potere

Il paese sardina vede squali ovunque mentre abbocca svampito all’amo del potere

Articolo tratto dal numero di gennaio 2020 di Tempi. Questo contenuto è riservato agli abbonati: grazie al tuo abbonamento puoi scegliere se sfogliare la versione digitale del mensile o accedere online ai singoli contenuti del numero.

Speriamo che il 2020 non sia un «anno bellissimo» come il 2019. Cambiato cromaticamente il governo da gialloverde in giallorosso, siamo caduti dalla padella alla brace, come si dice, finiti di male in peggio, come si dice, e se abbiamo sfangato momentaneamente l’aumento dell’Iva (ma, a bene vedere, solo perché abbiamo utilizzato il vecchio trucco del “pagherò”), restano sul piatto la crisi Alitalia e Ilva – qui, invece, paga Pantalone, e subito –, introdotto tasse assurde come plastic e sugar ...

Categoria: 
Fonte: 

Le sardine beniamine del potere

Adesso è tutto chiaro: le sardine non sono di destra né di sinistra, ma votano a sinistra. Sono una piazza apartitica, ma l’unico partito che votano il Pd. Non vogliono diventare un partito, ma puntano al 25 per cento dei consensi.

Se questi messaggi vi paiono fuorvianti e contraddittori è perché siete antidemocratici, ovvio. Le sardine possono essere tutto e il suo contrario, finché la stampa progressista permetterà loro di esserlo. Per fortuna, ieri sul Messaggero (“Il paradosso della piazza che contesta l’opposizione”) il sociologo di sinistra Luca Ricolfi – già autore del fortunato saggio Perché siamo antipatici. La sinistra e il complesso de...

Categoria: 
Fonte: 

I tentacoli del potere dei Rockefeller: le rivelazioni di Aaron Russo

Redatto da Oltre la Linea.

I Rockefeller sono una dinastia assai nota, Aaron Russo fu un regista conosciuto, ma decisamente meno planetario: eppure, le rivelazioni di quest’ultimo sulle diramazioni del potere dei primi sono sconcertanti. Essi rappresentano una delle famiglie più ricche ed influenti al mondo, con tentacoli che arrivano un po’ ovunque: dall’industria del petrolio alle banche, dalla politica alla cultura. I finanziamenti dei Rockefeller premiano da sempre ONG ed associazioni accomunate da una ...

Categoria: 

Von Der Leyen e Lagarde: austerità e potere

Redatto da Oltre la Linea.

In questi primissimi giorni di luglio, sono venute in essere le nuove nomine degli esponenti che guideranno le principali istituzioni dell’Unione Europea, le quali coordineranno quindi a livello sovranazionale l’azione politica ed economica dei Paesi che ne fanno parte (specialmente quelli dell’euro-zona).

Alcuni nomi sono noti al grande pubblico, altri un po’ meno, e proprio per questo vale la pena prenderli in considerazione uno ad uno:
a capo della Commissione Europea è stata scelta Ursula von der Leyen, donna della CDU ...

Categoria: 

Vodafone e il potere del 5G al Forbes Digital Summit

Il palco del Forbes Digital Summit

Come cambieranno le nostre vite e il modo di fare business delle aziende con il 5G? Quali sono le potenzialità fornite dalla possibilità di aggregare le grandissime quantità di dati che transitano sulle reti dei grandi operatori?

Forbes ne ha discusso nell’ambito del Forbes Digital Summit con Alessandro Magnino, head of Marketing Corporate and Public Sector di Vodafone Business.

L’evento si è svolto nell’ambito di  ITForum 2019 e ha costituito la prima manifestazione in Italia destinata a dare la parola ai protagonisti mondiali dell’innovazione digitale. Brevi pitch da 20 minuti ciascuno hanno visto alternarsi sul palco della Forbes Arena i responsabili di numerose aziende leader.

L’articolo

Categoria: 

Rampini: “Immigrazione indebolisce potere contrattuale dei lavoratori”

Redatto da Oltre la Linea.

Federico Rampini, giornalista di Repubblica e ospite di La7 dove ha presentato il suo ultimo libro  La notte della sinistra (Mondadori), ha fatto a pezzi la retorica no border di certa sinistra globalista: «Questa è una delle ragioni del distacco tra popolo e sinistra – ha osservato Rampini – questa preoccupazione che è diventata una sorta di orgoglio morale di stare dalla parte degli ultimissimi, ci fa ignorare completamente i penultimi, che sono tanti, sono tantissi...

Categoria: 

Totalitarismo liberale: la disinformazione al potere

Redatto da Oltre la Linea.

Il modo in cui negli ultimi mesi i media, tra stampa e televisione stanno spingendo su tutte le questioni più sensibili si può definire in un modo nuovo: totalitarismo liberale. Dati imprecisi, interpretazioni capziose, fake news grandi e piccole, diffuse tranquillamente senza la minima contestazione.

Si parte dalle inezie, come “l’anno di governo gialloverde” che ancora non c’è, visto che la nomina dell’esecutivo risale al giugno 2018, a quelle ...

Categoria: