investire

Investire in passion asset, spiegato da Finarte

(finarte.it)

articolo tratto dal numero di dicembre di Forbes Italia

Le opere d’arte, le automobili e i vini oggi vengono circoscritti nella categoria dei cosiddetti passion asset. Insieme a Vincenzo Santelia, ceo di Finarte, abbiamo parlato di quali cambiamenti stanno impattando il mercato delle aste in Italia e all’estero.

Passione e investimento sono due termini conciliabili?
I dati parlano del fare investimento come elemento che contraddistingue il fare acquisti di opere d’arte. Ma per noi questo aspetto non costituisce mai il primo motivo dell’acquisto di un’opera. Durante un’asta l’acquirente si aggiudica un’opera dopo una battaglia con altri potenziali pretendenti, e non sempre al prezzo inferiore. Questa lotta presuppone una m...

Categoria: 

Investire nel futuro secondo Alessandro Foti, il papà della prima banca digitale italiana

Alessandro Foti, amministratore delegato e direttore generale di FinecoBank (Photo: Roberta Bruno)

Estratto dall’articolo di copertina del numero di dicembre di Forbes. Scopri l’intervista completa in edicola. Abbonati.

“Si stava aprendo uno spazio. Abbiamo colto l’occasione”. Alessandro Foti, un uomo chiamato Fineco, vista la sua totale simbiosi con l’azienda finanziaria per cui lavora da oltre 20 anni, racconta, con la semplicità con cui si indica la via a un forestiero, la grande intuizione che, alla fine del secolo scorso, ha portato lui e un gruppo di manager a creare la prima banca digitale: Fineco, appunto. Oggi guida la banca che nel frattempo è diventata completamente indipendente, liberandosi anche dell’abbraccio di Unicredit che l’ha sostenuta negli ultimi anni. Ma ormai la strada di Foti, grande appassionato di montagna e di ciclismo, era segnata: andare da solo, in compagnia dei suoi manager, degli altri azionisti e soprattutto dal quasi milione e mezzo di clienti che in Italia hanno scelto Fineco mentre altre decine di migliaia la stanno scegliendo in Gran Bretagna, il paese scelto per iniziare l’espansione all’e...

Categoria: 

Forbes di dicembre da domani in edicola con i consigli per investire nel 2020

È in edicola da domani, mercoledì 4 dicembre, il nuovo volume di Forbes. La cover story è incentrata sul fatidico interrogativo di fine anno (e di fine decennio): come sarà il 2020? Il numero 26 di Forbes ha posto la domanda agli specialisti: della gestione del denaro, come Fineco, dell’arte come Finarte, del real estate come Hines e degli investimenti alternativi come Aipb (Associazione italiana Private Banking). L’outlook 2020 sembra rassicurante, nonostante gli avvoltoi della Brexit e della guerra dei dazi. L’onore della copertina spetta ad Alessandro Foti, ad e dg di FinecoBank dove lavora da oltre 20 anni. “L’asset allocation degli italiani è poco efficiente”, racconta Foti a Forbes, “Sono grandi risparmiatori ma pessimi investitori”. “Questo contesto di incertezza fa emergere la necessità di diversificazione”, prosegue Foti, “principio cardine di ogni portafoglio di investimento”.

Con il volume #26 Forbes inaugura una nuova esperienza di fruizione multimediale. Grazie all’APP BFC AR, scaricabile gratuitamente per iOS e...

Categoria: 

Pages