Politica

Mario Carli, l’uomo nuovo del Futur-arditismo

Redatto da Oltre la Linea.

La ricerca di termini con cui catalogare, o meglio etichettare gli avversari politici, vive da un paio di anni una nuova proficua, ma non del tutto originale, fase. E’ così che è stato rispolverato il termine “rosso-bruno” per i seguaci di Diego Fusaro piuttosto che dei mezzi di informazione telematica che stanno soppiantando i colossi della carta stampata, ridottisi a mera copia-incolla delle notizie girategli dagli apparati dei partiti a cui rispondono.

Con un prodigioso balzo all’indietro anche Mario Carli, ardito, futurista, giornalista e molto altro, sarebbe, oggi, sicuramente finito nel ciclone dei rosso-bruni, senza il necessario approfondimento che la figura, l’uomo, le idee e le azioni meritano. E’ in questo filone che si inseris...

Categoria: 

La NATO non garantisce la pace, la minaccia

Redatto da Oltre la Linea.

Il New York Times ha fatto un grosso scoop quando, lunedì scorso, ha rivelato che il presidente Trump ha messo ufficialmente in discussione – e più di una volta, a quanto pare – la membership americana alla NATO. Sfortunatamente, l’articolo ha approfondito la cosa in maniera molto esagerata e superficiale.

La prima constatazione parecchio esagerata è contenuta nella prima frase, la quale dice che la NATO ha “fermato le aggressioni russe e sovietiche per 70 anni”. Ciò è errato, come si può constatare semplicemente osservando la storia.

Vero, la NATO ha salvato l’Europa dalla minaccia del bolscevismo russo. Ma lo ha f...

Categoria: 

Italia in svendita: ecco come hanno distrutto l’economia nazionale

Redatto da Oltre la Linea.

In data 22 ottobre 2018, la multinazionale italiana Magneti Marelli, storica industria del Bel Paese, quasi centenaria, con sede a Corbetta (Milano) – oggi tra i leader mondiali nella produzione di sistemi ad alta tecnologia per l’industria delle automobili, quali sospensioni, sistemi di illuminazione, quadri di bordo e via discorrendo -, è stata venduta da FCA per il 100% delle proprie quote alla giapponese Calsonic Kansei, a sua volta controllata dal fondo statunitense KKR, per una cifra che si aggira attorno ai 6,2 miliardi di euro.

Un’operazione che ha l’obiettivo di rendere il neo-nato colosso uno dei principali fornitori globali di queste componentistiche tecnologiche, puntando ad ...

Categoria: 

Il mito della Russia come minaccia per l’Europa

Redatto da Oltre la Linea.

Il luogo comune degli americani è quello di dipingere la Russia come un paese pericoloso, con ambizioni territoriali quasi illimitate. Ma i fatti dimostrano che questa visione allarmistica è completamente falsa. Infatti, il comportamento della Russia si può meglio identificare come quello di una potenza regionale sotto assedio che sta cerando di difendersi dalle intrusioni di una NATO ostile a guida americana.

Il mito della Russia maligna ed aggressiva, tuttavia, continua a crescere – con potenziali pericolose conseguenze per la pace europea e globale.

L’idea che il comp...

Categoria: 

Luigi Iannone racconta Roger Scruton, intellettuale scorretto

Redatto da Oltre la Linea.

Accademico, anticonformista, curatore, editore, avvocato, giornalista, romanziere, viticoltore, compositore, esteta, politologo. In una parola, poliedrico. Roger Scruton (1944 – vivente) è una vera e propria “macchina da guerra”, come ha specificato Luigi Iannone, autore del nuovo saggio “Roger Scruton” (Edizioni Fergen, 2018, pp. 124).

• Cosa ti ha spinto a scrivere questo saggio? Ritieni sia necessario portare a conoscenza di un più vasto pubblico di lettori italiani l’opera del filosofo britannico?
...

Categoria: 

Il Franco CFA, l’attacco alla Libia e le balle dei progressisti

Redatto da Oltre la Linea.

Da Sidney Blumenthal a Hillary Clinton. 2 Aprile 2011 (da Wikileaks)

«Secondo le informazioni disponibili, il governo di Gheddafi detiene 143 tonnellate di oro, e una quantità simile in argento. Durante la fine di marzo 2011 questi stock sono stati spostati nel Sabha (sud-ovest in direzione del confine libico con il Niger e il Ciad); presi dai caveau della Banca centrale libica a Tripoli.

Questo oro è stato accumulato prima dell’attuale ribellione e doveva essere utilizzato per stabilire una m...

Categoria: 

L’élite è a Davos ma il globalismo è in grande crisi

Redatto da Oltre la Linea.

Mentre le élite finanziarie e politiche del mondo si riuniscono a Davos, sulle Alpi svizzere, per il World Economic Forum, la loro visione globalista di legami commerciali e politici sempre più stretti è sotto attacco – e le prospettive economiche stanno parlano di recessione.

Come scrive Breitbart, il sistema politico britannico è nel caos mentre il paese negozia un disordinato divorzio dall’Unione Europea. Sotto la guida del presidente Donald Trump, gli Stati Uniti stanno imponendo sanzioni commerciali tanto agli amici quanto ai nemici, e il governo è paral...

Categoria: 

Sulla Rai Luxuria spiega come diventare trans ai bimbi

Redatto da Oltre la Linea.

Personaggi famosi del mondo della politica, del giornalismo e dello spettacolo, si sottopongono alle impertinenti domande di una classe di 18 agguerritissimi bambini, tra i 9 e i 12 anni, con risultati inaspettati. Nonostante la giovane età, i bambini protagonisti di “Alla Lavagna!” sono tutt’altro che ingenui. Anzi. Sono particolarmente arguti e spigliati e, soprattutto, senza peli sulla lingua. Il loro compito sarà, infatti, quello di mettere in difficoltà l’adulto di turno co...

Categoria: 

Lombardia e Veneto vogliono l’autonomia e incalzano il governo

Autonomia, a che punto siamo? Oggi in un’intervista al Corriere della Sera, il governatore lombardo Attilio Fontana è tornato sull’argomento con una battuta. All’intervistatore che gli chiedeva conto delle nuove interrogazioni parlamentari ostili da parte dei cinque stelle, il presidente della regione Lombardia ha così risposto:

«L’Autonomia è l’unico mezzo per disinnescare un po’ di tensioni sociali, dare risposte a chi oggi si sente incattivito. E poi...

Categoria: 
Fonte: 

Andreotti non aveva segreti (a parte il gelato)

Domani è l’anniversario di nascita di Giulio Andreotti, statista, leader Dc (Roma, 14 gennaio 1919 – Roma, 6 maggio 2013). Per ricordarne la figura pubblichiamo di seguito un ritratto che scrisse per Tempi il giornalista Renato Farina suo amico e biografo (Non mi hanno fatto male. 10 anni con Andreotti, Cantagalli, 2004). La figura dello statista democristiano continua a dividere ancora oggi l’opinione pubblica italiana – basti ricordare che, quando fu dato annuncio della sua morte al Senato, i grillini urlarono «vergogna! vergogna!», mentre in altri ambiti, come il Meeting di Rimini, il “divo Giulio” veniva applaudito e si trovava “come a casa”. In coda all’articol...

Categoria: 
Fonte: 

Pages