notizie

Così Italdesign tenta il ritorno alla normalità dopo il coronavirus

Italdesign

Italdesign ha ufficialmente riaperto i battenti, o meglio due dei tre centri italiani chiusi nella giornata di lunedì 24 febbraio in via precauzionale a causa del coronavirus. Comunicata dallo stesso ceo di Italdesign Jörg Astalosch, la notizia riguarda due dei tre centri dell’azienda: quello di via Achille Grandi (TO) e di via Vittime di Vajont a Moncalieri (TO). 

In questo modo, dalla giornata di oggi sono tornati a lavoro 850 dipendenti di Italdesign che lavorano negli uffici e nel magazzino di Moncalieri...

Categoria: 

La più grande impresa familiare americana sfida il re dell’hamburger vegano

David MacLennan, chairman e chief executive officer di Cargill (Riccardo Savi/Getty Images per Concordia Summit)

Popolo vegano, sta per arrivare un nuovo hamburger fatto apposta per voi che promette di fare concorrenza a quello preparato nell’orto di Beyond Meat,  prima azienda di prodotti vegetali alternativi alla carne a diventare pubblica che ha fatto letteralmente impazzire Wall Street al suo ingresso nel maggio dello scorso anno, e a quello di Impossible Foods.

A entrare nel business dei prodotti a base di carne finta ora è

Categoria: 

Coronavirus: c’è il primo vaccino sperimentale. Ora partono i test

(Shutterstock)

Arriva una prima speranza per il trattamento del Coronavirus.
Moderna, una società biotecnologica con sede nel Massachusetts ha annunciato questa notte l’avvio dei test di fase 1 per un vaccino contro il coronavirus. Si tratta del primo lotto di mRNA-1273, un vaccino il cui primo lotto clinico era stato completato a partire dal 7 febbraio 2020. Le fiale sono ora state spedite per i test al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) statunitense.

Si tratta di un vaccino della fa...

Categoria: 

Assente dal lavoro per paura del Coronavirus. Si può? E cosa succede? Le risposte dei consulenti del lavoro

(Shutterstock)

Il lavoratore in quarantena va retribuito? Ci si può assentare dal lavoro per timore di contagio? E cosa fare se vengono vietati gli spostamenti? A queste e ad altre domande risponde la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro in un documento, ipotizzando cinque situazioni che potrebbero realizzarsi nel rapporto di lavoro nei territori interessati dal virus. Ecco di seguito i casi individuati dalla Fondazione e l’orientamento espresso dai consulenti del lavoro.

Coronavirus e lavoro: a casa per l’ordinanza

Assenza a causa dell’ordine della pubblica autorità, che impedisce ai lavoratori di uscire di cas...

Categoria: 

Pages