Oltre la Linea

Effetti del Russiagate italiano? La Lega sale nei sondaggi

Redatto da Oltre la Linea.

Il Russiagate italiano dev’essere una nuova forma di masochismo, per la sinistra e per gli oppositori di Salvini in generale: con + 0,2% rispetto alle rilevazioni precendenti alla settimana di inizio luglio, la Lega continua a salire nei sondaggi.

href="https://oltrelalinea.news/2019/07/17/effetti-del-russiagate-italiano-la-..." title="Effetti del Russiagate italiano? La Lega sale nei sondaggi" rel="nofollow">

Redatto da Oltre la Linea.

Il Russiagate italiano dev’essere una nuova forma di masochismo, per la sinistra e per gli oppositori di Salvini in generale: con + 0,2% rispetto alle rilevazioni precendenti alla settimana di inizio luglio, la Lega continua a salire nei sondaggi.

https://oltrelalinea.news/wp-content/uploads/2019/07/67394006_1021695117......

Categoria: 

Dalle steppe eurasiatiche la morte: le radici della russofobia

Redatto da Oltre la Linea.

Uno dei fondamenti dell’attuale russofobia imperante è lo spettro -fasullo- della minaccia che proviene dalle steppe. Non ce ne possiamo fare nulla, è qualcosa insito nel profondo del nostro spirito romano-germanico. Qualcosa di antico che abbiamo ereditato dai nostri avi greci e latini prima e poi germanici: la paura per il mare della steppa Russa e ciò che coltiva nel suo grembo.

Le guerra combattute fra popoli europei, asiatici, medio orientali e del continente indiano contro i nomadi della steppa russa sono innumerevoli. Sciti, Unni, Tartari, Turc...

Categoria: 

Dugin e le Civiltà nel nuovo eurasiatismo

Redatto da Oltre la Linea.

Nel pensiero del nuovo eurasiatismo di Aleksander Dugin la grande differenza fra la civiltà Occidentale e il resto del mondo è l’esclusività.

L’Occidente moderno, capitalista e materialista, crede di essere l’unica sola civiltà. L’unica degna, l’unica raginevole e depositaria della vita umana. La cultura occidentale fondata sulla tecnica e sull’econmia crede di essere la risposta univoca e unica sensata al senso della vita. Essa, ereditando e storpiando l’universalismo di tradizione romana, punta ad uniformare il mondo ad essa

...

Categoria: 

L’Italia, gli intellettuali e il Fascismo

Redatto da Oltre la Linea.

Abbiamo spesso assistito qui in Italia negli ultimi anni ad un uso scellerato quanto ossessivo del termine Fascismo, sia a livello politico sia a livello puramente individuale.

Intorno a ciò si è creato come dire un vero e proprio circolo vizioso, dove di fatto la parola fascista è oramai vista come una sorta di “scudo protettivo” dietro al quale vi sono la mancanza di argomentazioni quanto un menefreghismo delle tematiche odierne di taluna classe politica e intellettuale ma non solo, un ideale leitmotiv che ...

Categoria: 

L’odio razziale di Hollywood contro i bianchi

Redatto da Oltre la Linea.

Hollywood è pervasa dall’odio razziale per gli uomini bianchi, niente di nuovo, nessuna novità. Case cinematografiche americane ed emittenti televisive si sono da tempo piegate alle logiche del politicamente corretto subendo ricatti da movimenti come quello del MeToo o dalle lobby del movimento LGBT. Eppure una rapida occhiata a incassi e ascolti sembrerebbe confermare l’opinione contraria della maggioranza della popolazione.

Ultimo caso in ordine ...

Categoria: 

Il Cremlino e le bufale di Buzzfeed: “Mai dato soldi a politici italiani”

Redatto da Oltre la Linea.

Interpellato dall’Agi, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, smonta l’inchiesta del “Russiagate italiano”.«La Russia non ha mai dato soldi ad alcun politico o partito in Italia» afferma Peskov, che conferma l’estraneità di Mosca in merito al caso Savoini e nega di essere a conoscenza dell’identità dei cittadini russi presenti al Metropol di Mosca, lo scorso 18 ottobre. «Non abbiamo nulla a che fare con questa storia e per questo, semplicemente, non possiamo conoscere i dettagli che vi interessano».

Categoria: 

Stati Uniti, si parla di default americano: ma è possibile?

Redatto da Oltre la Linea.

Negli Stati Uniti, è stata recentemente lanciata una notizia del tutto clamorosa, avente a che fare con le finanze pubbliche americane, che in Italia non ha praticamente ricevuto alcuna attenzione, ma che merita senza ombra di dubbio di essere presa in esame e messa sotto la lente d’ingrandimento: niente di meno del fatto che a Washington DC stanno parlando di un possibile default degli USA a settembre dell’anno 2019. Una scadenza subitanea, che – in via del tutto ipotetica – non lascerebbe spazio alcuno per manovrare in direzione della salvezza dello Stato e dei suoi conti.

Il think tank del Bipatisan Policy Center – come, nel Bel Paese, ha riportato soltanto la https://it.sputniknews.com/caricature/201907097861081-arriv...

Categoria: 

“Ce ne siamo doverosamente occupati”: le bugie di Mentana su Bibbiano

Redatto da Oltre la Linea.

“Quella brutta vicenda di Bibbiano, della quale nei giorni degli arresti ci siamo doverosamente e ampiamente occupati tutti, senza omettere nessun aspetto dell’inchiesta”, così Enrico Mentana su Facebook commenta una fake news sullo scandalo degli affidi pilotati, nello specifico un video in cui si mostra un bimbo costretto a lasciare la famiglia urlare disperatamente il suo rifiuto. Il video è relativo effettivamente un’altro fatto, ed era stato presentato come parte dello scandalo da parte di tale Antonio Quinto sul suo profilo twitter. Lo st...

Categoria: 

I troll russi contro Mattarella? Un’invenzione

Redatto da Oltre la Linea.

Secondo quanto riportato dall’Agi, non ci fu alcuna regia di troll russi negli attacchi via social, con falsi account Twitter, indirizzati nel maggio dello scorso anno al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’indomani del veto alla nomina di Paolo Savona a ministro dell’Economia. È la convinzione della Procura di Roma, che sulla vicenda aveva aperto un’inchiesta ipotizzando i reati di ‘attentato alla libertà del presidente della Repubblica’ e di ‘offesa all’onore e al prestigio del Capo dello Stato’.

Hacker russi? Una bufala

Il coinvolgimento di troll manovrati da Mosca, peraltro smentito a suo tempo dall’allora direttore del Dis Alessan...

Categoria: 

Italexit: intervista di Sputnik all’economista Friedrich

Redatto da Oltre la Linea.

Sin a partire dall’insediamento del governo giallo-verde nel Bel Paese, presso l’opinione pubblica italiana (e pure presso quella europea) è cominciato a circolare in maniera sempre più insistente, sempre più capillare e, per ciò stesso, sempre più divisiva, il tema dello scetticismo rispetto all’euro ed alla struttura sovranazionale che oggi include in sé la maggior parte degli Stati del Vecchio Continente.

A prescindere dalle reali intenzioni del governo capitanato da Conte, Salvini ...

Categoria: 

Pages