storia

Progettare un braccio bionico a 14 anni e non fermarsi: storia di Easton LaChappelle, il nuovo Musk

(Courtesy of Aude Guerrucci-Pool/Getty Images)

“È il nuovo Elon Musk”. Non ha dubbi Tony Robbins quando deve definire chi sia Easton LaChappelle, anno di nascita 1996, magari trovando un paragone che renda immediatamente comprensibile di che tipo di personalità si stia parlando. Robbins è l’uomo che quando Easton non era ancora maggiorenne ha deciso di investire nell’idea del ragazzino cresciuto nella parte più rurale del Colorado qualcosa come 150mila dollari. La cifra è elevata, ma a ripercorrere la storia che ha portato a questa scelta di business e alle sue conseguenze la prospetti...

Categoria: 

Da magazziniere a venture capitalist: la storia di un Under 30 italiano

Articolo tratto dal numero di febbraio 2020 di Forbes. Abbonati

Il fallimento come step necessario per raggiungere il successo. Tra i grandi imprenditori del nostro tempo è quasi un mantra. Le storie più entusiasmanti degli ultimi anni sono piene di idee imprenditoriali fortunate nate da un insuccesso: Steve Jobs con Apple e Jeff Bezos con Amazon sono soltanto i due esempi più lampanti. Non sarà ancora a capo di un’azienda globale, ma nel suo piccolo Federico Palmieri può dire di aver seguito lo stesso percorso: il fallimento della sua prima azienda gli ha dato l’input per dare vita a BizPlace, società di servizi di advisory finanziario dedicato a startup e Pmi per operazioni di aumenti di capitale con fondi di venture capital e investitori nel capitale di rischio.

Appassionato di tecnologia e impresa fin dall’adolescenza, Palmieri, oggi 25enne, ha deciso di fondere le sue due passioni e lanciarsi nel mondo delle startup a 19 anni, creando una...

Categoria: 

Da piccolo hub del food al successo di Temakinho & Co., storia del precursore del foodtainment

Temakinho – La Rinascente, Roma

Che legame c’è tra il sushi giapponese, oggi tanto di moda, e un cibo “americano” come l’hamburger? Apparentemente nessuno, se non un imprenditore friulano, classe 1965, fondatore di Cigierre, Compagnia generale ristorazione, leader italiana nello sviluppo di ristoranti multietnici a gestione diretta o in franchising. Sotto un unico comune denominatore, Marco Di Giusto ha saputo creare un vero e proprio colosso,...

Categoria: 

La storia di YouTube: da startup di 3 nerd a colosso da 15 miliardi l’anno

Sean Gallup – Getty Images

Da startup creata e lanciata da tre nerd a colosso che incassa 15,15 miliardi di dollari l’anno. Questa è YouTube, “la tv” di Google che quest’anno compie 15 anni. Andando indietro nel tempo, infatti, la piattaforma video è stato fondata il 14 febbraio 2005 e ha diffuso online il primo contenuto il 15 aprile 2005. 

Categoria: 

Il sopravvissuto a un campo di prigionia diventato miliardario, storia di Marcel Adams

La “Sala dei Nomi” nello Yad Vashem – il memoriale ufficiale alle vittime dell’Olocausto a Gerusalemme (Shutterstock)

Marcel Adams non è sempre stato Marcel Adams. Come prestigio, ma anche all’anagrafe, perché quando nasce in Romania nel 1920 di cognome fa Abramovich. Un cognome che di lì a pochi anni diventerà scomodo per lui e per la famiglia con l’arrivo di un’ombra nera che ad un certo punto della Storia sembrava potesse allungare la sua mano su tutta l’Europa. Così però non è stato, con Marcel sopravvissuto a uno di quei campi che si diceva fossero di lavoro, e invece erano tutt’altro, prima di ricostruirsi una vita in Canada e diventa...

Categoria: 

Startup in Capitale, storia della romana LVenture e del suo ceo Luigi Capello

Luigi Capello, ceo di LVenture (Courtesy: LVenture)

Articolo tratto dal numero di gennaio 2020 di Forbes

Accelerare partendo dalla Capitale.  Una scommessa in un paese dove i pochi venture capital e incubatori d’impresa  sono concentrati nel nord Italia  e specialmente nella sola area di Milano.

Eppure, proprio a Roma, ha preso vita a partire dal 2012 il sogno di Luigi Capello e di un gruppo di amici: creare un acceleratore di startup che potesse creare e lanciare le imprese digitali italiane del futuro. Una carenza tutta italiana di cui Capello si rende conto sin...

Categoria: 

Da insegnante a miliardaria dell’e-commerce, storia di Tatyana Bakalchuk

(Shuttestock)

Prima di Tatyana Bakalchuk l’unica altra donna russa a essere mai diventata miliardaria è stata la moglie di un ex sindaco di Mosca. Una storia molto diversa da quella di questa donna di 44 anni, diventata improvvisamente popolare negli ultimi mesi grazie a un e-commerce di nome Wildberries portato avanti con caparbietà e silenzioso impegno quotidi...

Categoria: 

Storia della bambina che ha creato un impero di caramelle (e che dà lavoro ai suoi genitori)

Alina Morse (fonte immagine: Zollipop.com)

Nel libro di Roald Dahl “La fabbrica di cioccolato” Willy Wonka è il re del cioccolato, in un luogo da far strabuzzare gli occhi a tutti i bambini magistralmente portato dalla carta al cinema da Tim Burton nel film con protagonista Johnny Depp. Qualcuno però potrebbe obiettare che un business vincente fondato su dolci e caramelle non sia eticamente inattaccabile per le possibili conseguenze dannose per i denti di tutti, soprattutto dei più piccoli. In Michigan, però, c’è stato chi, giovanissimo, un giorno si è chiesto “perché non è possibile realizzare dolci che non provochino carie e problemi dentali, così che i bambini li possano mangiare senza ricevere continuamente dei “no” dai genitori alle loro richieste?”. Quella domanda è diventata un’azienda conosciuta e presente in tutto il mondo, dal gigante dei supermercati americani Walmart fino all’e-com...

Categoria: 

Pages