La speranza e il lavoro che si può fare in Europa

Da sinistra: Giulio Sapelli, Anna Monia Alfieri, Massimiliano Salini, Antonio Gozzi, Alessandro Sallusti

Un futuro da Bruno Vespa? «Grazie Alessandro, ma mi piace troppo fare politica e voglio stare in Europa per cambiarla». C’è stato anche questo scambio di battute tra Massimiliano Salini e Alessandro Sallusti che, ieri sera, in occasione del lancio a Milano della campagna elettorale dell’eurodeputato di Forza Italia (collegio Nord Ovest), si è complimentato con lui per il buon ritmo che stava dando al dibattito sul palco del Teatro Dal Verme.

La speranza e il lavoro

Accanto a Salini c’erano quattro testimonial d’eccezione: il direttore del Giornale, l’economista e professore Giulio S...

Categoria: 
Fonte: