viaggio

In viaggio per Le Vie dei Medici alla scoperta della Toscana

La Fortezza Medicea di Volterra

In Toscana il marketing del territorio passa per Le Vie dei Medici. Se la città di Firenze e tutta la splendida regione che l’incornicia sono universalmente riconosciute come la culla dell’Umanesimo lo si deve ad una famiglia che ha riempito interi capitoli dei libri di storia, di arte e cultura: i Medici. Protagonisti dell’età del Rinascimento, i Medici hanno modificato il volto della Toscana: non solo ville, chiese e opere d’arte, ma anche opere idrauliche, bonifiche di zone paludose, trasformazione delle aree agricole, attività estrattive e minerarie, una cambiamento all’insegna della modernità che ha coinvolto tutto il territorio.

Oggi, attraverso il progetto Le Vie dei Medici, è possibile scoprire questo immenso patrimonio ripercorrendo

Categoria: 

Come funziona The Maptique, piattaforma di viaggio di lusso su misura

(Courtesy The Maptique)

Di strategie digitali bespoke nel settore travel se ne sente parlare già da un po’. Ma l’idea alla base di The Maptique è diversa, e non solo perché è una boutique travel agency 3.0, ma anche perché la sua “ricetta” contiene una costante ricerca estetica dovuta al background moda delle sue due fondatrici romane, Agnese e Paola, la prima ossessionata dai dettagli e guru digitale,...

Categoria: 

La startup che trasforma la plastica negli oceani in borse da viaggio

(miterro.com)

Robert Luo è sempre stato un ambientalista convinto. E un giorno non molto lontano, il suo sogno di creare una borsa sostenibile, che avrebbe dato “filo da torcere” all’industria della moda si è realizzato con la nascita di Mi Terro, marchio di borse sostenibili che utilizzano plastica riciclata. E così, insieme a un gruppo di studenti della Marshall School of Business della University of Southern California ha realizzato una borsa da viaggio in sughero e plastica dell’oceano riciclata, battezzata Aka, la prima valigia premium in sughero al mondo.

(miterro.com)

Il nome, Mi Terro, è una combinazione di spagnolo e portoghese che significa, non a c...

Categoria: 

Business spaziale, un viaggio da 1.100 miliardi

Crew Dragon di SpaceX

Articolo tratto dal numero di giugno 2016 di Forbes Italia. Abbonati. 

“È l’alba di una nuova era per il volo spaziale umano”, ha twittato Anne McLain il 3 marzo, poco dopo l’attracco della Crew Dragon di SpaceX alla Stazione spaziale internazionale (Iss), dove attualmente McClain risiede e dove rimarrà fino a giugno. Quelle dell’astronauta americana sono parole pesanti, ma che trovano piena conferma nella missione dimostrati...

Categoria: 

Viaggio a Buenos Aires tra i tesori di Palacio Duhau e i gioielli di Evita

Palacio Duhau

Park Hyatt vuol dire farsi sedurre dal richiamo irresistibile di un castello francese nel cuore di Buenos Aires, e dai due ristoranti che l’hotel ospita. Il Palacio Duhau è infatti un mondo a parte. Se non fossimo accompagnati verso il suo ristorante italiano, la bellezza degli ambienti – il Piano Nobile, il Paseo de las artes, i salotti – c’indurrebbero a perderci o, meglio, a nasconderci.

Ma la sala da pranzo del Gioia – tinte in rosso, argenteria impeccabile – è l’invito a una cena italiana fatta di equilibrio, gusto, raffinatezza e dolce far niente. D’accordo, ma per il palato? Burrata perfetta con crudo riserva, polpo e f...

Categoria: 

Milano – Buenos Aires, un viaggio in grande stile passando per Miami

 Viaggiare mi ricorda quello che diceva Julio Cortázar dei suoi amatissimi concerti sinfonici: ogni volta andrò sentendo meno e ricordando di più.

Racconto quasi panamericano il nostro, da Buenos Aires a Miami – tra Hotel boutique e chef, arredi e fascino – che abbraccia la vita reale perché l’arte del viaggio ammette tutti i lussi tranne uno, quello dell’inconsapevolezza.

Arriviamo per cena al magnifico Palacio Duhau, sede del Park Hyatt nel quartiere di Recoleta, mentre l’Argentina vive una nuova crisi finanziaria. Forse per anestetizzare i chiaroscuri di questa società, una volta entrati nell’atmosfera e nelle sale magnifiche del Palazzo, andiamo all’Oak Bar, dove un barman giovanissimo ed entusiasta, Leandro, racconta e offre le sue ultime creazioni.

Il Champs Élysées, elegante e malizioso come il Coi...

Categoria: 

Il viaggio moderno di Louis Vuitton tra New York e Parigi

L’aeroporto John F. Kennedy di New York

Perché allestire una sfilata in una location qualunque quando si può avere un intero aeroporto? Corretto. Evidentemente, l’ha pensata così anche Louis Vuitton che per la sua Cruise Collection 2020 ha scelto l’aeroporto John F. Kennedy di New York, disegnato dall’architetto Eero Saarinen nel 1962. Il nostro volo decolla dal TWA Flight Center, vero e proprio ...

Categoria: