alcune

Io, tunisina, «non trovo scandalose alcune chiusure della destra sull’islam»

Tutti i quotidiani hanno commentato la vittoria dei socialdemocratici in Danimarca perché avvenuta con una modalità che manda in crisi gli “schemi” politici italiani. La giovane leader Mette Frederiksen (41 anni) è arrivata al potere con un programma che ricalca i temi classici della sinistra, con una differenza importante: una intransigente lotta all’immigrazione clandestina. «Non c’è posto per tutti – era il mantra della Frederiksen – e chi arriva deve rispettare la nostra società. Chi viene accolto e rifiuta di integrarsi, e non rispetta i nostri principi come l’assoluta parità tra uomo e donna, va espulso senza perdere tempo».

Demonizzare i muri

Federico Rampini su Repubblica (La lezione della Dan...

Categoria: 
Fonte: