essere

Gli Stati Uniti non sono potenti come pensano di essere

Redatto da Oltre la Linea.

Quanto sono potenti gli Stati Uniti? Sono ancora quel potere unilaterale, capace di imporre la sua volontà sugli avversari, sugli alleati e sui paesi neutrali e obbligarli – per quanto riluttanti – a seguire le sue politiche, perfino quando sono stupide, pericolose o semplicemente contrarie ai loro interessi? O ci sono oggi chiari e significativi limiti al potere americano, suggerendo che il paese dovrebbe essere più strategico e selettivo nella scelta dei suoi obiettivi?

L’amministrazione Trump crede nella prima posizione, specialmente da quando John Bolton è diventato il consigliere della sicurezza della Casa Bianca e Mike Pompeo ha preso il ruolo di segretario di stato...

Categoria: 

Come essere un leader senza essere un Ceo

(GettyImages)

Essere in grado di sviluppare una visione aziendale è una delle competenze più richieste ad un leader. Guardare al futuro, ovvero capire dove si sta andando e soprattutto dove si vuole andare, è di strategica importanza per ogni azienda, piccola o grande che sia, che punta ad affermare la propria presenza sul mercato di riferimento. Quando i membri del team credono nella vision aziendale sono molto più propensi a legare i propri valori individuali a quella visione condivisa. Ciò consente loro di sviluppare un maggiore senso di appartenenza e li motiva a offrire nuove idee e nuovi modi per raggiungere gli obiettivi di business prefissati.

 

Vision aziendale, ciò che serve per essere un lea...

Categoria: 

Vuoi essere il primo a cenare in un nuovo ristorante sottomarino? Vai in Norvegia

(snohetta.com)

Il primo ristorante subacqueo d’Europa ha aperto i battenti a Lindesnes, in Norvegia. Situato nel punto più meridionale della costa norvegese, dove si incontrano le mareggiate provenienti da nord e sud, l’area ospita specie marine davvero uniche. L’opera visionaria, battezzata non a caso Under, è frutto del lavoro del famoso studio Snøhetta, noto per realizzare sempre opere architettoniche stravaganti e dal forte impatto estetico. Il primo in Europa, dicevamo, perché di ristoranti subacquei avevamo già sentito parlare per le Maldive e Dubai. La struttura, costruita per resistere a pressioni e urti dalle condizioni del mare, offre un’esperienza gourmet 5 me...

Categoria: 

Come essere un leader nell’era digitale secondo la business school del MIT

(GettyImages)

La rivoluzione digitale sta modificando velocemente il modo di fare impresa. Sempre più aziende si trovano oggi impegnate nel trovare tecnologie dirompenti per superare la concorrenza adattando ad esse i propri modelli di business. Dai processi produttivi agli strumenti di vendita, tutto ora viene analizzato all’interno di due macro categorie: “il vecchio” e “il nuovo”, anche per quanto riguarda la leadership.

Per sopravvivere nell’era digitale occorreranno con tutta probabilità abilità di leadership completamente nuove. Altri credono che i leader dovrebbero tornare all’essenziale, senza lasciare che il cambiamento distragga o rivoluzioni un’organizzazione a livello manageriale.

Tuttavia, una ricerca congiunta tra MIT Sloan Management Review e Deloitte, Coming of age digitally, ha rivelato che potrebbe essere necessaria una miscela di entrambe le competenze. In altre parole, mentre le capacità di leaders...

Categoria: 

Startup innovative: cosa manca per essere online in maniera competitiva

(Shutterstock)

La rivoluzione digitale sta cambiando radicalmente il modo di comunicare. Se ne stanno rendendo conto anche le aziende che, seppur con una certa fatica, investono per modificare le proprie strategie con l’obiettivo di essere sempre più competitive anche sui nuovi canali online. Tuttavia, se un certo percorso di rinnovamento sembra scontato per realtà che operano sul mercato da diverso tempo, un discorso del genere sembra non calzare perfettamente quando si fa riferimento alle startup, che, nel loro stesso DNA, dovrebbero contenere il gene dell’innovazione.

Secondo il Terzo Report Annuale Startup SEO presentato da Instilla, infatti, delle oltre 9.000 startup innovative italiane iscritte al Registro delle Imprese solo la metà ha un sito web, e la percentuale si riduce ...

Categoria: 

«George Pell ha buone possibilità di essere prosciolto in appello»

Il cardinale George Pell «ha buone possibilità di essere prosciolto in appello», secondo quanto dichiarato al Guardian Australia da esperti di diritto australiani. L’ex Tesoriere del Vaticano di 77 anni sta aspettando in carcere di conoscere l’entità della condanna (arriverà il 13 marzo) per abusi sessuali, che una giuria gli ha inflitto in primo grado l’11 dicembre 2018. Ma il processo, come già spiegato da tempi.it, è pieno di falle e la difesa del cardinale è convinta che il verdetto sarà ribaltato.

UNA SENTENZA IRRAGIONEVOLE

L’avvocato di Pell, Robert Richter, ha già annunciato che il ricorso in appello si baserà su tre elementi: irragionevolezza della sentenza, la mancata possibilità di mostrare alla giuria un video durante l’arringa conclusiva della difesa e la c...

Categoria: 
Fonte: 

Vangelo 31 Gennaio 2019. La lampada viene per essere messa sul candelabro.

Mc 4,21-25
La lampada viene per essere messa sul candelabro. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.

In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».
Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Categoria: 
Fonte: