennemente, molto emilianamente, “polleggiata”. Di stirpe contadina, a sua volta ha lavorato in campagna per mantenersi durante gli studi da ingegnere, e forse anc...

Categoria: 
Fonte: 

I figli sardine anti Salvini, i papà anti Berlusconi: quei flash mob revival

Redatto da Oltre la Linea.

C’è il paese dei gilet gialli e quello delle sardine (che hanno per di più attirato gattini e pinguini, in un dibattito di fantascienza politica intrisa di zoologia e catena alimentare).

Non sono un partito, non sono un movimento, ma una piazza o forse solo una piazzata che non si sa come si evolverà. Ciò che si sa, è che è la prima volta nella Storia che lo status quo scende in piazza per protestare in difesa del suo status.

Sardine al profumo di marketing

Protestano contro il nemico oppressore che, però, è all’opposizione sia al governo sia in Regione. È un po’ come se Mari...

Categoria: 

Pearl Harbor: la vera storia dell’attacco del 7 dicembre 1941

Redatto da Oltre la Linea.

Pearl Harbor, l’attacco giapponese rivolto alla postazione americana nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico che ha distrutto innumerevoli navi della Marina, ha rappresentato l’ingresso degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di un fatto storico di grande importanza, le cui modalità e fatticità – tuttavia – non sono ancora state sviscerate del tutto.

Le minacce che incombevano sugli USA

Dopo la Prima Guerra Mondiale, gli Stati Uniti d’America adottarono una p...

Categoria: 

L’esercito Siriano avanza nei territori di Idlib occupati dai Jihadisti

Redatto da Oltre la Linea.

Le forze governative del presidente Assad avanzano lentamente nella parte meridionale della provincia di Idlib occupata dai Jihadisti. L’esercito siriano continua ad avanzare sulle posizione del gruppo di Hayat Tahrir al-Sham e altri jihadisti.

Dopo la liberazione di Misherfah a sud di Idlib, i Siriani hanno spinto i terroristi indietro verso i villaggi di Um Khalakhil, Dahret Zarzour e al-Musheirfeh. Importanti progressi sono stati fatti anche ad al-Farjah, dove si sta combattendo tutt’ora.

Le forze jihadiste in crisi

Fonti pro-terroristi sostengono che il su...

Categoria: 

Riflessioni sull’origine del patriarcato e questione femminista

Redatto da Oltre la Linea.

Il Patriarcato è un sistema sociale in cui gli uomini hanno il potere politico, morale e sociale, nonché il controllo della proprietà privata. Rappresenta per il femminismo militante la sovrastruttura da abbattere.

Agricoltura e nascita del patriarcato

 

Engels fa risalire la nascita del patriarcato a quella della proprietà privata in un contesto in cui la donna è relegata ai compiti domestici. Forse è proprio qui che va rintracciata la parentela fra femminismo e marx...

Categoria: 

Il tradimento: una parola reale, non da libri di fantasia

Redatto da Oltre la Linea.

La parola “tradimento” vive una fase di straordinaria sottovalutazione. Quasi di vilipendio, oseremmo dire, considerato il suo portato sempre attuale, slegato da un periodo storico ma assolutamente pratico e concreto. In queste settimane siamo venuti a conoscenza di un tradimento, l’ennesimo, della nostra politica verso l’Italia e il suo popolo.

L’avvocato del popolo e il tradimento

Giuseppe Conte è il primo traditore. Incontestabile e incontrovertibile. Il presidente de...

Categoria: 

L’inchiesta su Open e la nebbia della trasparenza

Che Luigi Di Maio, uno che è capo politico di un “non partito” eterodiretto da una srl, faccia la predica a Matteo Renzi sui finanziamenti opachi alla politica, fa abbastanza ridere. La linea di questo giornale in materia di inchieste sparacchiate sui giornali, lo sapete, non è garantista solo perché è “iper-garantista” e, dunque, anche il caso del Royal baby non sfugge alla regola.

L’inchiesta puzza lontano un miglio

Per farla breve, a riguardo dell’inchiesta su Open, la fondazione vicina a Renzi ora al centro di un’indagine della magistratura per presunti finanziamenti illeciti, abbiamo le stesse perplessità espresse sul

Categoria: 
Fonte: 

Nuovo MES, usura UE e le supercazzole degli europeisti

Redatto da Oltre la Linea.

Sulla riforma del MES si è detto molto, sulla usura pure, degna conseguenza dell’istituzione che lo ha creato. Non è necessario approfondire un meccanismo che per grandi linee può essere così riassunto: un fondo, già esistente, che con la nuova versione dovrebbe portarci come Italia a versare miliardi di euro (ancora 111, per la precisione) e a non poterne ricevere manco un euro in cambio. Sì, in teoria sono tutti soldi dati in prestito: ma considerati esempi di gioia creditizia come la Grecia, direi che pochi dubbi si possono avere sul concetto di “fondo perduto”. Si rimandi a questa ...

Categoria: 

Pages