europa

Walliance, il real estate crowdfunding made in Italy punta all’Europa

Investire nel mercato immobiliare non è più un’attività ad appannaggio di pochi. Grazie al crowdfunding, la nuova modalità di microfinanziamento dal basso che sfrutta la capillarità di propagazione del web unita ai metodi di pagamento digitali, è possibile oggi destinare i propri risparmi (anche contenuti) al settore real estate.

Il real estate crowdfunding, sottoinsieme del crowdinvesting, infatti, permette a diffusi investitori di partecipare al finanziamento di un progetto immobiliare in ambito residenziale o commerciale, in cambio di una remunerazione del capitale. E i risultati raggiunti dal suo avvio rivelano le potenzialità dell’idea.

Stando a quanto riportato dal 4° Report italiano sul Crowdinvesting realizzato dall’Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano pubblicato nel mese di luglio ...

Categoria: 

Sforare il deficit (ma strizzando l’occhio all’Europa): ecco la strategia Gualtieri per la manovra

Il neo ministro dell’Economia si appresta a giocare la partita più delicata, quella della legge di bilancio. Da Tria eredita conti decenti, ma restano comunque da trovare 27 miliardi. Gli uomini chiave del Pd in Europa non sono un caso: si potrà spendere di più, contando sulla recuperata credibilità

Categoria: 
Fonte: 

Sforare il deficit (ma strizzando l’occhio all’Europa): ecco la strategia Gualtieri per la manovra

Il neo ministro dell’Economia si appresta a giocare la partita più delicata, quella della legge di bilancio. Da Tria eredita conti decenti, ma restano comunque da trovare 27 miliardi. Gli uomini chiave del Pd in Europa non sono un caso: si potrà spendere di più, contando sulla recuperata credibilità

Categoria: 
Fonte: 

Europa e magistratura, democrazia a rischio

Redatto da Oltre la Linea.

Europa – intesa come Unione Europea – e magistratura rappresentano una minaccia per la nostra democrazia? Andiamo con ordine. La decisione del gip di Agrigento, Alessandra Vella, di non convalidare l’arresto della comandante della Sea Watch Carola Rackete escludendo il reato di resistenza e violenza a nave da guerra non nasce dal nulla. Al di là del merito giuridico della vicenda che lasciamo ad altri, tale decisione è frutto di un clima politico-culturale ben preciso. Il politologo Samuel  P. Huntington riscontrava, negli americani, «la loro propensione a diffidare dello Stato, a sfidare l’autorità, a propugnare il controllo delle istituzioni, a incoraggiare la competizione, a santificare i diritti dell’...

Categoria: 

Pages