russia

Russia, da Ekaterinburg una sfida al rinnovamento della produzione mondiale

Redatto da Oltre la Linea.

Da poco si sono spenti i riflettori sul Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (PMEF-19), ma la Russia è di nuovo in prima linea pronta ad ospitare un altro evento di rilevanza mondiale.  Nella città di Ekaterinburg dal 9 all’11 luglio 2019 si terrà il Global Manufacturing & Industrialisation Summit (GMIS). L’evento si svolgerà presso la sede del Centro Congressi del Centro Espositivo Internazionale “Ekaterinburg-EXPO”.

Il GMIS, istituito nel 2015 su iniziativa congiunta del Ministero dell’Energia e dell...

Categoria: 

Il periodo dei torbidi in Russia: guerre, tradimenti e coraggio

Redatto da Oltre la Linea.

Raramente nella storia europea si è assistito ad un’epoca così densa di avvenimenti e di stravolgimenti come quella che, in soli quindici anni, costituisce l’interregno tra la morte di Fëdor I Rjurik (figlio di Ivan il Terribile) e Mihajl III Romanov.

Un quindicennio di guerre, rivoluzioni, congiure e messianismi spesso grotteschi, che in Russia viene da sempre definito il periodo dei torbidi, e che nei secoli è stata interpretato dagli storici in maniera contrastante. Ma l’aspetto senza dubbio più peculiare, in ...

Categoria: 

Macron: “La Russia sostiene i gilet gialli”

Redatto da Oltre la Linea.

Il vento della protesta, che ha invaso la Francia mobilitando migliaia di uomini e donne armati di gilet giallo, soffia ancora forte e per qualcuno arriva, manco a dirlo, direttamente dagli Urali.

Lo dichiara, in un’intervista, il presidente francese Emmanuel Macron parlando di “ingerenza dei media russi” nel fomentare il clima di odio nei suoi confronti che tiene alto lo stendardo dei gilets jeaunes.

Categoria: 

Venezuela, Cina e Russia contro le sanzioni Usa

Redatto da Oltre la Linea.

Le sanzioni statunitensi imposte alla compagnia petrolifera statale venezuelana sono illegali e la Russia adotterà tutte le misure necessarie per sostenere l’amministrazione del presidente venezuelano Nicolas Maduro, ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Secondo quanto riportato dall’agenzia stampa Reuters, Lavrov ha detto che le sanzioni equivalgono a un tentativo da parte degli Stati Uniti di confiscare i beni dello stato venezuelano, secondo quanto riferito da...

Categoria: 

Il mito della Russia come minaccia per l’Europa

Redatto da Oltre la Linea.

Il luogo comune degli americani è quello di dipingere la Russia come un paese pericoloso, con ambizioni territoriali quasi illimitate. Ma i fatti dimostrano che questa visione allarmistica è completamente falsa. Infatti, il comportamento della Russia si può meglio identificare come quello di una potenza regionale sotto assedio che sta cerando di difendersi dalle intrusioni di una NATO ostile a guida americana.

Il mito della Russia maligna ed aggressiva, tuttavia, continua a crescere – con potenziali pericolose conseguenze per la pace europea e globale.

L’idea che il comp...

Categoria: 

La guerra religiosa tra Ucraina e Russia

Le recenti vicende della Chiesa ortodossa in Ucraina hanno meravigliato molti osservatori europei per l’alto tasso di politicizzazione che una vicenda eminentemente ecclesiale ha assunto e per i modi assolutamente palesi con cui tale politicizzazione si è manifestata. Per un europeo occidentale del giorno d’oggi è molto difficile immaginare un capo di Stato che prende parte a un Sinodo di vescovi e che identifica il destino del paese che rappresenta politicamente con quello della sua Chiesa maggioritaria, e che identifica indipendenza politica e indipendenza religiosa.

«FINALMENTE UNA CHIESA SENZA PUTIN»

Eppure questo è ciò che è successo a Kiev il 15 dicembre scorso con il Sinodo per l’unificazione della Chiesa ucraina, non riconosciuto e duramente condannato dal Patriarcato di Mosca (dal quale fino ad allora dipendeva la principale Chiesa ortodossa operante in Ucraina), benedetto e approvato nelle sue conclusioni canoniche dal patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo. Ha detto il presidente Petro Poroshenko, presente dall’inizio alla fine dei lavori del Sinodo, rivolgendosi alla folla fuori dalla ex chiesa di Santa Sofia: «Questo giorno resterà nella stori...

Categoria: 
Fonte: