segreto

La California ritira l’obbligo di violare il segreto confessionale

La California ha ritirato la proposta di legge che avrebbe costretto i sacerdoti cattolici a violare il segreto confessionale. La legge doveva essere discussa il 9 luglio in commissione alla Camera ma un rapporto parlamentare presentato il giorno precedente ha evidenziato come il testo del disegno di legge avrebbe violato il Primo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, che garantisce la terzietà della legge rispetto al culto e al libero esercizio della religione.

VIOLAZIONE DEL SEGRETO CONFESSIONALE

La legge, passata a maggio in prima lettura al Senato, avrebbe imposto ai sacerdoti di violare il segreto in caso di confessione riguardante abusi su un minore o “neglect”, cioè omissione dei doveri parentali. I membri del clero sono già tenuti a riferire casi sospetti di abusi sui minori, ma vige un’esenzione legale che riguarda il sacramento della Confessione.

Il senatore Jerry Hill ha deciso di ritirare la legge non solo per i già citati problemi costituzionali, ma anche per le difficoltà a farla rispettare e per la vasta opposizion...

Categoria: 
Fonte: 

Pietro Giuliani e il segreto per crescere del 50% all’anno, per 15 anni – Video

Pietro Giuliani, presidente di Azimut (Imagoeconomica)

Ricordate il 2008, il crack Lehman Brothers e la grave crisi che ne è seguita? Da allora il più importante indice della Borsa Italiana, il FTSE Mib, che contiene le 40 azioni a maggiore capitalizzazione del nostro mercato finanziario, non si è più risollevato. Resta ancora abbondantemente al di sotto dei valori precedenti lo scoppio della crisi iniziata con i subprime. Sono passati quasi 11 anni, ma anche estendendo lo sguardo su un orizzonte di 15 anni il bilancio resta negativo, per ben 23 punti percentuali.

E proprio 15 anni fa, il 7 luglio 2004, fa sbarcava a Piazza Affari Azimut, società indipendente che si occupa di consulenza e gestione del risparmi...

Categoria: 

Il segreto per un’azienda di successo? Lavorare in coppia

(shutterstock)

Quando moglie e marito sono legati dal business, oltre che dall’amore, il loro legame si può trasformare in una marcia in più. Questo perché le imprese guidate da coppie risultano più produttive e sane. A scoprilo è stata una nuova ricerca internazionale alla quale hanno partecipato anche alcuni esperti dell’Università Bocconi di Milano.

Gli studiosi hanno analizzato le aziende guidate da coniugi e conviventi e si sono resi conto il loro business è vincente, a patto che la guida sia equamente ripartita fra i due partner. Per arrivare a questo risultato il team di ricercatori dello studio “For love and money: Marital leadership in family firms”  ha rivolto la lente di ingrandimento su circa 2mila realtà economiche nell’arco di 12 anni scoprendo che quando...

Categoria: