Religione

Francia, abusi. Barbarin finalmente assolto da un processo assurdo

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Oggi la Corte d’Appello di Lione ha assolto il cardinale Philippe Barbarin dall’accusa di aver coperto gli abusi sessuali che padre Bernard Preynat aveva commesso nella diocesi di Lione 20 anni prima della nomina di Barbarin ad arcivescovo. Come Tempi ha scritto fin dal primo giorno, anche dopo la condanna in primo grado a sei mesi di carcere con la condizionale del 7 marzo 2019, il cardinale non poteva che essere assolto, dal momento che le accuse erano pretestuose e infondate.

GLI ABUSI DI PADRE PREYNAT

Padre Preynat è stato accusato formalmente il 27 gennaio 2016 per «aggressioni sessuali su minori inferiori ai 15 anni da parte di persona con autorità». Gli abusi sono stati compiuti dal sacerdote tra il ...

Categoria: 
Fonte: 

«La crisi del sacerdozio non si risolverà abolendo il celibato»

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Prima ancora che l’editore francese Fayard desse alle stampe il libro di Benedetto XVI e di Robert Sarah, Dal profondo dei nostri cuori, sul celibato ecclesiastico, la vicenda si è tinta di giallo. Il cardinale guineano, che presiede la Congregazione per il culto divino, e il Papa emerito hanno dovuto subire il fuoco di fila di numerose critiche per le svariate interpretazioni di chi sui media ha voluto agitare una tempesta in un bicchier d’acqua.

Papa Benedetto e il cardinale Sarah sono stati dipinti come dei nemici di una inevitabile evoluzione della Chiesa provocata soprattutto dal Sinodo sull’Amazzonia, un sinodo che secondo il ...

Categoria: 
Fonte: 

Chi è don Armando, il parroco linciato sui social network

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Caro direttore, i giorni scorsi su alcuni quotidiani nazionali, e stretto giro sul profilo social di una nota “opinionista”, sono apparsi stralci di titoli e pagine tratti del bollettino della Parrocchia di Vanzaghello (Mi), il Mantice. Le frasi, estrapolate dal loro contesto, hanno dato vita ad un vero e proprio “linciaggio” social del parroco, don Armando, reo di aver pubblicato concetti “imbarazzanti e inammissibili nel 2020”, perché non in linea con alcune tendenze “politically correct”.

Per chi si fosse preso la briga di leggere fino in fondo gli articoli oggetto di scandalo, questi denunciano il relativismo imperante, contro cui spesso si è scagliato il ma...

Categoria: 
Fonte: 

Leggere Benedetto XVI, il papa che ci ha spiegato l’ultimo mezzo secolo

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

A tre mesi di distanza prendiamo atto che il Messaggio alla Commissione Teologica internazionale del papa emerito Benedetto XVI in occasione del 50esimo dalla fondazione stessa della Commissione suddetta è passato sotto silenzio. Forse perché considerato qualcosa per addetti ai lavori, forse perché lo scandalismo dei nostri tempi ritiene più appetibile altro rispetto a pacate e profonde riflessione del Papa emerito che aiutano a comprendere meglio il senso della storia dell’ultimo mezzo secolo.

Una volta si pensava che la teologia fosse una disciplina che studiavano i preti, quindi attinent...

Categoria: 
Fonte: 

Scalfari ha intervistato se stesso con la collaborazione di Francesco

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Mettiamola così. “Francesco: io, Ratzinger e la Terra da salvare”. Ovvero l’intervista di Scalfari un po’ a se stesso, un po’ (se avanza qualcosa) al Papa, è come la “feroce rappresaglia” iraniana. Capito che Ratzinger e Bergoglio sul punto del celibato sacerdotale sono dello stesso partito, ed è ufficiale, come ha ricordato Andrea Tornielli sull’Osservatore Romano, Scalfari è corso a sparigliare con un «incon...

Categoria: 
Fonte: 

Sono 260 milioni i cristiani perseguitati nel mondo

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Sono 260 milioni i cristiani perseguitati nel mondo, contro i 245 milioni dell’anno scorso, secondo l’ultimo rapporto pubblicato ieri da Porte Aperte, che prende in considerazione il periodo che va dall’1 novembre 2018 al 31 ottobre 2019. Sui circa 100 paesi monitorati della World Watch List, in 73 la persecuzione è alta, molto alta o estrema e un cristiano su 8 viene perseguitato.

QUASI 3.000 CRISTIANI UCCISI PER LA LORO FEDE

Il numero di cristiani uccisi per ragioni legate alla fede scende da 4.305 dello scorso anno a 2.983 del 2019. Il paese dove vengono uccisi più cristiani a causa della loro fede è, ancora una volta, la Nigeria dove i Fulani sono ormai ben più letali di

Categoria: 
Fonte: 

Pell trasferito nel carcere di massima sicurezza che ospita i mafiosi

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Il cardinale George Pell è stato trasferito dalla prigione di Melbourne dove è rinchiuso da oltre un anno al carcere di massima sicurezza di Barwon, famoso per ospitare efferati boss mafiosi. La decisione, secondo quanto riportato dall’Herald Sun, è stata presa dopo che un drone ha illegalmente sorvolato il carcere di Melbourne, forse per cercare di riprendere Pell mentre svolgeva mansioni di giardinaggio.

UDIENZA FINALE ATTESA VERSO MARZO

Pell, 78 anni, condannato per abusi sessuali in primo e secondo grado a sei anni di carcere, è ricorso in ultimo grado all’Alta corte di Canberra, che ha accettato nonostante l’opposizione della Procura di ascoltare il caso. Secondo l’agenzia

Categoria: 
Fonte: 

Benedetto XVI ritira la firma dal libro di Sarah

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Papa Benedetto ha chiesto al cardinale Robert Sarah di ritirare la sua firma dal libro Dal profondo del nostro cuore (che domani uscirà in Francia per Fayard e il 30 gennaio in Italia per Cantagalli). «Posso confermare che questa mattina su indicazione del Papa emerito ho chiesto al cardinale Robert Sarah di contattare gli editori del libro pregandoli di togliere il nome di Benedetto XVI come coautore del libro stesso e di togliere anche la sua firma dall’introduzione e dalle conclusioni», ha detto il cardinale George Gaenswein. Sarah ha poi comunicato che sul volume comparirà solo il suo nome come autore «con un contributo» del papa emerito.

In seguito alla polemiche suscitate dal volume, il cardinale Robert Sarah ...

Categoria: 
Fonte: 

Basta accuse ridicole a papa Francesco

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

I media dovrebbero andarci piano quando scrivono di certezze a proposito di quello che la donna asiatica avrebbe cercato di dire a papa Francesco, la notte di San Silvestro, prima di ricevere lo schiaffetto sulla mano di rimprovero per averlo strattonato in piazza San Pietro. Ancora più cauti dovrebbero essere quando tentano di stabilire una connessione tra la reazione scomposta del Santo Padre e le parole della donna.

TROPPI DUBBI SULLE PAROLE DELLA DONNA

Il 9 gennaio Eric Mader, professore incaricato a Taipei, capitale di Taiwan, ha scritto un blog sostenendo di essere riuscito a tradurre le parole della donna. Ascoltando i video che sono stati diffusi su internet, si capisce facilmente che la donna non parla né cinese mandarino, né cantonese, né un inglese facilmente riconoscibile.

Secondo il professore, il cui blog è stato rilanciato dal sito

Categoria: 
Fonte: 

Pages