nazionale

Superare il 25 aprile: per una pacificazione nazionale

Redatto da Oltre la Linea.

Uno dei “regali” che l’avanzata del movimento populista/sovranista potrebbe fare alla pacificazione nazionale e al superamento delle obsolete dualità destra/sinistra e antifascismo/anticomunismo è la rimozione della ricorrenza del 25 aprile dal calendario italiano.

La “festa della liberazione” non ha più una sua ragione di essere, legittima o presunta tale. Altre sono le problematiche nazionali, e riguardano la sovranità economica e in politica estera, la totalizzazione mediatico-culturale in favore del “pensiero unico”, la cappa oscur...

Categoria: 

Le nuove divise della Nazionale italiana di calcio saranno firmate Giorgio Armani

Le divise Giorgio Armani

Il legame tra Giorgio Armani e lo sport italiano prosegue a gonfie vele. Dopo le divise per la squadra nazionale alle Olimpiadi del 2012 e del 2016, lo stilista ha siglato un accordo quadriennale con FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) come fashion & luxury outfitter. In altre parole, il re della moda italiana firmerà il guardaroba della Nazionale italiana di calcio, dell’Under 21 e della nazionale femminile. In questo caso, la fornitura per la Nazionale italiana sarà firmata Emporio Armani, linea sportiva della casa di moda, e comprende abito, camicia e soprabito. Per quanto riguarda i materiali è stato scelto il jersey, comodo e pratico, mentre i capispalla sono utilizzabili in più stagioni grazie agli interni staccabili. Completano la divisa scarpe, accessori (borsone, zaino, cintura), prodotti di piccola pelletteria e occhiali da sole.

Categoria: 

Al Bano nella black list di Kiev: “Minaccia nazionale”

Redatto da Oltre la Linea.

Qualche particina in alcuni film l’ha anche fatta nel corso della sua carriera, ma pochissimi probabilmente penserebbero ad Al Bano per il ruolo di spia russa. Deve essere però proprio così che lo vedono dalle parti di Kiev. Il ministero della cultura ucraino ha infatti inserito il cantante made in Cellino San Marco nella lista nera come “minaccia alla sicurezza nazionale”.

Non sono però i potentissimi acuti dello storico volto della musica leggera italiana a spaventare Kiev, quanto la sua ammirazione verso Vladimir ...

Categoria: 

Italia in svendita: ecco come hanno distrutto l’economia nazionale

Redatto da Oltre la Linea.

In data 22 ottobre 2018, la multinazionale italiana Magneti Marelli, storica industria del Bel Paese, quasi centenaria, con sede a Corbetta (Milano) – oggi tra i leader mondiali nella produzione di sistemi ad alta tecnologia per l’industria delle automobili, quali sospensioni, sistemi di illuminazione, quadri di bordo e via discorrendo -, è stata venduta da FCA per il 100% delle proprie quote alla giapponese Calsonic Kansei, a sua volta controllata dal fondo statunitense KKR, per una cifra che si aggira attorno ai 6,2 miliardi di euro.

Un’operazione che ha l’obiettivo di rendere il neo-nato colosso uno dei principali fornitori globali di queste componentistiche tecnologiche, puntando ad ...

Categoria: