italia

Di Renzi non ci si può fidare

Egregio direttore, non ho molta simpatia per Matteo Renzi e tuttavia c’è almeno un aspetto della sua “mossa” che, non posso negarlo, mi piace. Mi riferisco al fatto che, distaccandosi dal Pd, Renzi è andato a ricostituire un partito di “centro”. Negli ultimi anni questa parola (“centro”) è diventata una parolaccia, sinonimo di corruttela, trasformismo, loschi affari. Ma per chi, come me, rimpiange la Dc, essa è garanzia di politiche moderate e di buon senso, lontane dagli estremismi. Dunque, almeno su questo aspetto, perché non festeggiare l’avvento di Italia viva di Renzi?Sergio Quinto, via email

Gentile Sergio, credo ci sia un errore alla base del suo ragionamento. O meglio, occorre intendersi bene sul significato della parola “centro”. Se per questo s’intende il “luogo geografico” in cui è andata a collocarsi Italia viva, lei ha senz’altro ragione. L’ex sindaco di Firenze ha scelto quella postazione per far pesare il suo gruppetto di parlamentari, dire la sua sulle nomine, influenzare le decisioni del governo, “tenere sotto ricatto” la maggioranza che dei suoi voti al ...

Categoria: 
Fonte: 

Italia Viva: ecco il nuovo partito di Matteo Renzi

Redatto da Oltre la Linea.

Si chiamerà “Italia Viva” il nuovo partito di Matteo Renzi. Lo ha annunciato l’ex premier e leader del Partito Democratico, ribadendo il pieno appoggio al governo Conte bis. Dopo la separazione di Calenda e del suo “Siamo Europei” il PD perde un altro pezzo, con un ulteriore soggetto politico frutto della spaccatura della sinistra italiana.

Italia Viva: ideali o strategia?

Il motivo che ha portato alla spaccatura resta tutt’ora celato dietro le frasi di circostanza. Da un lato la spasmodica ed innata necessità di leade...

Categoria: 

AXA Italia con Università Bocconi per sviluppare la inclusive insurance

Come saranno le assicurazioni del futuro? E in che modo i giovani le utilizzeranno? Per scoprirlo il gruppo AXA, insieme all’Università Bocconi, ha lanciato la nuova edizione dell’#AXAChallenge.

Protagonisti del progetto saranno 100 studenti del corso di Laurea Magistrale in Technology and Innovation Strategy dell’Università Bocconi, iscritti al corso – presieduto dal Rettore Gianmario Verona – dedicato alla tecnologia e dell’innovazione per posizionarsi come Direttori Business Development del prossimo futuro.

Categoria: 

Asse franco-tedesco: il vero nemico dell’Italia

Redatto da Oltre la Linea.

L’11 settembre è ricordato per l’attentato alle Torri Gemelle di New York City. Tuttavia, non è l’unico crollo di cui in questa data ci si ricorda. In un magistrale articolo sul Corriere della Sera (segnalato da Nicola Porro nella sua Zuppa dell’11 settembre 2019), La Malfa descrive la speculazione a danno della Lira e dell’Italia ad opera di George Soros.

Sintetizzando, le banche europee all’epoca sottoscrissero un accordo per il quale si sarebbero coperte a vicenda in caso di speculazione finanziaria. Così, il Marco, la Lira e il Franco sarebbero stati difesi. Tuttavia la Bundesbank, in una nota degli anni ‘70 comunicata all’allora cancelliere teutonico Helmut ...

Categoria: 

Stefano Barrese e l’Italia migliore vista attraverso 120 imprese vincenti

Estratto dall’articolo di copertina del numero di settembre di Forbes. Scopri l’intervista completa in edicola. Abbonati.

Stefano Barrese, responsabile divisione Banca dei territori Intesa Sanpaolo

Rappresentano l’ossatura del nostro sistema produttivo. Sono 120 imprese che hanno creato un modello di business vincente, capaci di puntare su un insieme di strategie innovative. Sono state selezionate da Bain & Company, Elite di Borsa Italiana e Gambero Rosso. Chi ha voluto fortemente Imprese Vincenti è Stefano Barrese, responsabile della divisione Banca dei territori di Intesa Sanpaolo. Forbes lo ha intervistato.

Dalle 120 imprese selezionate da Gambero Ro...

Categoria: 

Pages