«Notre-Dame nasce da e per la fede, solo così può essere ricostruita»

tratto dall’Osservatore Romano – Papa Francesco ha rivolto parole chiare all’arcivescovo di Parigi Michel Aupetit: «Che la cattedrale di Notre-Dame possa ridiventare, grazie al lavoro di ricostruzione e alla mobilitazione di tutti, questo bellissimo gioiello nel cuore della città, segno della fede di chi lo ha costruito, chiesa madre della vostra diocesi, patrimonio architettonico e spirituale di Parigi, della Francia e dell’umanità». A ricordarlo è stato l’osservatore permanente della Santa Sede presso l’Unesco, monsignor Francesco Follo, nel corso del suo intervento tenuto a Baku, in Azerbaigian, il 4 luglio scorso, in occasione della 43ª Sessione del Comitato del Patrimonio culturale e naturale mondiale.

Lo stato attuale della cattedrale e le opere di restauro e di ricostruzione
pianificate «ci spingono — ha detto monsignor Follo — a mettere in evidenza il
carattere centrale della sua dimensione cultuale, come risulta anche dalle
parole e dalle immagini utilizzate dall’arcivescovo di Parigi Aupetit pochi
giorni dopo l’incendio: “L’altra cosa che unisce la cattedrale e la persona
umana è l’unzione che esse possono ricevere in modo da manifestare una
trasc...

Categoria: 
Fonte: