Politica

Gli immigrati regolari? Sono contro i clandestini

Redatto da Oltre la Linea.

La notizia era del tutto prevedibile, ma gli immigrati regolari sono contro i clandestini. Semmai è la stampa a non rilevare correttamente il fenomeno, schiacciata dal pensiero unico e dall’egemonia culturale progressista.

Per fortuna qualche testata ci prova: in questo caso è Il Giornale a registrare le dichiarazioni di alcuni immigrati r...

Categoria: 

Via della Seta, Daniele Lazzeri: “Occasione per ravvivare crescita e occupazione”

Redatto da Oltre la Linea.

Via della Seta, tutto pronto per l’arrivo del presidente cinese Xi Jinping in Italia. Come ufficializzato in queste ore dal portavoce del ministro degli Esteri cinese Lu Kang, il presidente cinese sarà impegnato in una visita di Stato in Europa dal 21 al 26 marzo prossimi che toccherà Italia, Principato di Monaco e Francia. Nel frattempo, il governo “gialloo-verde” sembra aver trovato la quadra sul memorandum d’intesa sulla Via della Seta che sarà firmato proprio in occasione della vis...

Categoria: 

Il capro Celeste

Articolo tratto dal numero di Tempi di marzo 2019.

Ritenevo di non avere nulla da aggiungere ai numerosi giudizi critici della condanna di Roberto Formigoni in Cassazione (vedi qui), essendo tra l’altro intervenuto prima e pure dopo con una dichiarazione all’Adnkronos, che non ho mai dato, ma siccome non è male, neppure smentisco. Tuttavia, in un incontro tra amici vecchi e giovani, pieni di domande, mi si è chiarito un punto che può essere utile esporre non solo come giudizio, ma anche come appello e indirizzo di azione.

Quale è il contenuto fondamentale delle opinioni a favore di Formigoni? L’incertezza dell’accusa e la sproporzione della pena. Formigoni è stato accusato di aver ricevuto da Piero Daccò, il consulente della Fondazione Maugeri e del San Raff...

Categoria: 
Fonte: 
Tags: 

Buon compleanno Italia!

Redatto da Oltre la Linea.

Il 17 marzo del 1861 venne proclamata l’Unità d’Italia. Con un atto normativo del governo piemontese il Regno di Sardegna divenne il Regno d’Italia di cui Vittorio Emanuele II ne assunse la corona. Una partenza in retromarcia in verità, visto che non tutte le terre italiane erano state liberate dal giogo straniero, ma soprattutto perché lo stesso re non si proclamò Vittorio Emanuele I re d’Italia, ma continuò ad usare la numerazione sabauda. Nella mentalità del governo piemontese infatti si trattava piuttosto di un allargamento del Regno di Sardegna, piuttosto che dell’unificazione di una penisola da tempo divisa.

Dopo più di mille anni di separazione, https://oltrelali...

Categoria: 

L’ultima perla del pensiero unico: “l’accanimento” contro Greta Thunberg

Redatto da Oltre la Linea.

Accanimento contro Greta, si dice. In una fase di qualche giorno in cui la ragazzina incontra e stringe la mano di Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale. In cui Jean Claude Juncker, presidente della Commissione Europea,le fa pure il baciamano.

href="https://oltrelalinea.news/2019/03/17/lultima-perla-del-pensiero-unico-la..." title="L’ultima perla del pensiero unico: “l’accanimento” contro Greta Thunberg" rel="nofollow">

Redatto da Oltre la Linea.

Accanimento contro Greta, si dice. In una fase di qualche giorno in cui la ragazzina incontra e stringe la mano di Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale. In cui Jean Claude Juncker, presidente della Commissione Europea,le fa pure il baciamano.

Categoria: 

I terroristi dell’Isis tornano nell’accogliente Svezia

Redatto da Oltre la Linea.

Secondo quanto riportato da Breitbart, la Svezia sta facendo i conti con un problema davvero serio: i foreign fighters di ritorno dalla Siria e dall’Iraq che hanno combattuto tra le fila dello Stato Islamico (Daesh). Islamisti radicalizzati che tornano in patria e, in un caso su tre, delinquono o commettono reati molto gravi.

A stabilirlo è un’indagine della tv svedese SVT, sec...

Categoria: 

Ecco chi muove i fili di Greta Thunberg

Redatto da Oltre la Linea.

L’esplosione del fenomeno Greta Thunberg ha lasciato attoniti gli osservatori più attenti che si domandano: chi muove i fili dietro la ragazzina svedese?

Cominciamo col spiegare chi è lei: Greta Thunberg, classe 2003, dal 20 agosto 2018 inizia la sua protesta di fronte il Parlamento di Stoccolma. Il suo slogan, scritto sul cartello che è solita tenere in mano, è: Skolstrejk för klimatet (Sciopero della scuola per il clima). A completare il quadro c’è inoltre la Sindrome di Asperger, malattia di cui Greta Thunberg è vittima, molto simile all’autismo ma con effetti e complicazioni meno gravi.

Ebben...

Categoria: 
Tags: 

Clandestini, i rimpatri sono quattro volte gli arrivi

Redatto da Oltre la Linea.

Rimpatri quattro volte maggiori degli arrivi. Questi gli ultimi dati diffusi dal Viminale sul fenomeno dell’immigrazione clandestina che negli ultimi anni ha interessato le nostre coste.

Come riporta Il Giornale, dall’inizio del 2019 sono sbarcate 335 persone. Nello stesso periodo del 2018 la cifra raggiungeva quasi le 6mila unità. E le espulsioni, sebbene lontane dalle centinaia di migliaia promesse per anno, ...

Categoria: 

Davide Scapaticci: il femminismo e il livellamento unisex

Redatto da Oltre la Linea.

Ciò che oggi consideriamo con il termine “femminismo” è il frutto di un processo lungo diversi secoli che, a diversi intervalli, ha variato le proprie rivendicazioni.

Il femminismo delle origini affondava le proprie radici nel mutamento culturale legato al processo di industrializzazione anglosassone, il femminismo “sessantottino” nell’affermarsi della civiltà dei consumi in occidente, il femminismo contemporaneo le affonda nel consolidarsi di un’economia post-industriale ...

Categoria: 

Pages