Forbes Italia

Amazon trasforma i dipendenti in imprenditori?

 

Tre mesi di stipendio più 10.000 dollari, è quanto Amazon sta offrendo ai suoi dipendenti per dimettersi.

Perché Amazon offre incentivi ai dipendenti per abbandonare il proprio lavoro

Come noto, il colosso dell’e-commerce ha davanti a sé una dura sfida: consegnare i prodotti in un giorno a tutti gli abbonati Amazon Prime, ed è proprio in virtù di questo obiettivo (ma non solo) che ha deciso di fare questa proposta ai propri dipendenti. L’idea però non è quella di abbandonarli come un pacco per strada, ma di incentivarli a sviluppare la propria azienda di consegna dei pacchi senza preoccuparsi di un’interruzione dello stipendio (per tre mesi) e con un budget iniziale sul quale potere contare per avviare l’impresa (10.000 dollari).

Coloro che desiderano part...

Categoria: 

Chi era Gianluigi Gabetti, lo storico braccio destro dell’avvocato Agnelli

Gianluigi Gabetti e Gianni Agnelli (Imagoeconomica)

Si è spento a Milano all’età di 94 Gianluigi Gabetti, noto soprattutto per il suo ruolo di storico consigliere della famiglia Agnelli. Classe 1924 e laurea in legge conseguita a Torino, aveva iniziato la sua carriera alla Banca Commerciale Italiana nel ruolo di vice direttore per poi passare alla Olivetti Corporation of America dove lavorò a fianco di Roberto Olivetti (e conobbe sua moglie Bettina) entrando in contatto con l’alta società newyorkese. E dove, soprattutto, avvenne l’incontro con Gianni Agnelli, che avendo notato le sue capacità, lo chiamò una domenica mattina chiedendogli di accompagnarlo a visitare il Moma di New York. Un pretesto, perché quasi subito gli propose di diventare direttore...

Categoria: 

110 milioni per un Monet a New York. Consigli per la prossima asta

(Getty Images)

Non era un segreto per nessuno che l’arte impressionista fosse in prepotente crescita, ma 110,7 milioni di dollari battuti ieri da Sotheby’s per un Claude Monet sono il record assoluto per un’asta dedicata all’ambita corrente artistica.

E se questo e altri capolavori fossero sfuggiti a uno di voi perché volevate tanto andare da Christie’s, da Sotheby’s e da Phillips, ma vi mancavano… come dite? i soldi?, ma no… vi mancavano le parole. Il vocabolario adatto insomma.

Ammettiamolo: per non passare da provinciali in gita a New York, a Londra o a Hong Kong, tutti ci siamo privati del piacere di fare la nostra bid. La nostra cosa?

Ecco allora il glossario minimo, internazionale, per non sfigurare mai e aggiudicarvi il vostro lotto preferito. Quanto al denaro, quello è relativo; è un bene tipografico: si è sempre stampato e sempre si stamperà…

Categoria: 

Unicredit – Commerzbank, gli indizi che rendono caldo il dossier

La Unicredit Tower di Milano (Imagoeconomica)

Unicredit non ha firmato alcun mandato a advisors per mettere a punto una possibile offerta su Commerzbank. A prima vista la nota emessa ieri sera dall’istituto su richiesta della Consob dovrebbe mettere a tacere le voci sollevate dalle indiscrezioni lanciate da Reuters su un mandato affidato a Lazard e JP Morgan in vista di un’offerta per la seconda banca tedesca, partecipata al 15% dal ministero delle Finanze tedesco. A rafforzare il tono della smentita, per giunta, nella nota si ribadisce che “la banca è focalizzata sul proprio piano industriale, basato sulla crescita organica” che sarà illustrato al mercato il prossimo 3 dicembre.

Piazza Affari ha preso atto ...

Categoria: 

Ncm, la startup che vuole risolvere i problemi con gli Npl

(Getty Images)

Gli Npl (i cosiddetti non performing loans, o crediti deteriorati) sono crediti delle banche (mutui, finanziamenti, prestiti) che i debitori non riescono più a ripagare regolarmente o del tutto. Soprattutto negli ultimi anni sono stati la spina nel fianco nei bilanci di molte banche e non solo.

C’è però una startup nata nel 2017 che ha saputo ricavare un business redditizio da essi. NCM nasce dall’esperienza maturata da parte dei soci fondatori nel campo finanziario e immobiliare, con particolare riferimento proprio al settore degli Npl, con l’intento di colmare uno specifico gap informativo e gestionale che...

Categoria: 

Liu Bolin, l’invisibile performer cinese porta a Milano le sue fotografie

Un’opera di Liu Bolin

In scena al Mudec dal 15 maggio al 15 settembre quella che sarà ricordata come una delle principale mostre d’arte dell’anno nel nostro Paese.

Con le sue fotografie, che immortalano l’atto finale delle sue performance, Liu Bolin, artista cinese di fama internazionale, è diventato oggetto del desiderio di molti collezionisti e autore di infinite mostre in tutto il mondo. L’elemento che lo contraddistingue sono i suoi ritratti mimetici in cui, grazie a un accurato body painting, il suo corpo risulta così integrato con l’ambiente circostante da fondersi con esso.

Luoghi emblematici, problematiche sociali e ambientali, identità culturali, bandiere: Liu Bolin fa sua la poetica del nascondersi per diventare cosa tra le cose, per denuncia...

Categoria: 

Com’è il K42 Audace, lo yacht sartoriale di Andrea Merloni

Una foto del K42 Audace

Che cosa definisce la bellezza di uno yacht? La felicità del suo armatore. È proprio questo l’assunto con cui è stato progettato il K42 Audace, yacht di quasi 43 metri e una stazza lorda di 499GRT, che porta la firma di Floating Life, e lo Studio Sculli. Seguendo tutte le richieste del committente Andrea Merloni, i progettisti hanno ideato un explorer sartoriale che mette in discussione standard e convenzioni. L’explorer è stato realizzato dal Cantiere delle Marche di Ancona ed è una vera e propria casa galleggiante: l’armatore intende passa qui buona parte della sua vita.

Andrea Merloni è un uomo di mare, un single cinq...

Categoria: 

Andrea Panconesi ospite mercoledì 15 di Cenacolo Artom

Il Cenacolo va in onda domani sera alle 21.00

Torna domani sera alle 21.00 su Reteconomy (canale 512 di Sky e 260 del  digitale terrestre) il Cenacolo, il talk show che porta la firma dell’imprenditore Arturo Artom. Ispirato al format di Cenacolo Artom, che da anni ospita leader provenienti da differenti settori, dall’arte al design, dall’imprenditoria allo spettacolo, il talk narra in 24 minuti una esperienza di successo dal mondo imprenditoriale e manageriale.

In questo sesso appuntamento, che inaugura la nuova edizione, Artom ospita Andrea Panconesi, ceo di Luisaviaroma.com

Andrea Panconesi è il nipote Luisa Jaquin, la donna che nel 1930 si trasferì a Firenze e insieme al marito aprì un negozio di cappelli in via Roma, nella stessa strada dove oggi sorge la boutique Luisaviaroma. Alla fine degli anni novanta, Andrea Panconesi ha avuto il merito di reinventare la storica boutique e di adattarla all’epoca della rivoluzione digitale: oggi Luisaviaroma.com è un un e-commerce che conta circa...

Categoria: 

Lorenzo Quinn ci spiega com’è nato il simbolo della Biennale

L’opera “Support” di Lorenzo Quinn

Da qualche giorno Venezia ha un nuovo ponte/scultura che seppur giovane e temporaneo ha già riscosso il supporto della gente comune, dei grandi media internazionali e creato un positivo  buzz sui social media. L’artista scultore che lo ha realizzato è Lorenzo Quinn, figlio dell’indimenticabile attore premio Oscar Anthony Quinn. Lorenzo non è nuovo a opere maestose contenenti forti messaggi di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in grado di arrivare a tutti grazie loro immediatezza.

Già due anni fa in concomitanza con la Biennale d’...

Categoria: 

Pedro Almodóvar a Milano con una retrospettiva cinematografica speciale

Pedro Almodóvar sul set de “El flor de mi secreto”

“Soggettiva Pedro Almodóvar” si preannuncia come una delle retrospettive più complete sul pluripremiato regista spagnolo. Ospitato all’interno della Fondazione Prada, il percorso cinematografico, realizzato grazie alla collaborazione con la produttrice Bárbara Peiró Aso, comprende 8 film e 9 lungometraggi realizzati dall’artista dal 1983 al 2004, oltre a 4 film prodotti da El Deseo, la casa di produzione fondata da Pedro e Agustín Almodóvar.

“Quando ho selezionato questi 8 film spagnoli, ho cercato di scegliere quelle pellicole che hanno superato la prova del tempo, confermando il loro valore cinematografico. Ho anche voluto presentare al pubblico italiano una serie di film raramente o mai proiettati al di fuori della Spagna”, ha commentato Almodóvar a proposito della mostra che sarà inaugurata il 1 giugno al Cinema della Fondazione Prada con una proiezione speciale del suo nuovo film Dolor y Gloria, in competizione ufficiale al 72° Festival di Cannes.

Categoria: 

Pages