storia

Da operaia con un figlio a carico a miliardaria, storia di Diane Hendricks

Il Wisconsin probabilmente non è il primo posto a cui si pensa facendo riferimento agli Stati Uniti, nonostante sia stato scenario della celebre serie televisiva Happy Days e per gli sportivi ci siano due riferimenti come i Green Bay Packers nel football e i Milwaukee Bucks nel basket. Nonostante questo nell’ambiente del business il nome del Wisconsin ha probabilmente acquisito un’importanza sempre più rilevante grazie alla figlia di una coppia di allevatori che dopo una di quelle adolescenze che ti fanno diventare adulto troppo presto è riuscita a costruire con il marito un impero di nome ABC Supply. Non solo, perché Diane Hendricks è numero 1 della classifica di Forbes “America’s Self-Made Women 2019” e ad oggi il suo patrimonio sfiora gli 8 miliardi di dollari.

Difficile ritrovare in qualche altra storia la combinazione di fattori che hanno portato Diane dall’essere madre poco prima della maggiore età al diventare una delle donne più ricche del mondo. Nata nel 1947, cresce insieme alle altre 8 sorelle in un contesto famigliare in cui certi pregiudizi sono duri a scomparire. Così, secondo il padre, le donne non sono adatte ai lavori legati a una fattoria, ma devono occuparsi delle faccende di ...

Categoria: 

Pearl Harbor: la vera storia dell’attacco del 7 dicembre 1941

Redatto da Oltre la Linea.

Pearl Harbor, l’attacco giapponese rivolto alla postazione americana nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico che ha distrutto innumerevoli navi della Marina, ha rappresentato l’ingresso degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di un fatto storico di grande importanza, le cui modalità e fatticità – tuttavia – non sono ancora state sviscerate del tutto.

Le minacce che incombevano sugli USA

Dopo la Prima Guerra Mondiale, gli Stati Uniti d’America adottarono una p...

Categoria: 

Da zero a due milioni di euro in 5 anni, storia della trentina Tava

(Courtesy Tava.it)

Cronaca di un successo. Nel 2014 fatturava 13 mila euro. Nel 2018, 1.4 milioni che arriveranno a due milioni entro l’anno. Ha conosciuto un crescendo rossiniano l’azienda di Francesco Tava (1981), ad Arco, in provincia di Trento. Tava – questo il nome – realizza anfore per vinificazione e affinamento, manufatti che attraversano l’intero globo. Fra le soste predilette, gli Chateaux del Bordeaux: la Francia assorbe infatti il 65% dell’offerta. Ci sono poi le aree vitivinicole chiave, dal Sudamerica a Napa Valley, dal Sudafrica al Libano, pur islamico. Incuriosita anche l’Italia, da Clerico ai Lunelli di Cantine Ferrari.

Alla base del successo c’è un fallimento sfiorato, l’individuazione di una nicchia di mercato in espansione, la riconversione aziendale e l’intelligenza di puntare su ricerca e qualità. Piccolo passo indietro. Anno 2011, Francesco Tava studi...

Categoria: 

I videogiochi negli anni ’80: storia di una crisi e di una rivoluzione

Redatto da Oltre la Linea.

I favolosi anni ’80 e i videogiochi. Argomento non trattato da noi di Oltre la Linea, ma interessante se si approfondisce con il giusto piglio, quello dell’analisi di un fenomeno storico indubbiamente sconvolgente. Strade praticamente coincidenti, quelle di giochi e decade summenzionata, così come per tanti altri aspetti della cultura pop, dalla musica, al cinema di fantascienza, e via discorrendo.

I videogiochi sono stati però, forse, il media più rivoluzionario di quell’epoca, generando lo stesso mercato che oggi è ancora così popolare. Prima di sfondare, però, il settore dei videogiochi avrebbe anche vissuto la crisi maggiore della sua storia. Vediamo come.

Categoria: 

Il primo miliardario della storia dei droni

Frank Wang mostra le funzioni di un sistema di stabilizzazione a tre assi creato da Dji (Fonte immagine: dji.com)

Frank Wang ha sempre avuto la testa e gli occhi bassi per leggere e studiare, ma la mente inesorabilmente proiettata verso l’alto, in un’ideale congiunzione verticale tra la terra e il cielo. Basso e alto, uniti dalle idee, dalla tenacia e dalla competenza del fondatore di DJI, nome completo Hong Kong Dajiang Innovation Technology Co. Ltd., in un percorso che dal 2006, quando ancora era studente universitario, lo ha portato ad essere leader mondiale del mercato dei droni.

Wang non parla spesso in pubblico, eppure è proprio lui, durante un incontro alla Shenzen University del 2015 a raccontare come la sua passione per elicotteri e oggetti volanti sia iniziata, quando ancora era un bambino ad Hangzhou, città sede di Alibaba, l’Amazon cinese: “Mi sono sentito molto fortunato a leggere un fumetto a tema elicottero quando ero bambino e da allora sono stato ossessionato dall’esplorazione del cielo”. Anche i ge...

Categoria: 

Il Risorgimento: origini culturali e storia dell’unificazione italiana

Redatto da Oltre la Linea.

Il Risorgimento italiano, ovvero il processo di unificazione nazionale, è un percorso storico troppo ignorato nella cultura di massa contemporanea. Fatto di imprese, di cadute, di imperfezioni e di nobili gesti. La sua esperienza è però l’esperienza di vita degli italiani, dal 1860 alla Grande Guerra.

Con il termine Risorgimento ci si riferisce alla storiografia che ha portato all’unificazione d’Italia. Il termine appunto sta a significare una ripresa nazionale, una rinascita italiana, una nuova unificazione della penisola a seguito della brusca conclusione dell’Impero Romano d’Occidente nel 476.

Risorgimento: le origini culturali

Posto il fatt...

Categoria: 

Dalle vendite porta a porta fino al miliardo di dollari, storia di Sara Blakely

Sara Blakely (Bennett Raglin/Getty Images for Fast Company)

“Mio padre incoraggiava me e mio fratello a sbagliare, a fallire. Ogni settimana ci chiedeva che cosa avessimo fatto: se la risposta era “niente” rimaneva deluso, se invece raccontavamo di non essere riusciti in qualcosa ci dava il cinque e ci spronava a insistere”. Senza un’educazione di questo tipo forse sarebbe stato più difficile per Sara Blakely intravedere uno spiraglio di positività per il suo futuro, dopo aver fallito il test per la Scuola di Legge ed essere stata respinta anche da Disneyworld per il ruolo di Pippo perché non abbastanza alta per indossare il costume del personaggio Disney. Il lavoro di venditrice di fax porta a porta poteva forse sostenerla economicamente, ma non era quell...

Categoria: 

Da operaia a regina degli schermi per smartphone, storia di Zhou Qunfei

Zhou Qunfei, fondatrice di Lens Technology (Foto tratta dal sito aziendale www.hnlens.com)

Tra i tanti significati del fiore di loto nelle culture e nelle religioni orientali c’è anche quello secondo cui questo fiore rappresenterebbe il potere creativo in un ambiente avverso. Zhou Qunfei, come fosse un fiore di loto, è riuscita a emergere da una situazione personale, a volte molto complicata, grazie ad un’idea che da semplice pensiero creativo è diventata business mondiale. Oggi tra i clienti di Zhou ci sono nomi come Apple, Samsung e LG, perchè gli schermi protettivi per smartphone come lei non li fa nessuno. Il seme di questa idea, come raccontato dalla stessa Zhou, è stato piantato nella sua mente grazie al consiglio di una maestra della sua scuola elementare che l’ha portata a cogliere un dettaglio fondamentale del loto e delle sue foglie.

Ultima di tre figli, Zhou Qunfei nasce nel 1970 in un piccolo villaggio rurale della provincia di Hunan, nella Cina centrale. Il...

Categoria: 

Pages