Politica

Brescia, nigeriano violenta bimba di 3 anni

Redatto da Oltre la Linea.

Come riporta Brescia Today, è in carcere il giovane nigeriano accusato di aver violentato una bambina di 3 anni, figlia di connazionali, all’interno dell’appartamento dove vive la piccola con la famiglia. La violenza risale allo scorso sabato, quando l’uomo è andato a trovare un famigliare della bimba, che da circa due mesi è ospite dei genitori della vittima.

Secondo Il Giornale.it, il nigeriano, che si era recato...

Categoria: 

Scontro Salvini-Fiano sul 25 aprile: “Ministro leader dell’internazionale nera”

Redatto da Oltre la Linea.

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini non sarà presente alle celebrazioni del 25 aprile.  “La lotta a camorra, ‘ndrangheta e mafia è la nostra ragione di vita. Il 25 aprile non sarò a sfilare qua o là, fazzoletti rossi, fazzoletti verdi, neri, gialli e bianchi. Vado a Corleone a sostenere le forze dell’ordine nel cuore della Sicilia”. Lo ha ribadito il vicepremier Matteo Salvini a margine della festa della Polizia, a Roma, ...

Categoria: 

Storia dell’iconoclastia

Redatto da Oltre la Linea.

Il termine Iconoclastia viene utilizzato generalmente per indicare un atteggiamento antagonista, distruttivo nei confronti delle immagini, siano esse materiali o immateriali. Iconoclasta è colui che è “critico, spregiudicato e irriverente, di principi e credenze comuni; spinto o motivato da un’indiscriminata polemica distruttiva”(Treccani).

Comunemente associata al movimento religioso che prese forma nell’impero bizantino nel VIII secolo, va distinta da un altro tipo di Iconoclastia, quella politica. Possono fungere da esempio atti terroristici quali la distruzione del Buddha...

Categoria: 

Per una rinascita popolare dell’Europa

Bruxelles. La politica, quella europea e delle scelte di campo nell’imminente decisivo voto che può segnare il futuro stesso dell’Unione, ha progressivamente conquistato la scena al seminario di studi, organizzato dal Movimento Cristiano Lavoratori ed Eza, ieri e oggi a Bruxelles, su “Le nuove politiche di inclusione sociale: il dialogo sociale, la partecipazione dei lavoratori e la lotta alla disoccupazione giovanile”.Culminata con quello del presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani, sono state numerosi i passaggi al convegno di esponenti della delegazione italiana nel gruppo europopolare: Lorenzo Cesa e Giovanni La Via (ieri), Massimiliano Salini (oggi).

L’unica possibile scelta

Chiara, d’altronde, è l’opzione per il Ppe da parte del Mcl. Un’indicazione che guarda all’orizzonte e alle sfide continentali, invitando a scegliere, senza farsi frenare da politicismi provinciali, il riferimento italiano della famiglia politica che sta all’origine della costruzione della casa comune europea. Altrettanto netto, nelle parole del presidente Carlo Costalli, il biasimo sulle modalità e risultanze del muoversi sulla scen...

Categoria: 
Fonte: 

Prodi: “Invidio la piccola Greta Thunberg, Ue necessaria”

Redatto da Oltre la Linea.

Romano Prodi elogia la baby ambientalista Greta Thunberg e rimarca la necessità dell’esistenza dell’Unione Europea. Come riporta Libero, a margine di un convegno tenutosi al Cnel di Roma, Prodi ha dichiarato: «Ha tante battaglie da fare nella sua vita. C’è un po’ un senso di invida» ha spiegato a margine del convegno.

Thunberg «ha risvegliato improvvisamente un’attenzione che nessun altro strumento mediatico avrebbe mai svegliato», spiega Prodi. «Certamente non può esse...

Categoria: 

Tumori e crimini: per Mattarella la Nato è “garanzia di pace”

Redatto da Oltre la Linea.

Nei 78 giorni di terrore di 20 anni fa, a Belgrado si fumava per dimenticare. Fumavano rispettabili madri di famiglia. Fumavano le vecchiette con occhi morti e vuoti. E fumava anche Melania, a cui la NATO strappò via la figlioletta di tre anni, Milena, durante un raid su Batajnica, dove si trovava (ben distante) l’aeroporto militare.

Le sigarette erano l’immunoterapia all’orrore. Provocavano malessere fisico, certo, essendo di scarsa qualità e di contrabbando, ma soffocavano per un po’ le strazianti immagini dei sedici innocenti giornalisti trascinati fuori dall’ardente sede della...

Categoria: 

Mozione per riconoscere il genocidio armeno. Proteste turche

Un gruppo di deputati presenta alla Camera una mozione per il riconoscimento ufficiale del genocidio armeno e la Turchia non la prende bene. È infatti in discussione a Monte Citorio una mozione che impegna il nostro governo «a riconoscere ufficialmente il genocidio armeno e a darne risonanza internazionale» che ha provocato le ira di Ankara, tanto che, ieri, il ministero degli Esteri turco ha convocato il nostro ambasciatore per chiedere delucidazioni.

A più di cento anni di distanza, la Turchia non ne vuole prop...

Categoria: 
Fonte: 

Salvini e i sovranisti in campo: vogliono prendersi l’Ue

Redatto da Oltre la Linea.

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha lanciato ufficialmente ieri la campagna elettorale da Milano. Come racconta Lorenzo Vita su Il Giornale Salvini ha riunito il primo nucleo della nuova piattaforma politica che, come sostenuto dallo stesso vice premier, auspica di diventare la prima forza politica dell’Europa: quella dei sovranisti.

Tre gli esponenti che hanno accompagnato il ministro dell’Interno nella nascita di questo nu...

Categoria: 

Pages