Finanza

5 cose che ancora non sappiamo bene su long Covid

La stanchezza è fra i tre più comuni sintomi di Covid-19 riportati dall’Oms, insieme a febbre e tosse secca (foto: LaylaBird via Getty Images) Dolori, stanchezza, confusione, fiato corto, mancanza dell’olfatto e altri sintomi possono protrarsi a lungo anche dopo la guarigione dal coronavirus. Ormai la conosciamo, almeno un po’, questo insieme di problematiche che …

5 cose che ancora non sappiamo bene su long Covid Leggi altro »

Le 7 trappole da evitare per le startup in ambito sanitario

Portare al successo una startup nel settore sanitario pone sfide anche più complesse rispetto a quelle tipiche degli altri settori, anche perché le variabili da considerare sono infinitamente di più — a cominciare dal quadro normativo che regolamenta le presenza e le attività delle aziende nel settore. Ecco i 7 errori da non fare, per …

Le 7 trappole da evitare per le startup in ambito sanitario Leggi altro »

Prima dose con AstraZeneca e seconda con Pfizer: cosa dicono gli studi?

Il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca è di nuovo al centro del dibattito. Dopo il drammatico caso di cronaca della 18enne ligure deceduta per trombosi cerebrale nei giorni successivi la vaccinazione con questo farmaco (sebbene ora si parli di una malattia autoimmune pre-esistente), il Comitato tecnico scientifico sta andando verso una nuova stretta. Il punto ora …

Prima dose con AstraZeneca e seconda con Pfizer: cosa dicono gli studi? Leggi altro »

Quanto pesa in totale tutto il coronavirus del mondo

Da uno a 100 miliardi è il numero di particelle virali, o più precisamente virioni, presenti nell’organismo di una persona con Covid-19 al culmine dell’infezione. A calcolarlo è stato un gruppo di ricercatori israeliani, afferenti al Weizmann Institute of Science, che in un articolo pubblicato sull’ultimo numero dei Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) ha deciso…

Intel vuole cambiare le regole del gioco dei computer quantistici

Le rivoluzioni più importanti a volte sono quelle che si consumano in silenzio, magari nel gelo dei -273 gradi centigradi dell’ultimo computer quantistico realizzato da Intel. È questo lo spazio fisico dove si aspira a risolvere problemi fondamentali in ambito crittografico, finanziario, meteorologico e medico. “Per poter risolvere problemi utili e concreti però avremo bisogno…

L’impatto che la pandemia di Covid-19 ha avuto sull’uso di droga in Europa

(Foto: University of South Australia) Mentre l’uso di amfetamine e Mdma è diminuito, si è vista una crescita nel consumo di alcol e droghe psicedeliche, in aggiunta a una nuova tendenza all’utilizzo di di benzodiazepine. Sono le conseguenze della pandemia di Covid-19, secondo la Relazione europea sulla droga 2021: tendenze e sviluppi dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle…

Sì del Garante della privacy al green pass, ma non sull’app Io

Il Cashback si verifica sull’app Io di PagoPa (foto PagoPa) Il Garante per la protezione dei dati personali ha bacchettato l’app Io e il suo titolare, la società pubblica PagoPa, in quanto alcuni dati degli utenti vengono trasferiti al di fuori dell’Unione europea, in India, Australia e Stati Uniti. Il provvedimento, che dispone “in via …

Sì del Garante della privacy al green pass, ma non sull’app Io Leggi altro »

Il robot che modula la presa grazie al kirigami

Un team di ingegneri della Boston University sta sperimentando un modo alternativo di impiegare l’antica forma d’arte giapponese di ritagliare la carta (cugina dell’arte di piegare la carta degli origami) per sviluppare strutture con una precisa funzione. In particolare, quella dell’afferrare oggetti, come vere e proprie pinze capaci di modulare la forza in base alla fragilità…

A causa del coronavirus la speranza di vita è scesa ai livelli di 10 anni fa

(foto: Dominique Sarraute via Getty Images) Nel 2020, un anno che ci ricorderemo per sempre, in Italia sono morte oltre 746mila persone, con un aumento di 101mila decessi rispetto alla media della mortalità registrata negli anni dal 2015 al 2019. Un eccesso del 15,6%, il più alto dal secondo Dopoguerra, che corrisponde anche a un …

A causa del coronavirus la speranza di vita è scesa ai livelli di 10 anni fa Leggi altro »

In Europa Google non sarà più il motore di ricerca predefinito su Android

Android (Foto: Getty Images) All’interno dell’Unione europea Google non sarà più il motore di ricerca predefinito automaticamente su tutti i dispositivi Android. Dopo due anni da una sentenza della Commissione e a seguito di numerose proteste sollevate dai competitor dell’azienda californiana, Android consentirà agli utenti di poter scegliere tra diversi motori di ricerca, attraverso una…