Politica e identità: il peccato italiano

Redatto da Oltre la Linea.

L’identità italiana è il topos più antico del nostro Paese. Prima dell’Unità, gli intellettuali erano mossi da un richiamo comune al suolo, dall’idea di una penisola libera da frammentazioni locali e dominazioni straniere, in seguito al processo risorgimentale il dibattito si è evoluto di pari passo con la storia del popolo e dei suoi uomini.

Ad oggi, un revisionismo sempre più martellante nega le radici comuni della nostra Nazione, correnti relativamente giovani di stampo localista e regionalista si fanno sempre più insistenti (si pensi al fenomeno neoborbonico), tra derby campanilistici, visioni confuse o decontestualizzate di avvenimenti tragici e scontri tra fazioni assistiamo ad un panorama quanto mai ridicolo e desolante. Ma oggi ...

Categoria: