Umbria, un voto per il cambiamento

Pubblichiamo il giudizio elaborato e diffuso dall’Associazione Esserci e dal Movimento Cristiano Lavoratori in vista delle imminenti elezioni regionali dell’Umbria, previste per domenica prossima 27 ottobre.

***

Il 27 ottobre, finalmente, gli umbri potranno scegliere il nuovo governo regionale. Nella nostra Regione è crollato un assetto di potere consolidato da decenni, quello della sinistra-centro. Eppure, nel momento in cui si è aperta la prospettiva di un voto che potesse aprire ad un effettivo cambiamento, i litiganti, da feroci avversari, si sono ritrovati alleati. Le segreterie di partito hanno dovuto impegnarsi molto per riuscire nella quadratura del cerchio, ma alla fine ci sono riuscite.

Si
dice da tempo che siamo entrati nell’era post ideologica, né di
destra né di sinistra, ma questo serve a certi partiti per fingere
di non essere quello che sono, chiedendo agli elettori di votare
volti nuovi per confermare il vecchio.

In
un panorama politico povero di visione, come può collocarsi il voto
di coloro che cercano nei programmi elettorali tracce di e...

Categoria: 
Fonte: