formigoni

Servirebbe un Formigoni a Reggio Calabria

Ieri sul Corriere della Sera è apparso un articolo di Federico Fubini intitolato “Il Sud e l’esodo sanitario”. Ne riproduciamo in pagina il grafico a corredo, già di per sé esplicativo delle parole di Fubini che, sulla scorta della notizia di cronaca dello scioglimento per infiltrazioni mafiose dell’Azienda sanitaria di Reggio Calabria, fornisce qualche numero interessante su cui ragionare.

TUTTI A MILANO

Scrive Fubini:

«Il più recente rapporto del ministero della Salute mostra che nel 2016 oltre mezzo milione di ricoveri per malati acuti in regime ordinario sono avvenuti fuori dalla regione di residenza. Un quarto dei calabresi e oltre un quinto dei siciliani si sono trasferiti altrove per trovare un letto in un ospedale di cui potessero fidarsi. In Lombardia, di gran lunga dominante nell’ind...

Categoria: 
Fonte: 

Lettere per Formigoni dal Brasile e dal Portogallo

Pubblichiamo di seguito altre lettere giunte in redazione dopo la condanna di Roberto Formigoni. Per scrivere a tempi: redazione@tempi.it. Per scrivere direttamente all’ex governatore lombardo: Carcere di Bollate, via Cristina Belgioioso, 120, 20157 Milano – Italia. Siate intelligenti e prudenti in quel che scrivete nei messaggi. Che siano testimonianze d’affetto, lasciate perdere altre considerazioni. Noi provvederemo ogni mese a mandargli Tempi con una copia dei vostri messaggi. Qui la lettera che ci ha inviato per ringraziare tutti.

Belo Horizonte 28-2-2019. Carissimo amico Roberto Formigoni, ho sentito dagli amici che ti hanno messo in carc...

Categoria: 
Fonte: 

Altre lettere per Formigoni

Pubblichiamo di seguito altre lettere giunte in redazione dopo la condanna di Roberto Formigoni. Per scrivere a tempi: redazione@tempi.it. Per scrivere direttamente all’ex governatore lombardo: Carcere di Bollate, via Cristina Belgioioso, 120, 20157 Milano – Italia. Siate intelligenti e prudenti in quel che scrivete nei messaggi. Che siano testimonianze d’affetto, lasciate perdere altre considerazioni. Noi provvederemo ogni mese a mandargli Tempi con una copia dei vostri messaggi. Qui la lettera che ci ha inviato&nbs...

Categoria: 
Fonte: 

Del Gobbo: «Il mio amico Formigoni e quel modello che ha reso grande la Lombardia»

Luca Del Gobbo insieme a Roberto Formigoni in una foto pubblicata dal consigliere regionale sui social network dopo la condanna all’ex governatore

La politica è una passione che porto con me sin da giovane. Ho cominciato a viverla direttamente nel 1993, eletto nelle file dell’allora Dc nel comune di Magenta, dove vivo da sempre. Nel 2002 divento sindaco della mia città e cinque anni dopo sono rieletto col 67% dei consensi. Dieci anni che considero straordinari per una ragione. La rinascita del tessuto sociale, culturale e produttivo di Magenta, aveva un modello da cui prendere le mosse: Regione Lombardia era il laboratorio di grandi riforme in campo scolastico, formativo, sanitario, amministrativo. Il luogo dove si esprimeva una politica che non toglieva ma restituiva spazi al protagonismo sociale, dei singoli e dei corpi intermedi; che arretrava di un passo per farne fare due in avanti alle comunità locali.

Roberto Formigoni era l’artefice di questo modello. Il mio modo di stare nelle istituzioni – prima in comune e oggi in Regione, da assessore e da consigliere – è ...

Categoria: 
Fonte: 

Altro che prove. Formigoni dovrebbe ringraziare per il “martirio”

Di feccia corrotta come il Correttore di bozze ce n’è poca al mondo. Meglio farebbe dunque quel vile mariuolo a starsene muto e contrito in un angolino (di gabbio, possibilmente) a meditare sulla sua nocività sociale. Oggi tuttavia, dall’alto della sua impunita criminalità, egli non riesce a trattenere un moto di enorme ammirazione per il Fatto quotidiano e per l’inarrivabile forcaiolitudine di certi suoi giornalisti.

Una menzione speciale merita in tal senso, a detta del Correttore di bozze, nonché del Corruttore di bozze, il notevole commento alla condanna di Roberto Formigoni firmato sabato scorso dal «professore di Scienza Politica» Alberto Vannucci. (Il quale professore Vannucci, tra parentesi, nella

Categoria: 
Fonte: 

Lettere per Formigoni (e come fare a scrivergli)

Qui di seguito pubblichiamo alcune delle lettere giunte in redazione dopo la condanna a 5 anni e 10 mesi di Roberto Formigoni. Per scrivere a Tempi: redazione@tempi.it. Per scrivere a Formigoni, basta inviare delle lettere o delle cartoline all’indirizzo del carcere di Bollate (Via Cristina Belgioioso, 12020157 Milano – Italia). Siate intelligenti e prudenti in quel che scrivete nei messaggi. Che siano testimonianze d’affetto, lasciate perdere altre considerazioni. Noi provvederemo ogni mese a mandargli Tempi con una copia dei vostri messaggi.

Buonasera, leggendo l’articolo di oggi su Formigoni

Categoria: 
Fonte: 

Formigoni, i brindisi-fotocopia dei giornali e le domande senza risposta

Per dire il tenore degli articoli usciti ieri sui giornali in merito alla condanna definitiva di Roberto Formigoni, praticamente tutti fotocopie, quasi tutti scontatissimi, basterebbe questo incipit di Paolo Colonnello sulla Stampa:

«Questa volta nemmeno la Madonna, lungamente invocata e che in Cassazione aveva preso le sembianze in verità un po’ mefistofeliche del professor Franco Coppi, è riuscita ad evitare a Roberto Formigoni l’inevitabile: il carcere. L’ultimo vero grande democristiano della Prima Repubblica, “il Celeste” per gli amici ciellini, ridotto allo stato laicale di plur...

Categoria: 
Fonte: 

Formigoni. Siamo solo di fronte ad una storia criminale?

Quella di Roberto Formigoni è e rimane un’esperienza di buon governo. Per quel che mi riguarda, unica in Italia. Lo ha certificato alla fine del suo lungo mandato niente meno che la Banca d’Italia, in un quaderno del giugno 2012 (L’economia della Lombardia, n. 5). E questi sono dati oggettivi, che nessuno può contestare. Nemmeno chi ha iniziato a sostenere che la sanità in questa parte si nord funziona solo perché sono bravi i medici. Vero, ma c’è un aspetto di responsabilità politica che non va cancellato o, peggio, demonizzato insieme alla condanna al carcere di chi lo ha rappresentato per quasi vent’anni.

I numeri della sanità

La stagione di buon governo di Roberto Formigoni ha garantito il contenimento del costo della sanità sul Pil regionale (il 5,4%) senza per questo sacrificare il servizio a danno dei cittadini. Tutt’altro: essa ha assicurato un numero adeguato di strutture ospedaliere per ogni milione di abitanti (13,8 contro 19,5), evitando quella frammentazione in piccoli p...

Categoria: 
Fonte: 

Formigoni. Tutte le reazioni alla condanna

Dopo che la Cassazione ha confermato la condanna a Roberto Formigoni, sono tantissime le reazioni di amici, nemici e politici.

SILVIO BERLUSCONI, leader di Forza Italia

«Sono umanamente dispiaciuto».

GIANCARLO CESANA, medico, ex presidente del Fondazione Policlinico di Milano

«Formigoni è una persona di grande umanità, ha fatto grandi cose per la sua Regione. Tutta la Lombardia deve essergli grata. Sono molto dispiaciuto, ritengo Formigoni una persona estremamente perbene. Bisogna accettare le sentenze, Roberto accetterà questa situazione con grande dignità».

ALESSANDRO FERMI, presidente consiglio regionale della Lombardia

«Formigoni verrà ricordato nel futuro per l’ottimo lavoro svolto come governatore della Lombardia e non certamente per questa sentenza. Umanamente sono dispiaciuto nel pensare che una persona di 70 anni debba essere limitato nella propria libertà pur non essendo socialmente pericoloso».

MARIASTELLA GELMINI, Forza Italia

«Da lombarda ho visto i risultati di Formigoni, ho visto come ha governato la Lomb...

Categoria: 
Fonte: 

Feltri: Formigoni in carcere senza prove

Pubblichiamo di seguito il commento firmato per Libero dal direttore Vittorio Feltri in merito alla sentenza della Corte di cassazione che ieri sera ha confermato la condanna di Roberto Formigoni per corruzione.

Si impegnano allo scopo di spedire in carcere Formigoni, condannandolo a una pena esagerata, 5 anni e 10 mesi, che per un uomo di 71 anni è un mezzo ergastolo. Sarebbe troppo quand’anche fosse colpevole, però non ho capito dove stiano le prove della corruzione. Non gli hanno trovato una lira, gli rimproverano qualche giro in barca. Gli hanno imputato l’acquisto di una villa in Sardegna a prezzi di favore, ma chiunque di noi che ha provato a vendere una casa sa che il valore di un immobile è aleatorio, e l’incasso preventivato dai periti è quasi sempre il doppio della realtà di mercato: e a certificarlo sono le aste proprio dei Tribunali. In cambio di un paio di vacanze ai Caraibi, il Formiga av...

Categoria: 
Fonte: