Clemente Ultimo racconta l’ascesa di Alternative für Deutschland

Redatto da Oltre la Linea.

Le elezioni europee dello scorso 26 maggio sono state segnate da un’agenda, programmatica e non solo, dettata in larga misura dai movimenti populisti del Vecchio continente.

L’attesa, a leggere i principali quotidiani italiani, francesi, tedeschi e spagnoli era focalizzata sulla possibile crescita fino ad un vero e proprio boom delle formazioni che stanno mettendo a repentaglio l’esistenza dei partiti tradizionali. Se la Lega di Salvini è oggetto di studi e analisi, molte delle quali viziate da pregiudizi e pressapochismo, già da un paio di anni e il R...

Categoria: