cinque

L’ultima follia dei Cinque Stelle: no alla Tav per difendere le rendite di petrolieri e concessionari autostradali

L’analisi costi-benefici del professore Marco Ponti si basa su un paradosso: più il traffico si sposta sulla Tav, con una riduzione dell’uso di autostrade e carburanti, più aumentano i costi per la collettività. Se le tasse fosse più basse, allora l’opera sarebbe conveniente

Categoria: 

L’ultima follia dei Cinque Stelle: no alla Tav per difendere le rendite di petrolieri e concessionari autostradali

L’analisi costi-benefici del professore Marco Ponti si basa su un paradosso: più il traffico si sposta sulla Tav, con una riduzione dell’uso di autostrade e carburanti, più aumentano i costi per la collettività. Se le tasse fosse più basse, allora l’opera sarebbe conveniente

Categoria: 
Fonte: 

Cina. «La bandiera rossa a cinque stelle sventoli alta nei cortili delle chiese»

«La massa dei fedeli della Chiesa Cattolica deve continuare a studiare il “socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era” di Xi Jinping. La bandiera rossa a cinque stelle sventoli alta nei cortili delle chiese». Sono le parole pronunciate da Wang Zuoan, direttore dell’Amministrazione statale per gli affari religiosi (Sara), che ha visitato l’Associazione patriottica (Ccpa) e la Conferenza episcopale cinese (Bcccc) a Pechino.

Wang è stato accolto da monsignor Joseph Ma Yinglin di Kunming, presidente della Bcccc, organismo ritenuto illegittimo e non riconosciuto dal Vaticano, riporta Ucannews. Il prelato è stato ordinato vescovo nel 2006 senza mandato papale e per questo scomunicato. Si tratta di uno dei sette vescovi che, dopo l’accordo provvisorio firmato da Cina e Vaticano, papa Francesco ha perdonato il 22 settembre 2018 e riammesso in seno alla Chiesa cattolica.

«SVILUPPIAMO LA SINICIZZAZIONE»

Monsignor Ma h...

Categoria: 
Fonte: