contro

Renzi e il governo, battibecchi continui: “Noi siamo contro tasse alte”

Redatto da Oltre la Linea.

Matteo Renzi e il suo “Italia Viva” sembrano, almeno ad oggi, una spina nel fianco quotidiana al governo Conte Bis. L’ex-segretario del Pd ha di nuovo espresso le sue perplessità in merito alla politica fiscale del nuovo esecutivo, e il botta e risposta col premier comincia a diventare abitudinario.

Renzi: “Noi non siamo contro il governo”

Nessuna ostilità all’esecutivo, almeno ne...

Categoria: 

Evasione: governo contro pesci piccoli. E grandi aziende evadono impunite

Redatto da Oltre la Linea.

Tra i primi obiettivi dichiarati dal governo Conte bis sembra esserci la lotta senza quartiere all’evasione.
Si fa tanto parlare in questi giorni di lotta al contante, con varie iniziative messe in atto dall’esecutivo per incentivare all’uso dei pagamenti elettronici. Il fine è ovviamente quello di garantire una tracciabilità dei pagamenti e abbassare in questo modo la quota di evasione fiscale.

Evasione fiscale: i numeri

L’Italia tra i Paesi in Europa col più alto tasso di evasione fiscale. La somma evasa è molto considerevole, parliamo infatti di quasi 110 miliardi

Categoria: 

Cacciari contro Greta: “Se facciamo come lei siamo fritti”

Redatto da Oltre la Linea.

Massimo Cacciari contro il fenomeno Greta Thunberg.  «Non è dicendo ‘mi avete rubato i sogni’ che si affrontano i problemi» afferma il filosofo Cacciari sull’azione e il pensiero di Greta Thunberg sul clima, perché «se continuiamo ad affrontare i problemi alla Greta siamo fritti», meglio «siamo all’ideologia dell’incompetenza», dice il professore di Estetica all’Università San Raffaele di Milano in una breve intervista al Corriere della Sera. 

Come riporta l’Agi, secondo l’ex sindaco di Venezia, «i problemi non si affrontano in termini ideologico-sentimental-patetico», bensì «in termini...

Categoria: 

Come smontare in poche parole gli “impegni dei grandi del mondo” contro la Co2

Al netto del livello imbarazzante di retorica con cui giornali e tv hanno raccontato il vertice Onu sul clima che si è svolto ieri a New York con special guest Greta Thunberg, bisogna proprio leggere due quotidiani progressisti e ultra impegnati nella campagna ambientalista per “salvare il Pianeta”, per dubitare fortemente del fatto che questa volta «si fa sul serio», come scrivono quasi tutti.

“Impegno sul clima dai grandi del mondo. Ma Greta li sgrida”, titola Repubblica nell’edizione odierna. Il riferimento è all’intesa – annunciata dal segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres – sottoscritta da 66 paesi, 102 città e 93 imprese per raggiungere le emissioni zero nel 2050. Tuttavia, se già gli obiettivi molto meno ambiziosi del celebre Accordo di Parigi non sono stati nemmeno lontanamente avvicinati, anche senza arrivare a “sgridare i grandi...

Categoria: 
Fonte: 

Lottare contro la denatalità: non solo questione di soldi

Redatto da Oltre la Linea.

Denatalità, un dramma occidentale

La denatalità affligge i popoli occidentali da almeno mezzo secolo, se non qualcosa in più. In Italia l’ultimo baby boom risale agli anni Sessanta, in piena esplosione economica. Dopo, nel giro di 10 anni, le coppie italiane hanno cominciato a crollare nella procreazione attiva, scendendo prima a stentati 2 figli per coppia, oggi ampiamente sotto il tasso di sostituzione di 2, assestandosi intorno a un valore di 1,35.

Tutto l’Occidente paga casi simili. C’è chi sta come noi: la Germania, la Gran Bretagna un pochino meglio (1,50 e 1,80 figli pe...

Categoria: 

A Brescia murales contro il medico della Ong Mare Jonio

Redatto da Oltre la Linea.

Ha fatto scalpore in questi giorni il murales creato da Brescia ai Bresciani contro la consigliera comunale Donatella Albini, medico sulla Mare Jonio. Sono giorni di tensione, fra la votazione farsa di Rousseau alla plateale ammissione di “remare contro Salvini” dell’ex-ministro della difesa Elisabetta Trenta, eppure l’immigrazione di massa continua a far parlare di sè. Questa volta non grazie ad eroici ...

Categoria: 

Lo “Stato profondo” contro Matteo Salvini

Redatto da Oltre la Linea.

Lo «Stato Profondo» si è mosso in queste settimane contro Matteo Salvini e a favore di Giuseppe Conte? Lo rivela non un quotidiano vicino alla Lega o ai «sovranisti» ma Marco Damilano, direttore dell’Espresso. «Il presidente degli Usa- scrive Damilano – capofila di tutti i sovranisti mondiali, si è alzato ieri mattina e ha concesso il suo endorsement al suo nuovo amico, Giuseppe “Giuseppi” Conte. Di Matteo Salvini neppure l’ombra. Quando il ministro dell’Interno andò a Washington a fine giugno non fu neppure fatto avvicinare al suo i...

Categoria: 

Falange contro Legione: Greci e Romani a confronto diretto

Redatto da Oltre la Linea.

Falange greco-macedone o Legione romana? chi ha avuto la meglio? quale è la formazione più forte dell’antichità? Quale ha vinto gli scontri diretti? È la domanda che tutti gli amanti della storia militare antica si pongono almeno una volta nella vita. Una domanda a cui segue una risposta certa. Quale dei due è la formazione più forte? La legione romana, senza dubbio.

Nella rubrica Extrema Ratio ho già parlato sia della https://oltrelalinea.news/2017/03/31/la-falan...

Categoria: 

Tutti contro Salvini. Salvini batte tutti

Ogni giorno che Dio manda in terra, Salvini lancia l’amo nello stagno e, ogni giorno che Dio manda in terra, un allocco di sinistra abbocca. Si mostra bello rotondetto al Papeete di Milano Marittima, e tutti a parlare di lui. Che buzzurro, che zotico, un ministro in mutandoni. Così iniziano a circolare le foto di De Gasperi che, mezzo secolo fa, si trovava in spiaggia in giacca e cravatta. Solo che poi spuntano anche quelle del De Gasperi descamisados (anche gli statisti, il bagno, lo fanno nudi). Autogol. Il Senato approva il Sicurezza bis, Salvini twitta felice e ringrazia la Madonna e quelli abboccano di nuovo. Indignazione, sfottò, pippe mentali da twittaroli incarogniti: ma chi ha vinto la battaglia politica, lui o i suoi sdegnati avversari? E chi vince, ogni giorno che Dio manda in terra, la battaglia mediatica? La risposta l’avete capita.

Salvini non è il nuovo Berlusconi, ma, per la sinistra, sì. E così gl...

Categoria: 
Fonte: 

Pages