mercati

Come affrontare l’incertezza sui mercati puntando sui mega trend

Paolo Paschetta country head per l’Italia di Pictet asset management, divisione del Gruppo Pictet con 440 miliardi di euro di masse e 17 sedi in tutto il mondo.

Articolo tratto dal numero di aprile 2019 di Forbes Italia. Abbonati.

Per loro natura i mercati finanziari sono fatti di alti e bassi. Ma annate come il 2018, segnate da pluridecennali primati negativi, con le borse in caduta libera e i prezzi delle obbligazioni giù, in barba al sacro dogma della correlazione inversa tra azioni e reddito fisso, mettono a dura prova anche i risparmiato...

Categoria: 

Recupero dei mercati azionari europei

Seduta al di sotto della parità per i mercati azionari europei, comunque in recupero dai minimi di giornata, con il rafforzamento dell’euro in attesa dell’esito del meeting Bce di giovedì e sull’accentuarsi delle tensioni con la Corea del Nord in una giornata che ha visto la comunicazione dei dati relativi all’indice di fiducia Sentix degli investitori in Eurozona per il mese di settembre che e tornato comunque a salire a 28.2 punti dai precedenti 27.7 e contro attese pari a 27 punti.

Quindi l’indice dei prezzi alla produzione per il mese di luglio sempre in Eurozona ha registrato una variazione nulla m/m dal precedente calo dello 0.2% e sotto le attese pari al +0.1% con la variazione tendenziale del +2% dal precedente +2.4% e contro attese pari al +2.1%. Con l'euro contro il dollaro a 1.1916 da 1.1862 lo Stoxx600 ha cosi archiviato la seduta in calo del -0.5%, EuroStoxx50 -0.4%, Ftse 100 -0.4% con il Pmi costruzioni Uk per il mese di agosto in flessione a 51.1 punti dai precedenti 51.9 e contro attese pari a 52 punti. Dax -0.3%, Cac -0.4% e Ibex -0.8% con il rendimento del Bonos a 10 yr che è dim...

Categoria: 
Fonte: 

Mercati azionari americani positivi dopo le esternazioni di Janet Yellen

Seduta ancora leggermente positiva quella di ieri per i mercati azionari americani incoraggiati dalle esternazioni del Presidente della Fed Janet Yellen che ha confermato la gradualità nel processo di normalizzazione della politica monetaria con l’inflazione che comunque deve essere monitorata con attenzione.

E sull’inflazione si è espresso il Presidente della Fed di Dallas, Robert Kaplan, affermando di voler vedere una maggiore evidenza che l’indice dei prezzi si sta muovendo verso il target del 2%. Il recente indebolimento dei prezzi sarebbe anche secondo Kaplan ascrivibile a elementi transitori ma bisogna essere pazienti e valutare con mente aperta i prossimi dati a tal riguardo.

Il Dow Jones ha cosi archiviato la seduta di ieri in lieve rialzo del +0.1%, Standard & Poor's 500 +0.2%, Nasdaq Comp. +0.2%. Indice delle Small Cap Russell 2000 in rialzo del +0.1%, Dow Jones Transportation negativo del -0.1%. Oro ieri in ribasso del -0.24% a 1217.6$ da 1220.5$ e il dollaro si è rafforzato contro l'euro a 1.1398 da 1.1412. Per quanto riguarda il rendimento dei tit...

Categoria: 
Fonte: