grande

Fulton Sheen e l’inganno del Grande Umanitario

Venerdì 5 luglio papa Francesco ha autorizzato la congregazione delle Cause dei santi a promulgare il decreto riguardante la beatificazione di monsignor Fulton Sheen (1895-1979), arcivescovo titolare di Newport, nel Galles. Un annuncio passato quasi inosservato in Italia e che invece moltissimi cattolici del mondo anglosassone attendevano da tempo.

Come abbiamo scritto qualche anno fa (riprendendo un articolo del Catholic Herald), la causa di beatificazione di Fulton Sheen ha avuto una strada accidentata, ed è impossibile non sospettare che questo sia dovuto almeno in parte proprio alla sua figura ingombrante. Per necessità di semplificazione giornalistica, ma forse anche con un po’ di malizia, ci si riferisce a lui in gener...

Categoria: 
Fonte: 

Grande tensione USA-Iran dopo l’abbattimento del drone

Redatto da Oltre la Linea.

La tensione continua a salire fra USA ed Iran nel Golfo Persico dopo che un drone da 110 milioni di dollari americano RQ-4A Global Hawk è stato abbattuto dai Corpi della Guardia Rivoluzionaria Iraniana sopra lo stretto di Hormuz il 20 giugno.

Il drone stava violando lo spazio aereo iraniano nel distretto di Kouhmobarak quando venne colpito da tre missili terra-aria lanciati da un sistema di difesa aerea Khordad-3. Il 21 giugno Tehran ha mostrato i resti del drone UAV. Il fatto che l’antiaerea iraniana sia stata capace di trovare subito i resti del velivolo Usa avvalora la loro versione.

href="https://oltrelalinea.news/2019/06/25/grande-tensione-usa-iran-dopo-labba..." title="Grande tensione USA-Iran dopo l’abbattimento del drone" rel="nofollow">

Redatto da Oltre la Linea.

La tensione continua a salire fra USA ed Iran nel Golfo Persico dopo che un drone da 110 milioni di dollari americano RQ-4A Global Hawk è stato abbattuto dai Corpi della Guardia Rivoluzionaria Iraniana sopra lo stretto di Hormuz il 20 giugno.

Il drone stava violando lo spazio aereo iraniano nel distretto di Kouhmobarak quando venne colpito da tre missili terra-aria lanciati da un sistema di difesa aerea Khordad-3. Il 21 giugno Tehran ha mostrato i resti del drone UAV. Il fatto che l’antiaerea iraniana sia stata capace di trovare subito i resti del velivolo Usa avvalora la loro versione.

https://oltrelaline...

Categoria: 

Milano – Buenos Aires, un viaggio in grande stile passando per Miami

 Viaggiare mi ricorda quello che diceva Julio Cortázar dei suoi amatissimi concerti sinfonici: ogni volta andrò sentendo meno e ricordando di più.

Racconto quasi panamericano il nostro, da Buenos Aires a Miami – tra Hotel boutique e chef, arredi e fascino – che abbraccia la vita reale perché l’arte del viaggio ammette tutti i lussi tranne uno, quello dell’inconsapevolezza.

Arriviamo per cena al magnifico Palacio Duhau, sede del Park Hyatt nel quartiere di Recoleta, mentre l’Argentina vive una nuova crisi finanziaria. Forse per anestetizzare i chiaroscuri di questa società, una volta entrati nell’atmosfera e nelle sale magnifiche del Palazzo, andiamo all’Oak Bar, dove un barman giovanissimo ed entusiasta, Leandro, racconta e offre le sue ultime creazioni.

Il Champs Élysées, elegante e malizioso come il Coi...

Categoria: 

Chi comanda davvero nella grande distribuzione organizzata italiana

(Shutterstock)

È notizia di qualche giorno fa: Conad compra gli oltre 1600 supermercati Auchan e Simply in Italia. La quota di mercato del gruppo sale così dal 12,9% al 16,5%, mentre l’aggregato del fatturato passa da 13,4 a 17,1 miliardi di euro. Il gruppo guidato da Francesco Pugliese diventa così leader incontrastato del settore, sopravanzando la rivale Coop. Ma chi comanda davvero nell’universo della grande distribuzione organizzata? Qual è il ruolo dei discount in Italia? E tra sconti, aste e offerte, quali sono gli anelli deboli della catena? Alcune risposte si trovano ne Il grande carrello. Chi decide cosa mangiamo (Laterza, Bari, 2019, pp. 119), firmato da Stefano Liberti, giornalista, e da Fabio ...

Categoria: 

Le persone cattive possono produrre grande arte?

Redatto da Oltre la Linea.

Le persone cattive possono produrre bella arte? Se questa domanda salta fuori a un esame, o una cena, è meglio essere diffidenti. La risposta ovvia – così ovvia che non ci sarebbe nemmeno bisogno di sottolinearla – è che le persone cattive, o almeno persone che pensano e si comportano in modi che la maggior parte di noi trova orribile, creano sempre buona arte.

Pr...

Categoria: 

Matteo Bocelli: vi racconto come emergere “nonostante” un grande padre

Matteo Bocelli. Bulgari Baselworld. Basel. Switzerland. 03/2019 © david atlan

Matteo Bocelli con maturità ed estrema consapevolezza, stupisce per la sua elegante semplicità. Sa di aver già calcato alcuni fra i palcoscenici più importanti al mondo – dal Madison Square Garden a Sanremo – grazie al duetto con suo padre Andrea Bocelli ma al contempo sa di avere davanti a sé un percorso lungo e vuol dimostrare al mondo che fra 10 anni sarà su quei palchi blasonati grazie al suo talento e al suo impegno. E non per il cognome che porta. 

Forbes.it ha incontrato Matteo Bocelli, uno degli Under30 selezionati da Forbes Italia, e con lui ha voluto approfondire l’aspetto della gestione delle “eredità” paterne, tema che ritorna anche in molte storie di passaggio generazionale tra padri che hanno creato un impero e figli chiamati a seguirne le orme, pur sempre nel rispetto della loro personalità e le loro ambizioni.

In pochi mesi il singolo ‘Fall on me’ ...

Categoria: 

Del Gobbo: «Il mio amico Formigoni e quel modello che ha reso grande la Lombardia»

Luca Del Gobbo insieme a Roberto Formigoni in una foto pubblicata dal consigliere regionale sui social network dopo la condanna all’ex governatore

La politica è una passione che porto con me sin da giovane. Ho cominciato a viverla direttamente nel 1993, eletto nelle file dell’allora Dc nel comune di Magenta, dove vivo da sempre. Nel 2002 divento sindaco della mia città e cinque anni dopo sono rieletto col 67% dei consensi. Dieci anni che considero straordinari per una ragione. La rinascita del tessuto sociale, culturale e produttivo di Magenta, aveva un modello da cui prendere le mosse: Regione Lombardia era il laboratorio di grandi riforme in campo scolastico, formativo, sanitario, amministrativo. Il luogo dove si esprimeva una politica che non toglieva ma restituiva spazi al protagonismo sociale, dei singoli e dei corpi intermedi; che arretrava di un passo per farne fare due in avanti alle comunità locali.

Roberto Formigoni era l’artefice di questo modello. Il mio modo di stare nelle istituzioni – prima in comune e oggi in Regione, da assessore e da consigliere – è ...

Categoria: 
Fonte: 

Pages