Religione

Lo starets e i pericoli di uno scisma

Caro direttore, vedo che, a proposito della Chiesa cattolica, si parla e si scrive sempre più frequentemente di “scisma”, che costituisce l’evento più triste e pericoloso che possa succedere alla comunità ecclesiale, visto che Gesù, poco prima di essere crocifisso, pregò il Padre perché i cristiani fossero uniti. Personalmente, la cosa mi rattrista molto. Come si sa, non sono un teologo né un canonista, ma vorrei dire la mia come semplice battezzato che partecipa, come può, alla vita della Chiesa: penso che sia un mio diritto, ma anche un mio dovere.

Come ho già avuto modo di dire e di scrivere in altre occasioni, penso che occorra essere più prudenti nell’assegnare compiti alle varie Conferenze episcopali, perché si corre lo stesso pericolo vissuto dalle Chiese ortodosse, che si sono eccessivamente “nazionalizzate”, rendendo quindi più complicata l’esperienza dell’unità. La Chiesa, infatti, come recitiamo nel Credo, è una: non mi pare esatto parlare di Chiesa tedesca o americana o italiana o così v...

Categoria: 
Fonte: 

Papa Francesco ai medici italiani: «No a leggi sull’eutanasia»

Francesco ha ricevuto in Udienza presso la Sala Clementina la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Vaticano, 20 settembre 2019

Articolo tratto dall’Osservatore romano – «Non esiste un diritto a disporre arbitrariamente della propria vita»: il Papa cita direttamente il punto numero 169 della Nuova Carta per gli Operatori Sanitari, pubblicata nel febbraio 2017 dalla Santa Sede, durante l’udienza alla federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri italiani, per ribadire che eutanasia e suicidio assistito sono «strade sbrigative» e mai «espressione di libertà della persona».

Servizio alla vita

Ricevuti in Vaticano la mattina di venerdì 20 settembre, i medici italiani hanno «dedicato l’ultimo triennio agli “stati generali” della professione» — come ricorda il Pontefice nel suo discorso — confrontandosi «su come esercitare al meglio» l’attivi...

Categoria: 
Fonte: 

C’è davvero uno scisma alle porte?

A inizio settembre la Congregazione per i vescovi e il Pontificio consiglio per i testi legislativi hanno fatto sapere alla Conferenza episcopale tedesca che il sinodo «vincolante per la chiesa in Germania», annunciato lo scorso marzo dal cardinale Reinhard Marx per discutere di abolizione del celibato sacerdotale, insegnamento della morale sessuale e di potere clericale, «non è ecclesiologicamente valido». Per tutta risposta i vescovi tedeschi hanno confermato che andranno avanti lo stesso:

Categoria: 
Fonte: 

La voce della coscienza che riecheggia in Newman, Ratzinger, la Rosa Bianca

Per gentile concessione del Catholic Herald, proponiamo di seguito in una nostra traduzione un articolo di Paul Shrimpton apparso nel numero del 13 settembre del magazine cattolico londinese. Il testo originale in inglese è disponibile anche online in questa pagina.

Shrimpton insegna alla Magdalen College School di Oxford ed è autore di Conscience before Conformity: Hans and Sophie Scholl and the White Rose resistance in Nazi Germany (2017), pubblicato in occasione del 75esimo anniversario del movimento della Rosa Bianca.

Beatificato nel 2010 da papa Benedetto XVI, il cardinale John Henry Newman

Categoria: 
Fonte: 

Teologia politica, una discussione aperta

Nei giorni scorsi l’articolo di Rodolfo Casadei “Religione e politica non saranno mai separate” ha generato sulle pagine del Sussidiario.net un fitto botta e risposta col professor Massimo Borghesi. Riceviamo e pubblichiamo un contributo al dibattito dello storico Marcello Croce.

Vorrei inserirmi nel “dialogo a distanza” tra Massimo Borghesi e Rodolfo Casadei (in realtà si tratta di una discussione che riguarda il volt...

Categoria: 
Fonte: 

Se avete ancora dubbi sull’innocenza di Pell, leggete qui

Il verdetto che ha riconosciuto colpevole George Pell di abusi sui minori, condannato in primo e secondo grado a sei anni di reclusione, è un mostro giuridico. Lo sostiene John Finnis, filosofo del Diritto dell’università cattolica di Notre Dame e professore emerito di Oxford, in una approfondita analisi della sentenza in punta di codici pubblicata su Quadrant.

Nel commento sul processo al cardinale australiano che ha fatto ricorso all’Alta corte, ripreso anche dal Foglio, Fi...

Categoria: 
Fonte: 

Benedetto XVI: «Nelle reazioni al mio testo Dio non appare affatto»

«Nella maggior parte delle reazioni al mio contributo, Dio non appare affatto, e perciò non viene affrontato proprio quello che volevo sottolineare come il punto chiave della questione»: è la risposta di Benedetto XVI alle critiche mosse alla sua riflessione sull’emergenza abusi sessuali del clero e sulla crisi della fede.

Poche, chiarissime righe, pubblicate da Herder Korrespondenz, la stessa rivista che ha ospitato sul numero di luglio un lungo articolo della docente di storia europea del XIX secolo all’Università Humboldt di Berlino Birgit Aschmann (La ve...

Categoria: 
Fonte: 

Abusi. Il cardinale Pell farà ricorso all’Alta corte

Il cardinale George Pell ricorrerà all’Alta corte, l’ultimo grado di giudizio in Australia, avverso la sentenza della Corte d’appello di Victoria che ha confermato la sua condanna a sei anni e mezzo di carcere per abusi sessuali. È quanto rivelato alla Catholic News Agency da fonti vicine all’ex numero tre del Vaticano.

Rinchiuso in isolamento, senza poter dire la Messa né leggere il breviario da 176 giorni, Pell è stato condannato in primo grado nel dicembre 2018 e in secondo la scorsa settimana. Come spiegato più volte da tempi.it, il processo è pieno di falle e punti oscuri, riconosciuti anche dai media australiani e internazionali.

IL PRINCIPIO DEL RAGIONEVOLE DUBBIO

La scorsa settim...

Categoria: 
Fonte: 

Meeting. Don Giancarlo Ugolini, lo «strano» prete che cercava la bellezza

Con 1.500 adulti iscritti alla Scuola di Comunità, Rimini è la seconda comunità di Comunione e Liberazione in Italia dopo quella di Milano. Se una città che conta meno di 150 mila abitanti vanta questi numeri, deve esserci una ragione che pesca nelle origini, e questa origine si chiama don Giancarlo Ugolini, sacerdote al quale il Meeting di Rimini ha dedicato una mostra nel decimo anniversario della morte. La mostra dedicata a colui che a tutti gli effetti è stato l’iniziatore di Gioventù studentesca e poi di Cl nella città di Fellini si intitola “Io, poi, sono un amante sviscerato della libertà”, che secondo il curatore della mostra Valerio Lessi (giornalista e scrittore) va letta insieme a un’altra frase chiave della mostra (una sequenza di una quarantina di pannelli in bianco e nero di due diversi formati, accompagnati da testi), quella che dice: «Ho trovato un uomo che speravo che ci fosse».

L’INCONTRO CON DON GIUSSANI

L’uomo in questione è don Luigi Giussani, di cui Ugolini dice: «L’avvenimento della mia vita è stato l’incontro con il carisma di don Giussani. Una persona precisa, un temperamento preciso da cui è nata la storia di Cl, che è stata data come dono alla ...

Categoria: 
Fonte: 

Meeting. «Il diavolo esiste solo come realtà simbolica»

L’accoglienza di padre Arturo Sosa Abascal al Meeting di Rimini da parte della presidente Emilia Guarnieri è stata talmente entusiastica che lo stesso superiore generale dei gesuiti ha dovuto a un certo punto moderare gli ardori. Quando la signora ha detto: «L’abbiamo invitata per imparare a esercitare il discernimento di cui parla papa Francesco: voi gesuiti siete maestri di discernimento». «Dovremmo», l’ha corretta il “papa nero”, che per l’occasione sfoggiava un candido clergyman perfettamente abbinato alla capigliatura e ai baffi canuti. Gentilmente, dopo aver tenuto un incontro che è stato seguito da 300 persone dal titolo “Imparare a guardare il mondo con gli occhi di papa Francesco”, il preposito generale della Compagnia di Gesù (questa la dizione esatta della sua carica) ci ha concesso un’intervista della durata di 20 minuti. Di più non si poteva a causa dei numerosi appuntamenti e impegni che lo attendevano, anche se molte risposte avrebbero richiesto approfondimenti.

Padre Sosa, lei oggi ha detto che nel mondo ci sono ben 15.600 gesuiti. Però le vocazioni sacerdotali nella Chiesa cattolica sono in diminuzione, con qualche eccezione locale in Africa e in Asia. Cosa si...

Categoria: 
Fonte: 

Pages