Oltre la Linea

Notre Dame, gli islamisti esultano sul web

Redatto da Oltre la Linea.

L’incendio di uno dei simboli della cristianità europea, Notre Dame, fa “godere” gli islamisti. Che sul web esultano impunemente e senza il minimo ritegno. Come conferma Il Messaggero, la notizia viene data da Site, dopo che aveva iniziato a rimbalzare da un social all’altro. È un copione che si ripete: quando l’Occidente soffre, come nel caso degli attentati terroristi di matrice islamista, arriva l&...

Categoria: 

Notre Dame in fiamme: altre chiese sono state incendiate nei giorni precedenti

Redatto da Oltre la Linea.

Incidente o attentato? A seguito dell’incendio che ha divorato la cattedrale di Notre Dame sono in molti a interrogarsi sulla natura del disastro che ha interessato il luogo simbolo della cristianità francese. Ci sono però dei precedenti, come riporta Le Parisien, altre chiese sono state incendiate nellR...

Categoria: 

Parigi brucia: incendio scoppiato a Notre Dame

Redatto da Oltre la Linea.

Notre Dame in fiamme. A Parigi l’incendio nella storica cattedrale è scoppiato nel pomeriggio, come hanno confermato le foto e anche gli interventi dei vigili del fuoco. Non sono state ancora comunicate le cause. Dai video diffusi si può notare l’uscita di una colonna di fumo e di varie fiamme propagatesi sul tetto della Chiesa.

Le prime informazioni, parlano di un incendio sviluppato sull’impalcatura che teneva la struttura durante  alcuni lavori di restauro. La segnala...

Categoria: 

L’impero più grande della storia umana

Redatto da Oltre la Linea.

Quale è stato l’impero più grande della Terra? il dominio più vasto che abbia mai occupato il globo? Tutti, prima o poi, ci siamo fatti questa domanda. Innanzitutto va chiarito che chiamare col termine “impero” qualsiasi grande Stato, sia un grave errore.

Un vero Impero è infatti un tutto organico, storico e spirituale, che opera nello spazio e nel tempo. Ogni vero Impero è un creatore di Ordine e di Pace; esso è sorretto da una ideologia imperiale che ne innerva ogni singolo aspetto. L’Impero, dunque, è per sua natura una struttura spirituale, rivolta verso al dominio...

Categoria: 

Julian Assange in pericolo: è nella Guantanamo inglese

Redatto da Oltre la Linea.

Mentre Julian Assange attende gli sviluppi del suo caso – la condanna in Inghilterra e la richiesta di estradizione negli Stati Uniti – è detenuto in una prigione di massima sicurezza a Londra, nota come la “Guantanamo d’Inghilterra”, usata per detenere presunti terroristi, spesso a tempo indefinito.

La reputazione della prigione di Belmarsh solleva preoccupazioni sulle condizioni del fondatore di Wikileaks. Come riporta Bloomberg, riguardo la possibilità che Assange non riceva adeguate cure mediche, “anche se molti prigionieri di Belmarsh dicono che è difficile vedere un medico o un infermiere, questi servizi sono presenti all’interno della struttura”.

Categoria: 

Libia nel caos: si preannuncia una dura estate

Redatto da Oltre la Linea.

Dopo la ripresa delle ostilità verso Tripoli, la situazione per l’Italia si fa difficile, troppo difficile. In Libia Haftar attacca, al-Sarraj resiste ancora. Un imbuto, quello dall’altra sponda del Mediterraneo, da cui non usciremo facilmente. Si preannuncia una dura estate.

L’incontro di Palermo è servito e ne sono convintissimo. Ha permesso se non altro al governo, assediato dalle ONG addirittura in inverno, di resistere e di tenere tutto sommato sotto controllo la situazione, nonostante il primo attacco dei magistrati. Tentare l’impossibile impresa di pacificare era qualcosa di logico in ogni caso. Non è bastato e non poteva bastare.

Categoria: 

La fine del Blitzkrieg di Haftar

Redatto da Oltre la Linea.

Nell’ultima settimana le forze leali al Governo libico d’Alleanza Nazionale (GNASarraj) e quelle dell’Esercito Nazionale Libico (LNAHaftar) si sono impegnate in scontri sempre più violenti nell’area a sud della capitale Tripoli e in diverse località della costa. Forze leali al GNA si sono impegnate nella difesa dell’aeroporto internazionale di Tripoli da poco riconquistato. Dopo aver perso il controllo dell’aeroporto, sono infatti riuscite a riconcquistarlo, insieme alla cittadina di Swani, caduta in mano alla fulminea avanzata del LNA.

Il contrattac...

Categoria: 

Ungheria: linea dura, nessuna concessione a Soros

Redatto da Oltre la Linea.

L’Ungheria non ha alcuna intenzione di mediare con l’Ue e con il finanziere George Soros. Secondo un portavoce del governo, Budapest non allenterà le regole per le università internazionali nonostante le pressioni dell’UE e le offerte dalla Germania di mediare sull’Università fondata da Soros.

“Non c’è alcun cambiamento nella nostra visione principale”, ha detto alla https://www.reuters.com/article/us-eu-hungary-university-law/hungary-will-n...

Categoria: 

Pages