secondo

Le sfide della New economy secondo un esperto di diritto del lavoro

Articolo di Camilla Conti tratto dal numero di Forbes di febbraio 2020. Abbonati

La nuova legge sui riders è già diventata una sorta di Vietnam? Secondo Gabriele Fava, esperto in diritto del lavoro, fondatore e presidente dello studio legale Fava & Associati, “è fuor di dubbio che il decreto legislativo 101/2019 mira ad accordare livelli minimi di tutela per i riders, cercando di fornire risposte a questioni da sempre al centro delle loro richieste, come, ad esempio, la determinazione del compenso, la copertura assicurativa in caso di infortuni sul lavoro, la garanzia di un contratto scritto, riconoscendo anche in tali rapporti di lavoro la presenza di quella condizione di debolezza socio-economica che rende il ciclofattorino meritevole di tutela al pari del tradizionale lavoratore subordinato, anche se formalmente qualificato come autonomo dalle piattaforme stesse. Tuttavia, l’automatica estensione ai riders della disciplina protettiva tipicamente dettata per il solo lavoratore subordinato, condizionata all’esist...

Categoria: 

La borraccia secondo Chanel: quasi 5mila euro per mixare sostenibilità e stile

(chanel.com)

Dalle sale dei bottoni alle scuole, il tema della sostenibilità è entrato di prepotenza all’interno di ogni settore. Non poteva restarne immune nemmeno il fashion che dell’attenzione per l’impatto ambientale non ha mai fatto una bandiera, almeno sino a tempi recenti. Oggi, però, i repentini cambiamenti climatici impongono scelte radicali e il lusso abbraccia lo stile eco-friendly. Lo fa anche la maison Chanel che, all’interno della collezione Cruise 2020, presenta la sua borraccia très chic: più che un oggetto per ridurre l’uso delle bottigliette di plastica, un vero e proprio accessorio moda di alta gamma.

Borr...

Categoria: 

3 banche italiane da comprare secondo Goldman Sachs

(Getty Images)

Quali sono le banche italiane da mettere in portafoglio. È questo il sunto di una ricerca effettuata dalla banca americana Goldman Sachs e pubblicata oggi. Nonostante un 2019 complesso nel quale gli istituti di credito del Belpaese si sono impegnati a limare la pressione sui ricavi, gli analisti di Goldman Sachs hanno promosso il giudizio su alcune delle più importanti banche italiane. 

La banca americana ha sottolineato che gli ultimi 18 mesi  “sono stati molto volatili per le banche italiane a causa dell’instabilità politica che ha spinto in alto i rendimenti dei titoli di Stato”. 

Categoria: 

La nuova era dello sportello in tasca secondo Buddybank

Claudia Vassena, head of Buddybank. (Courtesy Buddybank)

Articolo tratto dal numero di dicembre 2019 di Forbes Italia. Abbonati. 

Buddybank è più di una applicazione per l’online banking su iPhone. È la risposta di Unicredit all’evoluzione di un preciso segmento di mercato, un modello di banca che anticipa le esigenze del cliente di domani, partendo da evidenze che all’estero sono emerse più di quanto non lo siano ancora in Ital...

Categoria: 

Investire nel futuro secondo Alessandro Foti, il papà della prima banca digitale italiana

Alessandro Foti, amministratore delegato e direttore generale di FinecoBank (Photo: Roberta Bruno)

Estratto dall’articolo di copertina del numero di dicembre di Forbes. Scopri l’intervista completa in edicola. Abbonati.

“Si stava aprendo uno spazio. Abbiamo colto l’occasione”. Alessandro Foti, un uomo chiamato Fineco, vista la sua totale simbiosi con l’azienda finanziaria per cui lavora da oltre 20 anni, racconta, con la semplicità con cui si indica la via a un forestiero, la grande intuizione che, alla fine del secolo scorso, ha portato lui e un gruppo di manager a creare la prima banca digitale: Fineco, appunto. Oggi guida la banca che nel frattempo è diventata completamente indipendente, liberandosi anche dell’abbraccio di Unicredit che l’ha sostenuta negli ultimi anni. Ma ormai la strada di Foti, grande appassionato di montagna e di ciclismo, era segnata: andare da solo, in compagnia dei suoi manager, degli altri azionisti e soprattutto dal quasi milione e mezzo di clienti che in Italia hanno scelto Fineco mentre altre decine di migliaia la stanno scegliendo in Gran Bretagna, il paese scelto per iniziare l’espansione all’e...

Categoria: 

Performance e sostenibilità per i top manager secondo Badenoch + Clark

Diego di Barletta

“La capacità manageriale ai vertici di un’azienda rappresenta una leva di sviluppo sempre più determinante e in quanto tale è corretto premiarla”. Non ha dubbi Diego Di Barletta, head of executive di Badenoch + Clark, il brand dedicato ai servizi di head hunting e specializzato nella ricerca e selezione di professionisti di alto profilo, senior e top
manager ed executive. Un contributo che, prosegue Di Barletta, “va adeguatamente remunerato specie nella sua componente variabile, soprattutto in un contesto come l’attuale, fortemente determinato da elementi anch’essi variabili e dove perdurano complessità dello scenario ec...

Categoria: 

I pilastri del successo secondo Dario Castiglia, a.d. di Remax Italia

 

Dario Castiglia, founder e ceo di Remax Italia

Ospite della puntata di mercoledì scorso di Forbes Leader è Dario Castiglia, founder e ceo di Remax Italia, che nel ’96 ha portato nel nostro paese la società leader negli Stati Uniti nel settore del franchising immobiliare. Remax, che copre 115 paesi, in Italia occupa quasi 4mila persone con circa 500 agenzie. Cosa ha fatto la differenza per determinare il successo di Remax in Italia? “Il coraggio di essere stato il primo ad essersi messo in gioco, ha detto Castiglia. “Ma anche esser stato capace di ascoltare e decidere prendendo la giusta direzione”.

L’articolo

Categoria: 

Le nuove sfide del mercato del lusso secondo l’analisi di EY

StoreFendi nel Xinyi District Mall Taiwan.(Shutterstock)

Nel 2018 il settore del lusso e quello cosmetico hanno raggiunto a livello globale un giro d’affari di 451 miliardi di euro e si prevede che continuerà a crescere ad un tasso del 5% annuo fino al 2022. Si tratta di uno dei tanti dati emersi dallo studio “The luxury and cosmetics financial factbook – Tailoring the luxury experience”, firmato EY, che analizza lo scenario del settore dei beni di lusso personali, a livello globale. Sempre secondo l’analisi, per il mercato in esame la sfida di oggi è la capacità di personalizzare l’es...

Categoria: 

Pages