Forbes Italia

Tutti i conti correnti in un’app: la rivoluzione dell’open banking di una startup italo-inglese

Oval Money

dal numero di novembre di Forbes Italia

Muoversi in anticipo e lavorare per il futuro: è la strategia di Benedetta Arese Lucini, che ha avuto la fortuna di coltivare il suo american dream e la capacità di realizzarlo: dalla scoperta della Silicon Valley nei primi anni del secolo alla creazione della sua startup: Oval Money. Ci è arrivata dopo un’intensa, esaltante e formativa esperienza in Uber, la disruption per eccellenza, che lei stessa ha lanciato in Italia. Nei nuovi uffici di Oval Money, nel centro di Torino, si respira e si vede il progetto e la sua crescita: dal team dei fondatori (con lei Claudio Bedino, ...

Categoria: 

Bernard Arnault supera Bill Gates e diventa la seconda persona più ricca del mondo

Il tycoon del lusso Bernard Arnault, presidente e ceo di Lvmh, ha superato Bill Gates nella classifica real-time dei miliardari di Forbes, raggiungendo la seconda posizione. Dopo la chiusura della Borsa di ieri, il suo patrimonio si è attestato attorno ai $107 miliardi, mentre quello di Bill Gates è rimasto fermo a $106,7 miliardi. Adesso Arnault è a soli $5 miliardi di distanza dalla prima posizione, che appartiene al fondatore di Amazon Jeff Bezos.

Bernard Arnault è già stato secondo nella classifica lo scorso luglio, quando per qualche ora aveva superato il fondatore della Microsoft. Il miliardario francese, che con la sua famiglia possiede una partecipazione del 46% del gruppo Lvmh, si era piazzato al quarto posto nella classifica annuale di Forbes degli uomini più ricchi con un patrimonio di $76 miliardi, alle spalle di Bezos, Ga...

Categoria: 

Colmar, quattro generazioni con lo sport nel DNA

I capi della collezione fall-winter 2019

dal numero di novembre di Forbes Italia

Più di novant’anni e non sentirli. Anzi, mantenere una forma impeccabile che ha superato negli anni i momenti storici più bui come la crisi del ’29 e il regime fascista. Il motivo? Poter contare sempre su una squadra compatta. Pare che il nome (composto dalle prime tre lettere del cognome, seguite dalle prime tre lettere del nome del suo fondatore) sia stato scelto tramite una votazione fatta tra gli amici in una pasticceria di Monza. E pensare che, prima di diventare una delle aziende di abbigliamento sportivo più famose al mondo, Colmar avvia la...

Categoria: 

Chi è Zhang Yiming, il miliardario dietro al fenomeno TikTok

Fonte: Bytedance.com

Nel mondo dei media, oramai da qualche mese, non si fa altro che parlare di TikTok. Il social network che permette agli utenti di creare brevi clip musicale è il fenomeno del momento. L’app di TikTok è stata la più scaricata nel mese di settembre su tutti gli store. Negli ultimi 12 mesi è stata scaricata 750 milioni di volte, contro i 715 milioni i Facebook, i 450 milioni per Instagram, i 300 milioni di YouTube e i 275 milioni per Snapchat. La popolarità raggiunta dall’app è stata tale da scatenare anche delle criticità: le autorità statunitensi, per esempio, temono che l’app possa essere pericolosa per la s...

Categoria: 

Self-leadership, un corso per intraprendere la strada del successo

(GettyImages)

Per guidare grandi progetti c’è bisogno di grandi leader. Titoli di studio, esperienze professionali e livello di conoscenza delle lingue sono le competenze messe sotto lente dai reclutatori quando l’azienda valuta l’inserimento di un nuovo leader, ma non solo. Per essere un buon leader, infatti, prima bisogna essere in grado di saper gestire se stessi sviluppando una efficace self-leadership. L’autogestione richiede conoscenza di sé, autodisciplina, motivazione, empatia e abilità nel relazionarsi: competenze razionali e emozionali che posso essere ricomprese in quell’aspetto dell’intelligenza che viene definito intelligenza emotiva. Queste competenze non sono innate, ma possono essere sviluppate per migliorare la qualità della vita e il livello delle performance.

Self-leadership e felicità al lavoro, il corso di formazione manageriale BlueAcademy e DVP

BlueAcademy e DVP – Della Volpe & Partners presentano l’evento tenuto dal più i...

Categoria: 

Microsoft prova la settimana di 4 giorni. E funziona: produttività su del 40%

Lavorare quattro giorni a settimana per aumentare la produttività dell’azienda senza subire alcun taglio allo stipendio. Non è un sogno ma la realtà di una sperimentazione condotta quest’estate da Microsoft in Giappone su 2.300 impiegati. Il risultato? Come documenta il resoconto pubblicato sulla newsroom di Microsoft Japan, un aumento della produttività pari al 40% rispetto al medesimo periodo nell’agosto 2018.

Non sorprende dunque che il 92% dei lavoratori coinvolti nel progetto “Work-Life Choice Challenge Summer 2019” siano d’accordo con l’adozione in pianta stabile dei quattro giorni lavorativi a settimana. Soprattutto per i benefici sperimentati nell’equilibrio tra vita lavorativa e personale. Senza contare il risparmio del 23% sul consumo di elettricità e che quello di carta per s...

Categoria: 

Philippe Starck a Forbes.it: entro vent’anni il design scomparirà

Philippe Starck (Tullio M. Puglia/Getty Images for Kartell)

di Riccardo Maurizio Silvestri (realizzato in collaborazione con Philippe Branche)

Philippe Starck. Un nome diventato un brand. Come lui si definisce? Un esploratore, non solo del Design, ma soprattutto della natura umana. Dall’ultima stazione spaziale passando per lo spremiagrumi e lo yacht di Steve Jobs, Philippe Starck sembra aver pensato a tutto. Eppure, ancora oggi continua ad immaginare il mondo di domani, come la sedia A.I. progettata dall’intelligenza artificiale e presentata al Salone del Mobile di Milano. Intervista per Forbes Italia sul futuro del Design con una delle figure mondial...

Categoria: 

La community italiana per chi intraprende con il continente più giovane del mondo

Martino Ghielmi

“Un africano su due ha meno di vent’anni. L’Africa è l’unica zona del mondo che conoscerà una significativa crescita demografica nel corso del secolo. Per questo rappresenta un’enorme opportunità per gli imprenditori capaci di andare oltre alla visione stereotipata e caricaturale di questo continente” afferma Martino Ghielmi, fondatore di vadoinafrica.com, la prima community italiana dedicata a chi vuole intraprendere con questo continente.

Il mondo africano è in piena trasformazione, attraversato da un vigoroso trend di urbanizzazione, che porta a incrementi di produttività e alla crescita di una...

Categoria: 

Ripensare il lavoro al tempo dei robot e dell’intelligenza artificiale

Industria 4.0

Secondo una recente indagine Doxa nove italiani su dieci (il 94%) ritengono che robot e intelligenza artificiale abbiano portato a scoperte un tempo impensabili, contribuendo (per l’87%) a migliorare la qualità della vita. Al tempo stesso il 70% della popolazione teme la perdita di posti di lavoro, mentre un italiano su due (il 50%) teme addirittura un imminente predominio delle macchine sull’uomo. Anche per questi motivi, secondo il 92% urgono nuove leggi e normative per regolare la materia.

Sono solo alcuni dati che, se ancora ce ne fosse bisogno, confermano come in Italia si stia alzando la soglia di attenzione sulle implicazioni che robotica, automazione e intelligenza artificiale sono destinati a esercitare con sempre maggiore forza nella vita di tutti i giorni e in particolare nel mondo del lavoro. A maggior ragione in un contesto in cui la trasformazi...

Categoria: 

Dalle vendite porta a porta fino al miliardo di dollari, storia di Sara Blakely

Sara Blakely (Bennett Raglin/Getty Images for Fast Company)

“Mio padre incoraggiava me e mio fratello a sbagliare, a fallire. Ogni settimana ci chiedeva che cosa avessimo fatto: se la risposta era “niente” rimaneva deluso, se invece raccontavamo di non essere riusciti in qualcosa ci dava il cinque e ci spronava a insistere”. Senza un’educazione di questo tipo forse sarebbe stato più difficile per Sara Blakely intravedere uno spiraglio di positività per il suo futuro, dopo aver fallito il test per la Scuola di Legge ed essere stata respinta anche da Disneyworld per il ruolo di Pippo perché non abbastanza alta per indossare il costume del personaggio Disney. Il lavoro di venditrice di fax porta a porta poteva forse sostenerla economicamente, ma non era quell...

Categoria: 

Pages