milano

Filippo La Mantia, il cuoco palermitano che ha conquistato Milano

Filippo La Mantia (Courtesy La Mantia)

Riservato e di poche parole. E con un accento che non mente. Filippo La Mantia è palermitano, romano d’adozione ma oggi vive a Milano dove ha aperto nel 2015 il suo omonimo ristorante, uno spazio di quasi tre mila metri quadrati, ex sede dello sfarzoso Gold di Dolce e Gabbana, in piazza Risorgimento. Dopo un passato da fotoreporter e oltre dieci anni trascorsi nella capitale (“mi sono trasferito a Roma nel 2001, ho comprato una giacca bianca e ho iniziato a fare il cuoco, andando a cucinare nelle case delle persone”, ha detto) dove con la sua cucina ha deliziato i palati di gente dello spettacolo, finanzieri, politici, attori e perfino re, regine e un Papa, l’oste e cuoco siciliano (appellativi che risaltano sull’insegna del suo locale) si trasferisce nella città meneghina (“non amo la routine, mi piace cambiare”), e qui inizia la sua popolarità, grazie anche a qualche ospitata in tv. ...

Categoria: 

Il Mandarin Oriental di Milano tra le eccellenze di Forbes Travel Guide

Mandarin Room

Per la Forbes Travel Guide, il rating globale di Forbes su alberghi, spa e ristoranti di lusso, il Mandarin Oriental di Milano merita il titolo di World’s Best Rooms. La guida riunisce al momento 41 hotel suddivisi in 17 Paesi che hanno ottenuto ottimi punteggi nella valutazione dello standard di camere, servizi, pulizia e manutenzione, tenendo conto di parametri quali eleganza e comfort.

Situato nel cuore di Milano tra i quartieri della moda, della cultura e della finanza, il Mandarin Oriental di Milano, che si s...

Categoria: 

Printemps alla conquista del centro di Milano

(shutterstock)

Printemps, uno dei gruppi francesi più affermati nel settore del fashion retail, ha grossi piano per il futuro. A partire da Doha e Milano per un totale di 10 nuove vetrine in tutto il mondo.

In Qatar, la catena parigina prenderà casa all’interno del complesso commerciale-residenziale Doha Oasis con una superficie di 30mila metri quadrati disposti su tre piani. E si tratterà del secondo punto vendita Printemps per dimensioni, dopo quello di Boulevard Haussmann, a Parigi. Per quanto riguarda Milano, invece, il piano di espansione internazionale dovre...

Categoria: 

Liu Bolin, l’invisibile performer cinese porta a Milano le sue fotografie

Un’opera di Liu Bolin

In scena al Mudec dal 15 maggio al 15 settembre quella che sarà ricordata come una delle principale mostre d’arte dell’anno nel nostro Paese.

Con le sue fotografie, che immortalano l’atto finale delle sue performance, Liu Bolin, artista cinese di fama internazionale, è diventato oggetto del desiderio di molti collezionisti e autore di infinite mostre in tutto il mondo. L’elemento che lo contraddistingue sono i suoi ritratti mimetici in cui, grazie a un accurato body painting, il suo corpo risulta così integrato con l’ambiente circostante da fondersi con esso.

Luoghi emblematici, problematiche sociali e ambientali, identità culturali, bandiere: Liu Bolin fa sua la poetica del nascondersi per diventare cosa tra le cose, per denuncia...

Categoria: 

Pedro Almodóvar a Milano con una retrospettiva cinematografica speciale

Pedro Almodóvar sul set de “El flor de mi secreto”

“Soggettiva Pedro Almodóvar” si preannuncia come una delle retrospettive più complete sul pluripremiato regista spagnolo. Ospitato all’interno della Fondazione Prada, il percorso cinematografico, realizzato grazie alla collaborazione con la produttrice Bárbara Peiró Aso, comprende 8 film e 9 lungometraggi realizzati dall’artista dal 1983 al 2004, oltre a 4 film prodotti da El Deseo, la casa di produzione fondata da Pedro e Agustín Almodóvar.

“Quando ho selezionato questi 8 film spagnoli, ho cercato di scegliere quelle pellicole che hanno superato la prova del tempo, confermando il loro valore cinematografico. Ho anche voluto presentare al pubblico italiano una serie di film raramente o mai proiettati al di fuori della Spagna”, ha commentato Almodóvar a proposito della mostra che sarà inaugurata il 1 giugno al Cinema della Fondazione Prada con una proiezione speciale del suo nuovo film Dolor y Gloria, in competizione ufficiale al 72° Festival di Cannes.

Categoria: 

Un nuovo marchio beauty omaggio al lifestyle di Milano

Milanesi Skincare, linea Navigli

Un marchio nato a Milano, per Milano e che porta persino il suo nome non può che essere una lettera d’amore alla città meneghina. Ma la storia del nuovo marchio beauty Milanesi Skincare è decisamente più cosmopolita e pesca le sue radici tra l’Argentina e l’Italia, paesi di origine dei due fondatori Maria Antonella Marino e Alberto Pranovi, che hanno raccontato a Forbes.it il motivo per cui il loro marchio è diventato in poco tempo una tappa beauty irrinunciabile per influencer e narcisisti a caccia del selfie perfetto su Instagram.

Q...

Categoria: 

Milano, egiziano si masturba sul treno davanti a una ragazza

Redatto da Oltre la Linea.

Orrore sul treno Milano-Verona, dove un immigrato egiziano si è masturbato davanti a una ragazza. Quest’ultima, senza farsi intimorire, ha raccontato tutto al capotreno. Come racconta Il Giornale di Brescia, sono state la prontezza e della giovane donna a portare la Polizia Ferroviaria di Brescia a bloccare un immigrato 36enne di origini egiziane che ora deve rispondere di atti osceni in luogo pubblico, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

La ragazza stava viaggiando su un treno partito da Milano e diretto a Verona quando sul sedile difronte al suo ha preso p...

Categoria: 

Milano, ladre rom all’assalto dei turisti al Salone del Mobile

Redatto da Oltre la Linea.

Milano, patria dello scippo. Sugli schermi delle telecamere ne hanno contato un gruppo di 30-40, intanto di queste scippatrici rom ne sono state fermate 17, tredici delle quali incinte. Pronte all’assalto, erano una trentina, per una specie di appuntamento irrinunciabile che ha attirato scippatrici dai campi nomadi di tutta Italia, riferisce il Corriere della Sera.

Obiettivi privilegiati turisti e v...

Categoria: 

Pages