Forbes Italia

La bohème di una generazione di creativi adescata dal marketing

(GettyImages)

Vuoi un lavoro in banca? candidati con una apply. Vuoi pubblicare un romanzo? Allora submit il tuo testo. Per arruolarsi nei marines non serve nemmeno il “join” ma un fiero “become”, invece per esporre in una mostra la submission. Per un ruolo di junior manager vogliono la tua referenziata apply, ma per un concorso fotografico la tua totale submission.

E’ la pudicizia dell’arte addomesticata, l’oscenità dell’offrirsi della moderna porno-bohème: il ritratto di una generazione (la Next e buona parte della X) chiamata a stare al gioco molto pudico del mainstream, ma scandaloso per la logica dell’offerta all’arma bianca.

La galassia dei mestieri creativi è costruita intorno a questo imbuto. Rientrando nel novero dei...

Categoria: 

Papusse Milano, alla scoperta delle nuove calzature artigianali italiane

(Courtesy Papusse)

“Il buongusto si vede dal mattino” è il motto che accompagna, e rivela, l’anima del marchio di calzature Made in Italy Papusse, gusto per un lusso autentico e una sola mission: rivisitare il modello tradizionale delle scarpe friulane in chiave contemporanea. Le calzature Papusse sono realizzate a mano in prezioso velluto e cucite una ad una da sapienti artigiani secondo un’antica tradizione. I cromatismi del liberty anni Venti, poi, sono uno dei leit motiv delle collezioni, ispirate a una Milano in costante trasformazione. Anima del brand è ...

Categoria: 

Perché Serena Williams è il volto giusto per la pubblicità di una compagnia di assicurazioni

Un frame della nuova pubblicità Axa con Serena Williams (Courtesy Axa)

“Ogni volta che ci si prepara per raggiungere qualcosa di importante, ogni volta che ci si confronta con una nuova sfida, ci si prepara per andare un passo oltre all’occasione successiva”. E’ una constatazione che ritorna spesso nell’esperienza diretta di tanti uomini di successo che compaiono nelle classifiche di Forbes e che nella propria vita si sono trovati a doversi confrontare giorno dopo giorno con una nuova competizione, soprattutto nei confronti di loro stessi. Essere preparati anche ad affrontare gli imprevisti fa la differenza tra l’improvvisazione e la possibilità di avere una contromisura già pronta, prevista, nel caso le cose dovessero andare in maniera non lineare.

Un po’ come gli atleti quando si allenano ore al giorno sui fondamentali per essere pronti in maniera quasi “meccanica”, senza perdere il proprio equilibrio, a rispondere a qualsiasi tipo di eventualità durante un match decisivo.

Categoria: 

Tramonta l’ipotesi dei sauditi nel cda della Scala, un’occasione persa?

Concerto di Natale Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Philippe Jordan; Maestro del Coro: Bruno Casoni; Soprano: Krassimira Stoyanova; Mezzosoprano: Daniela Sindram; Tenore: Stuart Skelton; Basso: Günther Groissböck

di Piera Anna Franini

Il Teatro alla Scala è la Ferrari della cultura. Per questo Giuseppe Sala, sindaco di Milano e presidente del Cda Scala, vuole che il marchio venga capitalizzato. Lo ha detto a chiare lettere alla fine del Cda di oggi: uno dei più infuocati della storia del teatro di Milano e che all’unanimità ha   deciso di  rifiutare 21 milioni di donazioni dall’Arabia Saudita: 15 milioni per il teatro e 7 per l’annessa Accademia dei giovani. Restituito l’assegno di 3milioni e 100 mila euro messo sul piatto dal ministro della Cultura saudita come prima tranche a garanzia del progetto. Un ...

Categoria: 

Le nuove divise della Nazionale italiana di calcio saranno firmate Giorgio Armani

Le divise Giorgio Armani

Il legame tra Giorgio Armani e lo sport italiano prosegue a gonfie vele. Dopo le divise per la squadra nazionale alle Olimpiadi del 2012 e del 2016, lo stilista ha siglato un accordo quadriennale con FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) come fashion & luxury outfitter. In altre parole, il re della moda italiana firmerà il guardaroba della Nazionale italiana di calcio, dell’Under 21 e della nazionale femminile. In questo caso, la fornitura per la Nazionale italiana sarà firmata Emporio Armani, linea sportiva della casa di moda, e comprende abito, camicia e soprabito. Per quanto riguarda i materiali è stato scelto il jersey, comodo e pratico, mentre i capispalla sono utilizzabili in più stagioni grazie agli interni staccabili. Completano la divisa scarpe, accessori (borsone, zaino, cintura), prodotti di piccola pelletteria e occhiali da sole.

Categoria: 

La storia da mille e una notte che puoi vivere solo a Marrakech

Balcony, Suite Prestige

Di Marrakech, La Mamounia è forse il luogo più leggendario. Fondato nel 1923 e progettato dagli architetti Léon Henri Prost e Antoine Marchisio, era l’hotel preferito da Winston Churchill quando si tratteneva in città, “il posto più incantevole del mondo”, come amava definirlo. Un luogo fin da subito speciale, la cui storia sembra uscire dai racconti de “Le Mille e una Notte” , affondando le radici nel Marocco di fine Settecento. Fu allora che Re Sidi Mohammed Ben Abdellah regalò ai quattro figli appena sposati una grande magione fuori dalla Kasbah, dedicando a ognuno un giardino. A diventare famoso fu quello dedicato a Mamoun, il principe più mondano, che era solito organizzare grandi feste all’ape...

Categoria: 

I vip e gli sportivi che credono negli eSports. Scommettendoci milioni di dollari

Fernando Alonso ha rilanciato la sua squadra FA Racing, in collaborazione con Veloce Esports e lo sponsor tecnico Logitech. (G. Mark Thompson/Getty Images)

Con un giro d’affari annuale che nel 2019 sfonderà, per la prima volta, la barriera del miliardo di dollari e oltre 453 milioni di persone a seguito, è chiaro che gli sport elettronici (noti anche come eSports) rappresentano un’opportunità intrigante. Non solo per le grandi aziende (da Nike fino a BMW) che vogliano sponsorizzare i principali tornei al mondo, ma anche per singoli investitori, soprattutto ex-sportivi, che scommettono sullo sport del futuro: quello virtuale. Attirati dalla crescita costante (le previsioni più caute stimato

Categoria: 

Il nuovo quartiere del lusso che cambierà lo skyline di New York

(neimanmarcus.com)

Per Neiman Marcus, famoso department store americano con sede a Dallas (Texas), è arrivato il momento di sbarcare anche nella Grande Mela. E non in un luogo qualunque, ma nel quartiere di Hudson Yards, città nella città nel cuore di Manhattan. Il complesso, inaugurato nei giorni scorsi, comprende 13 edifici e un grattacielo di 75 piani ed è il più grande dai tempi del Rockfeller Center. Un progetto costato 25 miliardi di dollari con oltre 100 negozi, 25 ristoranti, condomini di lusso con 4mila unità abitative, e circa un milione di metri quadrati di spazi per uffici.

Naturalmente, inutile dirlo, il vero protagonista sarà il lusso: con qualche incursione da parte di marchi di fast fashion come Uniqlo, H&M e Zara, a occupare il nuovo complesso sono maison come FendiDiorLouis VuittonKenzo, Cartier e Tiffany. Una posizione sicuramente strategica, quella scelta dal department statunitense, che cambierà lo skyline di Manhattan, volutam...

Categoria: 

L’avvocato poliglotta

Riccardo Massari, fondatore di Lawlinguists.

Articolo tratto dal numero di marzo 2019 di Forbes Italia. Abbonati.
Di Raffaella Falcetta

Negli ultimi anni, anche in Italia, le società di giurilinguistica si sono affermate come partner per la crescita internazionale di studi professionali e imprese. Nell’attuale scenario globale di crescita degli investimenti diretti esteri – al quale l’Italia partecipa con una ripresa delle iniziative d’investimento transfrontaliere – gli ambienti corporate e legal si trovano a governare una nuova spinta impressa dalle operazioni con carattere di internazionalità. Chiare evidenze di questo trend sono confermate dal Legalcommunity’s research center, che per il 2017 ha registrato una crescita nelle operazioni di M&A cross-border, quantificate in circa 700 milioni rispetto all’ann...

Categoria: 

La classifica delle migliori aziende dove lavorare in Italia

(GettyImages)

Per il 18° anno consecutivo, Great Place to Work Italia ha pubblicato la classifica delle migliori aziende per le quali lavorare in Italia: i Best Workplaces Italia 2019. Sono state premiate 50 aziende che rappresentano l’eccellenza dei luoghi di lavoro in Italia, ossia gli ambienti migliori nei quali aspirare a lavorare.

La classi...

Categoria: 

Pages