Oltre la Linea

Multa UE all’Italia, il tempismo e il doppiopesismo

Redatto da Oltre la Linea.

Sì, l’Italia rischia una multa UE di 3,5 miliardi di euro per debito pubblico eccessivo. Se ne parla da ieri. Origine l’irreprensibile e democraticissima Commissione Europa, che ha ben pensato di inviare questa altrettanto irreprensibile notifica dopo il voto del 26 maggio e per i conti pubblici riguardanti la stagione 2017/2018, ovvero quando c’era in carica un governo diverso ...

Categoria: 

Europee nel Regno Unito: il Brexit Party trionfa

Redatto da Oltre la Linea.

Le elezioni europee si sono concluse anche nel Regno Unito, col conteggio dei voti dell’Irlanda del Nord e della Scozia: si nota che un bebè, come il Brexit Party nato il 23 novembre e registrato solo 3 mesi fa, si erge come un gigante muscoloso; i conservatori, invece, sembrano già colpiti dal rigor mortis.

Il primo ha conquistato più seggi di tutti, 29 sui 73 totali, mentre i laburisti 10; i conservatori della ormai dimessa e sconfitta Theresa May sono con difficoltà riusciti a raccogliere le briciole con 4 soli seggi. ...

Categoria: 

Venezuela, perché restare dalla parte di Maduro

Redatto da Oltre la Linea.

Nel momento in cui un colpo di Stato militare sostenuto dalla CIA viene messo in pratica da un loro pupazzo di vecchia data, gridato ai quattro venti da John Bolton e spalleggiato tramite l’offerta dei servizi dei mercenari Blackwater – nel Paese con le più estese riserve mondiali di petrolio -, io non ho difficoltà di nessun genere nel sapere da che parte stare.

href="https://oltrelalinea.news/2019/05/29/venezuela-perche-restare-dalla-part..." title="Venezuela, perché restare dalla parte di Maduro" rel="nofollow">

Redatto da Oltre la Linea.

Nel momento in cui un colpo di Stato militare sostenuto dalla CIA viene messo in pratica da un loro pupazzo di vecchia data, gridato ai quattro venti da John Bolton e spalleggiato tramite l’offerta dei servizi dei mercenari Blackwater – nel Paese con le più estese riserve mondiali di petrolio -, io non ho difficoltà di nessun genere nel sapere da che parte stare.

Categoria: 

Come Bruxelles si prepara a commissariare l’Italia

Redatto da Oltre la Linea.

1. Le Elezioni Europee in Italia

Anche il 26 maggio 2019 è trascorso: la tornata elettorale per decidere i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo si è appena conclusa con un trionfo netto della Lega, con un tonfo clamoroso (forse non prevedibile, almeno in queste proporzioni) del MoVimento Cinque Stelle e con un recupero percentuale del Partito Democratico, che tuttavia ha perduto,...

Categoria: 

La Divina Commedia dalla Finlandia: l’opera di Enrico Mazzone

Redatto da Oltre la Linea.

«Le opere d’arte sono sempre il frutto dell’essere stati in pericolo, dell’essersi spinti, in un’esperienza, fino al limite estremo oltre il quale nessuno può andare»: così lo scrittore e drammaturgo boemo Reiner Maria Rilke, a cavallo fra XVIII e XIX secolo, tentava di definire il significato dell’arte.

Magmatico, sfumato, irrequieto, passionale, alle volte distorcente, il mondo dell’arte non conosce limiti alle proprie possibilità di estrinsecazione, non pone barriere alla propria creatività, alla pulsante vitalità...

Categoria: 

Il Museo delle Aviotruppe di Pisa, una panoramica

Redatto da Oltre la Linea.

A Pisa, in Via di Gello 138, è ubicato il Museo delle Aviotruppe Militari dell’Esercito Italiano. Nacque con il nome di “Sala Ricordi” nella Caserma Vannucci di Livorno e solo in un successivo momento fu trasferito presso il Centro Addestramento Paracadutisti, all’ombra della Torre Pendente. Dal 2002 il materiale aumentò anche grazie alle donazioni: il 26 aprile dello stesso anno il Museo venne aperto ufficialmente al pubblico alla presenza del Presidente Emerito della Repubblica, Sen. Francesco Cossiga.

Il visitatore è accolto da una prima sala volta a ricordare tutti i paracadutisti che hanno ricevuto una...

Categoria: 

Riace, Mimmo Lucano flop: solo 21 voti

Redatto da Oltre la Linea.

A Riace si registra il flop fragoroso di Mimmo Lucano, l’ex sindaco pro-accoglienza elogiato da Roberto Saviano e dalla sinistra chic. Come riporta Adnkronos, Lucano non riesce ad entrare in Consiglio comunale. La sua lista ‘Il cielo sopra Riace’ è arrivata terza con 320 voti (29,01%): avrà un solo seggio. Nel comune calabrese è stato eletto sindaco Antonio Trifoli (Riace Rinasce) che ha guadagnato 462 voti (41,9%).

Le cifre parlano chiaro: il sindaco uscente ha racimolato appena 21 voti! Un flop incredibil...

Categoria: 
Tags: 

Il trionfo della Lega e la “Sinistra” che non impara mai

Redatto da Oltre la Linea.

Le reazioni sono, tanto per cambiare, isteriche o nella migliore delle ipotesi ossessivo – compulsive. Il trionfo della Lega alle europee le ha scatenate tutte, ancora una volta, come era avvenuto già dai tempi di Bettino Craxi, passando per il malvagio Silvio Berlusconi e – per certi versi – perfino in un Matteo Renzi che tentava – alla sua maniera – di cambiare i canoni tipici della ...

Categoria: 

Europee, Salvini domina: e adesso? Risultati e scenari

Redatto da Oltre la Linea.

Alle europee i sovranisti vanno bene, ma non basta. Gli ottimi risultati ottenuti infatti (Lega primo partito in Italia, Brexit Party primo in UK, Rassemblement National primo in Francia, Orban assoluto dominatore in Ungheria, Kaczyński primo in Polonia), non basteranno a formare una nuova maggioranza nel Parlamento europeo.

Di contro si assisterà alla più clamorosa delle euroammucchiate, con una maggioranza tra popolari, socialisti, Alde e verdi, tutti contro il fenomeno sovranista. Dato ampiamente prevedibile. Una “rivoluzione dei popoli europei” che sarebbe evidentemente di difficilissima attuazione, anche in caso di clamorosi scenari positivi verso i “populisti”, con un Parlamento che, anche qualora fosse stato tota...

Categoria: 

La Germania non rinucia all’Ue e al suo impero neoliberale

Redatto da Oltre la Linea.

In Germania i sovranisti e gli euroscettici non decollano e, a dir la verità, non è una notizia. Nonostante siano state dimezzate le stime di crescita del Pil tedesco nel 2019, ai tedeschi quest’Unione europea conviene, almeno per il momento. La Cdu di Angela Merkel ha tenuto perché sono lontani i tempi in cui la Cancelleria spalancava le porte ai migranti nel 2015: l’approccio realista, maturato subito dopo la batosta elettorale del 2016, ha permesso all’élite politica tedesca di correggere il tiro sull’immigrazione.

Categoria: 

Pages