uccisi

Domani sarà inaugurato il memoriale dei 21 martiri uccisi dall’Isis in Libia

@media only screen and (min-width: 501px) .align_atf_banner float:left;

Domani la Chiesa copto-ortodossa commemora il quinto anniversario della morte dei 21 martiri, decapitati nel 2015 sulla spiaggia di Sirte, in Libia, dallo Stato islamico. I resti dei 20 copti egiziani, che si trovavano in Libia per ragioni di lavoro, si trovano oggi in un santuario nella chiesa del villaggio di Al-Our, dove 13 dei 21 martiri sono nati, nella provincia di Minya. Il corpo del 21esimo martire, Matthew Ayariga, originario del Ghana, si trova ancora in Libia e sarà presto trasferito in Egitto.

...

Categoria: 
Fonte: 

Uccisi 40 missionari nel 2018, il doppio rispetto al 2017

Nel corso del 2018 sono stati uccisi nel mondo 40 missionari, quasi il doppio rispetto ai 23 del 2017. Si tratta per la maggior parte di sacerdoti: 35. Come riporta Fides, «dopo otto anni consecutivi in cui il numero più elevato di missionari uccisi era stato registrato in America, nel 2018 è l’Africa ad essere al primo posto di questa tragica classifica». Emblematico, in questo senso, l’esempio del Centrafrica, dove solo quest’anno sono morti cinque sacerdoti.

I DATI

Secondo i dati raccolti da Fides, nel 2018 sono stati uccisi 35 sacerdoti, 1 seminarista e 4 laici. In Africa sono stati uccisi 19 sacerdoti, 1 seminarista e 1 laica (21); in America sono stati uccisi 12 sacerdoti e 3 laici (15); in Asia sono stati uccisi 3 sacerdoti (3); in Europa è stato ucciso 1 sacerdote (1).

Per quanto riguarda le cause delle morti, si legge:

«Anche quest’anno molti missionari hanno perso la vi...

Categoria: 
Fonte: