Corte UE: no a rimpatri anche per chi delinque

Redatto da Oltre la Linea.

Corte UE chiara e concisa: nessun rimpatrio anche se si delinque. Non bastano i giudici italiani che fanno rimanere in Italia chi è irregolare e non rifugiato, ci si mette anche la Corte europea, che con l’ultima sentenza ostacola – di fatto – perfino il rifiuto del riconoscimento dello status di rifugiato in uno stato membro.

Il tribunale del Lussemburgo ha infatti sancito l’impossibilità del rimpatrio nel caso di tre clandestini  (un ivoriano, un congolese e un ceceno) ai quali Belgio e in Repubblica...

Categoria: