Oltre la Linea

Sea-Watch, la procura: “Errore rilasciare Carola Rackete”

Redatto da Oltre la Linea.

Carola Rackete, la comandante della nave Sea watch, andava arrestata perché “i titoli di reato consentivano l’arresto, esisteva lo stato di flagranza e venivano rispettati i termini di legge”. Non solo. Nel provvedimento del gip che ha scarcerato la giovane capitana “si rileva il vizio di violazione di legge e la mancanza di motivazione, in quanto l’ordinanza impugnata non ha valutato correttamente i presupposti della misura pre-cautelare adottata nelle forme con ...

Categoria: 

L’UE nega gli accordi laterali con Boris Johnson

Redatto da Oltre la Linea.

Boris Johnson è stato recentemente eletto, con un netto 66% delle preferenze, come il nuovo leader dei Conservatori nel Regno Unito, pronto a prendere il posto della dimissionaria Theresa May alla guida del governo d’Oltremanica. Il grattacapo più lapalissiano che egli si ritrova a dover affrontare è quello che ha tenuto occupate la politica e l’opinione pubblica britanniche negli ultimi tre anni: l’uscita dall’Unione Europea, per la quale lo stesso Johnson ha previsto come data ultima di esecuzione il 31 ottobre 2019.

Boris Johnson: un fiero sostenitore della ...

Categoria: 

Tav, più costoso farla o non farla? Il punto della situazione

Redatto da Oltre la Linea.

La Tav divide, ha sempre diviso i due “alleati” di governo. E la domanda è sempre la stessa: “Più costoso farla o non farla?”. Sulla discussa linea Torino – Lione si è espresso di recente il premier Giuseppe Conte, che sul tema è stato netto: non terminare i lavori sarebbe molto più oneroso che portare tutto a compimento.

La sponda di Conte, dunque, stavolta va decisamente a favore la Lega e Matteo Salvini, da sempre favorevoli al completamento dell’infrastruttura. Conte ha parlato di  “nuovi finanziamenti, adesso non farla costerebbe più che realizzarla”, contraddicedo l’es...

Categoria: 

Droga nel centro accoglienza: blitz ad Agrigento, sei fermati

Redatto da Oltre la Linea.

Droga nel centro di accoglienza a Licata, in provincia di Agrigento. Un gruppo, secondo le prime fonti composto da italiani ed extracomunitari, operava per diffondere sostanze illecite.

Secondo le accuse gli uomini facevano pervenire la droga in autobus, partendo da Palermo.  E proprio la droga, nella fattispecie hashish, veniva portata da corrieri collusi che la occultavano tra i bagagli, smerciandola poi ai ragazzi vicino alle scuole o ai luoghi di ritrovo. Uno di questi luoghi era appunto il centro di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo, diventato un luogo di spaccio e condivisione, con la conseg...

Categoria: 

Trump: “in dieci giorni potrei far sparire l’Afghanistan dalla terra”

Redatto da Oltre la Linea.

Il presidente Donald Trump ha dichiarato nell’incontro con il primo ministro pakistano Imran Khan: “L’Afghanistan sarebbe sparito dalla faccia della terra, letteralmente, in dieci giorni“.

Nell’incontro tenuto pressosi lo studio ovale Trump ha alternato alla maschera del comandante supremo dell’esercito più forte della terra quella del pacif...

Categoria: 

Ecco perché Mattarella non vuole elezioni anticipate

Redatto da Oltre la Linea.

Il governo gialloverde è dato per morto un giorno sì e l’altro pure. Media, giornalisti ed opposizioni sperano ogni ora che i litigi tra Lega e 5 Stelle portino alla fine dell’esperimento sovranista. Eppure Di Maio e Salvini proseguono, tirano avanti (a volte a fatica) nonostante le divergenze. Ed una delle forze interne al sistema politico essenziali alla prosecuzione dell̵...

Categoria: 

Attacco hacker all’intelligence russa: furto sensazionale

Redatto da Oltre la Linea.

Un recentissimo avvenimento, risalente al 13 luglio scorso, ha dato più di una preoccupazione al Cremlino: come riporta la BBC russa [1], un potente ed ampio attacco hacker ha colpito l’intelligence russa. O, più precisamente, ha colpito il sito di una agenzia che fornisce servizi all’intelligence agli ordini di Mosca. L’azienda in questione è la SyTech, derubata di ben 7,5 terabyte di dati.

Gli autori del colpo grosso sono stati i membri di un gruppo di hacker noto con lo pseudonimo di «0v1ru$», infiltratisi nel server della compagnia per violarne la rete e sottrarne i dati: lasciando, come emblema del loro successo, la Yoba Face (meme molto conosciuto in Russ...

Categoria: 

In diretta Facebook mentre guida uccide il figlio

Redatto da Oltre la Linea.

Fabio Provenzano schiantandosi con la macchina a folle velocità mentre faceva una diretta facebook, ha ucciso un figlio mentre l’altro è grave. Ormai siamo alla rovina. Non si può aggiungere altro di fronte ad eventi di cronaca come quello avvenuto in Sicilia.

Sotto l’effetto di sostanze stupefacenti – cocaina- un padre schiaccia l’accelleratore del suo BMW in maniera spropositata. Al suo fianco i due figli, Francesco di 13 anni e Antonino di 9. Non contento, Fabio Provenzano ha acceso il cellulare e si è mess...

Categoria: 

Boris Johnson eletto leader dei Tory: Trump si congratula

Redatto da Oltre la Linea.

Boris Johnson è il nuovo leader Tory: da domani sarà premier al posto di Theresa May. Johnson ha vinto con ampio margine sul rivale Jeremy Hunt, ministro degli Esteri. Secondo i risultati annunciati dal Partito conservatore, l’ex sindaco di Londra ed ex ministro degli Esteri Boris Johnson ha ottenuto 92.153 voti sui circa 159mila dei membri del partito che erano chiamati a votare, contro i 46.656 voti ottenuti da Hunt.

“E’ arrivato il momento di re...

Categoria: 

Pages