Politica

La vergognosa campagna mediatica liberal contro Tulsi Gabbard

Redatto da Oltre la Linea.

Ciò che era ampiamente prevedibile, sta succedendo in queste ore. Tulsi Gabbard, candidata alle primarie del Partito Democratico Usa, è la vera spina del fianco dell’élite della Politica estera americana. Favorevole al disimpegno americano dai teatri di guerra e contraria alla fallimentare strategia dell’egemonia liberale a guida americana, Gabbard è finita nel tritacarne dei media liberal che in queste ore l’hanno vergognosamente calunniata in tutte le maniere possibili. Il quotidiano israeliano https://www.haaretz.com/us-news/.premium-how-tulsi-gabbard-unites-bloods......

Categoria: 

Venezuela, Cina e Russia contro le sanzioni Usa

Redatto da Oltre la Linea.

Le sanzioni statunitensi imposte alla compagnia petrolifera statale venezuelana sono illegali e la Russia adotterà tutte le misure necessarie per sostenere l’amministrazione del presidente venezuelano Nicolas Maduro, ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Secondo quanto riportato dall’agenzia stampa Reuters, Lavrov ha detto che le sanzioni equivalgono a un tentativo da parte degli Stati Uniti di confiscare i beni dello stato venezuelano, secondo quanto riferito da...

Categoria: 

Soldi alle ONG e “formazione europea”: l’ultima battaglia dell’UE

Redatto da Oltre la Linea.

Il 17 gennaio, il parlamento europeo ha varato il programma dal suggestivo nome “Cittadini, Uguaglianza, Diritti e Valori”. Il testo, consultabile sul sito del parlamento europeo, prevede numerose iniziative per “creare una coscienza comune europea” secondo i principi della democrazia partecipativa. Tutela delle minoranze vittime di persecuzioni sociali e razziste e annientamento di qualsiasi tipo di “gender-gap” tra i due sessi.

Categoria: 

A Krasnoyarsk, in Siberia, le prossime Universiadi invernali 2019

Redatto da Oltre la Linea.

Dal 2 al 12 marzo a Krasnoyarsk, in Siberia, si terrà l’Universiade 2019, la XXIX edizione dei giochi olimpici invernali universitari. Il programma dell’evento sportivo include gare in 11 diversi sport. Si prevede che il numero dei partecipanti provenienti da 59 paesi del mondo, supererà le 3 mila presenze.
L’Italia non solo parteciperà, ma proprio dalla città di Torino<...>

Categoria: 

“Il Manifesto” parla del Franco Cfa come fanno i capitalisti

Redatto da Oltre la Linea.

Non è una semplice polemica quella sorta fra il governo italiano e la Francia di Macron, a seguito dell’accusa del Vicepresidente del consiglio Luigi Di Maio a Parigi di essere una delle cause del tracollo economico-sociale dell’Africa.

Il solo nominare la parola “Franco Cfa” ha scatenato un turbinio di strepiti, con corse affannose dei difensori strenui dello status quo per “dimostrare” che questa moneta non è il male assoluto o che abbia persino dei positivi effetti per le deboli economie degli stati africani aderenti (imbrigliati, forse sarebbe meglio dire).

Da un quotidiano ...

Categoria: 

Sovranisti, elites finanziarie e generazione Erasmus: intervista a Paolo Borgognone

Redatto da Oltre la Linea.

Paolo Borgognone classe 1981, laureato in Scienze Storiche all’Università degli Studi di Torino, saggista e lavoratore del campo giornalistico ed editoriale. Collaboratore, tra gli altri, dei siti “Blondet&Friends”, “Controinformazione.info”, “Pandora TV”, e del quotidiano “La Verità”. Autore di diversi saggi sul sistema della (dis)informazione e sul fallimento della sinistra “radicale”. Importante anche il suo saggio “Generazione Erasmus. I cortigiani della società del capitale e la “guerra di classe” del XXI secolo” (Oaks Editrice,...

Categoria: 

La strategia statunitense in Venezuela

Redatto da Oltre la Linea.

Quanto sta accadendo in Venezuela dovrebbe avere un che di comico se non ci fossero in ballo milioni di vite umane. Un signore di una Camera elettiva esautorata da un anno e mezzo convoca una manifestazione di piazza in una data simbolo dell’indipendenza dall’oppressione e dalla dittatura per autoproclamarsi presidente della Repubblica, senza elezioni senza mandato senza appoggio popolare.

Immaginandola in Italia la scena vedrebbe l’ex presidente del Senato (seconda carica istituzionale della nazione) Grasso che, non riconoscendo le ultime elezioni legislative del 4 marzo 2018, si autoproclama, nel corso di un evento pubblico, presidente ad interim in attesa di nuove elezioni magari il 10 febbraio negando, da oppositore politico, la tragedia delle...

Categoria: 

“Per una rinascita nazionale”: così il convegno de “Il Pensiero Forte” a Montecatini

Redatto da Oltre la Linea.

La rivista online Il Pensiero Forte ha fatto le cose decisamente in grande. Grande era il proposito, che suggerisce lo stesso titolo, di riportare la cultura alle questioni urgenti della nazione vilipesa dal pensiero dominante degli ultimi decenni. “Il nostro Paese non è morto nel senso stretto del termine” dice Lorenzo Maria Pacini, caporedattore de...

Categoria: 

Camerunensi a Di Maio: “Ha ragione. In Africa la Francia appoggia feroci dittatori”

Redatto da Oltre la Linea.

Una lettera aperta a: l’Onorevole Luigi Di Maio, Vice Primo Ministro Italiano e Ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Da parte di: un Collettivo di Camerunensi Anglofoni, in giro per il mondo ed in Camerun.

Caro Onorevole Di Maio,
Noi, un colletti...

Categoria: 

Tutti i punti di domanda sul reddito di cittadinanza

L’unica cosa certa è che sarà un caos: il decretone non è stato ancora pubblicato in Gazzetta ma secondo il timing di Luigi Di Maio, il reddito di cittadinanza verrà erogato dal 27 di aprile a chi ne abbia i requisiti, ed entro fine maggio partiranno le chiamate dai centri per l’impiego per la dichiarazione di disponibilità al lavoro. Questo secondo Di Maio. Secondo le Regioni, che dovranno farsi carico di migliaia di assunzioni come stabilito dal Dl per rafforzare il proprio organico, tutto ciò non sarà affatto possibile: per capirci, per procedere alle selezioni di 1.600 persone previste dal “piano di rafforzamento” Gentiloni (con l’allora ministro Poletti) ci sono voluti oltre 4 mesi, «ci sono delle procedure, l’emissione di un bando e tempi relativi, i colloqui, la verifica dei titoli. Ora il decreto prevede l’immissione nella pubblica amministrazione di altre diecimila persone, quattromila di rafforzamento ai centri per l’impiego e seimila cosiddetti “navigator”: chi sono, chi li assume, in che modo e soprattutto c...

Categoria: 
Fonte: 

Pages