Musei sì, chiese no

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Caro direttore, sono una milanese che da dieci giorni non può partecipare alla Messa e, specialmente, non può ricevere la Santa Comunione. Questa situazione mi pesa, ma, in spirito di obbedienza verso i nostri vescovi lombardi, cerco di viverla come una mortificazione richiesta in questa davvero speciale Quaresima.

Ieri, però, leggendo sull’inserto milanese del Corriere della Sera che alcuni musei cittadini riaprono al pubblico, seppur con le dovute precauzioni, mi sono chiesta se, per caso, le esigenze spirituali del popolo di Dio non siano sottovalutate. Ho sentito con piacere il sindaco Sala sottolineare in televisione, qualche sera fa, l...

Categoria: 
Fonte: